Interruption Marketing: Ecco perchè non funziona!

Interruption Marketing: Ecco perchè non funziona!


Ciao Caro,

in uno dei recenti post abbiamo esaminato il significato di Permission Marketing e lo abbiamo descritto nelle sue caratteristiche essenziali.

In questo articolo continuiamo a parlare di Marketing parlando della strategia contrapposta al Permission Marketing che chiamiamo “Interruption Marketing” ossia il marketing dell’interruzione.

Perchè “Marketing dell’Interruzione”?

Perchè questo Marketing scoccia e ci costringere ad interrompere quello che di bello o interessante stiamo facendo per “bombardarci” con messaggi che non hanno lo scopo di trasferirci dei contenuti ma hanno l’obiettivo di venderci qualcosa in maniera tutt’altro che rispettosa delle nostre esigenze.

In contrapposizione al Permission Marketing, l’Interruption Marketing è caratterizzato dalla standardizzazione del messaggio: viene proposto a una gran massa di utenti che stanno in questo momento ascoltando lo stesso tipo di “contenuto” con la speranza che una bassa percentuale di questi (si spera sufficienti per coprire i costi della campagna) sia sedotta e proceda a compiere l’azione voluta (che di solito è l’acquisto del prodotto pubblicizzato).

C’è da dire che l’Interruption Marketing ha dei costi insostenibili da parte di una azienda di medie dimensioni (immagina per esempio quanto potrebbe costare una proiezione di uno spot pubblicitario in prima serata su Italia 1) ed è caratterizzato da un bassissimo Roi (Return on Investiment). Leggi di più infoInterruption Marketing: Ecco perchè non funziona!