Vuoi Investire in Borsa? Allora non fare neanche tu questi errori!

https://www.tradingfurbo.net/trading-on-line/investire-guadagnare-in-borsa/

Investire in borsa: verità e menzogne!

Quando si tratta di investire, specie nei mercati azionari, purtroppo ci sono molte persone che hanno parecchie idee sbagliate a causa di inutili e stupidi pregiudizi che circolano in giro (spesso alimentati ad arte dai mass media!).

Voglio subito sfatare il primissimo mito: investire in borsa non è affatto come giocare al casinò! Molti pensano erroneamente che, quando si comprano delle azioni, si faccia qualcosa come puntare tutto sul “nero” della roulette, motivo per il quale hanno coniato il termine “giocare in borsa”.

…E qui sta l’errore, perché moltissimi investitori professionisti e semi professionisti non giocano affatto quando investono nel mercato azionario! Ovviamente, neanche gli operatori di Wall Street giocano.

Con i mercati azionari si lavora: quando bilancio un mio portafoglio investimenti non gioco; quando consiglio di investire in un fondo pensionistico basato sulle azioni, non sto giocando con il futuro delle persone. Insomma: non si tratta di un gioco!

Sfatiamo il secondo mito: in borsa non si può guadagnare.

Questo diceria si basa sulla convinzione precedente, cioè che stiamo giocando a una specie di casinò dove il banco vince sempre.

Al contrario, in borsa si guadagna e come! Altrimenti, non esisterebbero operatori di borsa che fanno questo lavoro a tempo pieno (guadagnandoci) e le lauree in economia.

Ovviamente, si guadagna se sai come farlo! Certo è che, se punti soldi a caso, non andrai molto lontano. A parte qualche colpo di fortuna – detta in gergo “del principiante” – prima o poi finirai col perdere tutti i tuoi soldi.

Con il trading in azioni si può guadagnare perché il mercato, checchè se ne dica, è prevedibile. Infatti, esistono tanti modi per prevederlo tramite analisi delle quotazioni o dei bilanci aziendali. Le tre metodologie principali sono:

•    L’analisi tecnica (il “classico” studio dell’andamento dei grafici di borsa)
•    L’analisi ciclica (lo studio dei cicli economici ed emozionali del mercato)
•    L’analisi fondamentale (lo studio del valore delle aziende)

Quando dico questo, prontamente arriva un’ennesima leggenda: “La borsa è immorale perché se tu guadagni allora qualcun altro deve rimetterci dei soldi!”.

Sfatiamo anche quest’altro falso mito iniziando subito col dire che la borsa non è, come pensano quasi tutti, un “gioco a somma zero”.

Se così fosse, le azioni starebbero ancora oscillando attorno al valore iniziale di collocamento. Il titolo FIAT, ad esempio, negli anni ’70 valeva 30 lire e non mi risulta che oggi oscilli attorno a questo valore. Stesso discorso per tutte le altre aziende quotate.

Il somma zero si verifica solo nelle quotazioni intraday, dove questo meccanismo permette lo scambio dell’azione fra gli investitori. Nel lungo periodo invece la somma è sempre positiva, in quanto il valore delle azioni deve seguire il valore reale dell’azienda.

Da che mondo e mondo, le imprese economiche dell’uomo hanno sempre prodotto ricchezza e benessere e, di conseguenza, anche le quotazioni di queste imprese devono crescere con esse (ovviamente si parla di imprese economiche che generano valore e ricchezza mentre invece le altre…beh NON hanno vita lunga!).

Già immagino quello che qualcuno di voi sta pensando: “Ma cosa dici? Se uno guadagna 100 euro in più, allora qualcun altro deve guadagnarli in meno!”.

Questo sarebbe vero se i soldi fossero una quantità prefissata. I soldi, invece, vengono stampati apposta per TE! Se tu produci 100 euro di ricchezza in più, allora la banca centrale per supportarti stamperà di proposito 100 euro un più. Difatti i soldi (detti “massa monetaria”) aumentano sempre nel tempo.

Questo è stata la motivazione a causa della quale Richard Nixon, nel ’71, decretò la fine del cosidetto sistema aureo di valuta. Infatti, già dagli anni ’30, l’oro esistente nel mondo non era più sufficiente a coprire il valore generale delle economie e, proprio per questo motivo, si era creata un’inflazione vertiginosa.

Pertanto, a partire dal ’71, si decise (in realtà lo decisero i soli americani e gli altri si adeguarono) che da quel momento i soldi sarebbero stati stampati non più in base all’oro presente nei forzieri, ma in base al tasso di crescita economico delle nazioni. Questo è il motivo per cui i politici e gli economisti sono così interessati al tasso di crescita annuo.

Quindi, in definitiva, se tu guadagni soldi in azioni non è detto che li stai togliendo a un altro investitore (a meno che quest’ultimo prenda una cantonata pazzesca…) ma, probabilmente, stai soltanto facendo crescere l’economia del paese che farà stampare alle banche centrali i soldi di proposito.

Prima di concludere, vorrei accennare all’importanza della giusta formazione per investire in borsa con profitto. Ovviamente, datosi che “nessuno nasce imparato”, se non vuoi perdere un sacco di soldi nei mercati azionari, allora ti consiglio di formarti adeguatamente PRIMA di iniziare a investire.

…Come? Innanzi tutto, non dare retta a quei (pessimi) siti sugli investimenti che ti dicono assurdità come “iscriviti da noi e guadagni un sacco di soldi senza fare niente”. Si tratta solo di specchietti per le allodole, per non dire delle vere e proprie truffe, ai danni dell’ingenuo e ignaro navigatore.

Il mio consiglio, pertanto, è quello di studiare (esatto: studiare!) su risorse formative serie. Ce ne sono sia online che offline ma, per esperienza, ti dico che quello che trovi offline (almeno qui in Italia) è molto “accademico”, ossia parecchio orientato alla teoria e poco alla pratica.

In lingua inglese invece puoi trovare un sacco di valide cose. Tuttavia, se ti vuoi semplificare la vita, io ti consiglio di farti un giro all’interno delle sezione dedicata alle risorse formative di Tradingfurbo, all’interno della quale troverai sicuramente degli ottimi percorsi per iniziare ad investire (e guadagnare!) in modo serio e professionale grazie al trading online.

Autore: Patrizio Messina

p.s.1: si ti è piaciuto l’articolo prenditi la libertà di condividerlo (pulsanti “+1” di Google Plus e “Mi piace!” di Facebook – li trovi all’inizio e alla fine di ogni articolo) con gli amici potenzialmente interessati a questi argomenti.

p.s.2: esprimi liberamente la tua opinione sugli argomenti trattati scrivendoli nella bacheca dei commenti che trovi qua sotto.

(ultimo ma non ultimo) p.s.: hai mai sentito parlare di “Alleanze di Cervelli”? Sono relazioni tra persone che condividono gli stessi interessi o intenti e che consentono a tutti I partecipanti di ottenere risultati grandiosi in pochissimo tempo: ecco un esempio!


9 opinioni riguardo a “Vuoi Investire in Borsa? Allora non fare neanche tu questi errori!

  1. Ah si? Per esempio quali? Sii più preciso. Semplice scrivere sei parole e poi fuggire. L'autore si è impegnato a scrivere un intero articolo e i commenti sono ben accetti ma se fatti in maniera costruttiva. Se tu Giovanni non accettti il mio invito a rispondere in maniera più costruttiva il tuo commento non ha valore e non serve ne a Te ne agli altri membri della community e si "commenta" da solo. Sai quante persone non avendo niente di meglio da fare vanno in giro per i blog come questo a "spalare merda" sopra "fine a se stesso". Il tuo commento è un pò come quelle scritte che si vedono spesso nei muri "Laura ti amo!" "Laura non mi lasciare!" non servono a niente e sono solo un danno per la società.

  2. L'uomo medio pensa sempre al guadagno e si affanna…
    Non sa che il VERO guadagno è la reciproca solidarietà e comprensione del mondo
    A breve non ci saranno più ne RISORSE ne TEMPO per nessuno perché siamo tantissimi e non è più sostenibile questo modello per la terra
    I vampiri magnano e distruggono ma i saggi anno che ORMAI è necessario un cambio di mentalità…
    I VECCHI no capiscono questo ma le future generazioni SI !!
    La Saggezza prima di tutto poi il resto…
    Amare e crescere Positivamente e no distruggere !

  3. Il male sta nel divario fra il mercato finanzionario che spinge la massa monetaria verso l' alto di una parte e la crescita dell'economia reale che deve essere l'unica indice per misurare il tasso di crescita.Qui si trova la Vera causa della crisi attuale.

  4. Ciato tiha.

    Allora, la borsa sta seguendo il mercato.

    Il mercato finanziario va verso l'alto in quanto l'econmia reale va verso l'alto.
    Magari dal punto di vista di un italiano, uno spagnolo, un greco eccetera, può sembrare che l'economia stia precipitando, ma non è così.

    CI sono moltissime nazioni, quasi tutti enormemente più grandi dell'Italia, come ad esempio, Cina, India, Brasile, che stanno crescendo dal 10 al 20% annuo…

    Il mercato finanziario si basa su una media ponderata delle crescite delle nazioni rispetto al pil di ognuna. QUndi se il mercato finanziario sale vuol dire che l'economia mondiale sta galoppando.

    L'economia italiana invece sta andando malissimo e ciò, infatti, si sta ripercuotendo anche nel mercato finanziario italiano…

    Non sbagliare, come fanno in molti, di giudicare il benessere economico mondiale da quello che fa l'italia o la Grecia perchè il nostro pil è talmente basso rispetto a quello di altre nazioni che non riusciamo neanche a spostare la media generale!

    I problemi nostri li possiamo risolvere solo noi e nessun'altro potrà mai farlo a posto nostro.

  5. Ciao mi chiamo Paolo,
    vorrei acquistare l'e-book di patrizio sui cicli di borsa dove posso acquistarlo?
    Grazie mille.
    Ciao.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.