Arte della Ricchezza – Casa dolce Casa: come rendere probabile un progetto apparentemente impossibile !

https://www.tradingfurbo.net/strategie-di-arricching/come-comprare-casa/

Acquistare casa può essere una buona idea se...

Sei un Giovane o hai la mentalità giusta per metterti in gioco anche se hai un età superiore?

In questo post ti propongo una idea che vuol essere solo uno spunto, una provocazione, uno “sprone”, con la speranza di attivare un qualche meccanismo dentro di te e magari aiutarti a cambiare in meglio la tua vita.

Se sei un giovane che desidera andare a vivere da solo, sicuramente hai una idea delle difficoltà che questo comporta, non solo a livello di gestione della quotidianità, ma soprattutto a livello di fattibilità di un progetto di questa portata.

Ci deve pur essere un modo per acquistare casa senza che questo impegno diventi troppo gravoso e renda la nostra vita impossibile!

Le Nuove Strategie di Arricching proposte dal Blog di Tradingfurbo.net considerano i problemi in termini di sfida e cercano di trovare delle soluzioni costruttive, a volte anche insolite per rendere la tua vita più ricca in tutti i sensi.

Questo post esamina il desiderio del giovane italiano di possedere una casa tutta per se.

Esamina la scelta che il giovane italiano si trova di fronte quando desidera avere una casa “tutta per se”: acquistarla o prenderla in affitto?

Quali sono i vantaggi di queste due soluzioni e soprattutto: sono le uniche soluzioni disponibili o è possibile vedere questa “sfida” da un’altra prospettiva?

Acquistare una casa ti sembra un progetto di enorme portata e di impossibile realizzazione? Niente è impossibile se ci si focalizza su un obiettivo con grande intensità e decisione.

Premessa del progetto: la casa va acquistata in una città “viva”, che  ti dia l’opportunità di crescere e formarti, acquisire delle competenze e rivalutarti dal punto di vista professionale (poi non è detto che in questa città dovrai restarci tutta la vita).

Vuoi acquistare una casa ma non hai i soldi, la tua “visuale” non consente di immaginarti una casa più grande di 50 metri quadri?

Proviamo a raddoppiare questa superficie per 2: la vogliamo di 100 metri quadri.

Il tuo obiettivo è di trovare una casa di 100 metri quadri, non proprio al centro, dove i prezzi potrebbero essere esorbitanti, ma leggermente in periferia in una zona ben collegata e “logisticamente strategica”.

La città su cui ti devi focalizzare può dare tanto a te ma anche agli altri: è per questo che il tuo progetto è di organizzare la tua “casa dei sogni” in modo da ricavarci un mini appartamento o qualcosa di simile con lo scopo di affitarlo a qualcun’altro che cerca fortuna come te, ma che non è disposto a mettersi in gioco quanto te o non ha lo stesso atteggiamento mentale.

Non hai i soldi? Be’ intanto cercati un lavoro, la città dei nostri sogni è una città dalle grandi opportunità per un ragazzo in gamba come te!

Il periodo per investire in Immobili è quello giusto: tassi di interesse per i mutui bancari al minimo ancora per un bel pò di tempo e diversa gente con bisogno immediato di liquidità potrebbe essere disposta a venirti incontro e potresti spuntare un prezzo conveniente, potresti trovare una bella occasione.

Si, tu dirai: è raro trovare delle occasioni di questo genere!

Io ti rispondo: non così raro e soprattutto non in questo periodo!

Cerca: i motivi per cui tanta gente può essere disposta a realizzare una cifra un pò più bassa dell’effettivo valore dell’immobile, possono essere diversi, ma tutti sono caratterizzati da una esigenza comune: l’urgenza di avere liquidità!

Questa potrebbe essere una occasione per Te!

Abbiamo detto che hai un lavoro o non ce l’hai ma lo troverai presto!

Bene, questo lavoro che caratteristiche dovrebbe avere? E’ un lavoro che ti dà la possibiltià di crescere, di acquisire valore dal punto di vista professionale. Oppure è un lavoro che ti permette di studiare o frequentare dei corsi di formazione.

Perchè? Perchè noi stiamo investendo in tutti i sensi, un giorno potremmo arrivare ad un punto in cui le circostanze ci permettono di ritornare nel nostro paese di origine, o di spostarci in un posto migliore: in questo caso avremmo a disposizione una casa, che potremmo rivendere o che potremmo mettere in affitto ricavandone una rendita di denaro.

Ma soprattutto avrai te stesso: sarai  una persona diversa, migliore !

L’unico problema è: trovare i soldi per l’acquisto di questa casa!

Dovrebbero essere circa 350 mila euro: ti sembrano una cifra esagerata? Troppo alta? Alta rispetto a cosa? Rispetto alla tua condizione attuale!

Se continui a chiederti: “Come posso trovare una simile cifra?”…

,,, e te lo chiedi continuamente, molto probabilmente una risposta la troverai.

Devi cercare delle leve: sono situazioni, risorse o persone che ti possano aiutare a realizzare il tuo obiettivo.

Una leva potrebbe essere una persona che è disposta a farti da garante per l’ottenimento del tuo mutuo trentennale a tasso fisso, con una rata di circa 800 euro al mese.

Non te lo puoi permettere? La risposta è: dipende!

Adesso basta: voglio fermarmi qui, questo post può sembrare assurdo alla maggior parte dei lettori, ma sono sicuro che qualcuno lo troverà molto interessante.

Questo post può essere considerato una provocazione, una barzelletta per i più, ma uno stimolo per chi, per fortuna è disposto a vedere le cose anche in un’altra ottica, completamente diversa rispetto a quella “normale” a cui la maggior parte della gente è abituata.

Certo, le situazioni possono essere mille, l’una diversA dall’altra, ma ciascuna presenta delle sfide e delle opportunità!

Muoviti con cautela, ma non troppa!

Muoviti con intelligenza, creando le alleanze giuste e scovando le risorse giuste per te !

Il tuo passo deve essere come quello di una PANTERA che procede in maniera ATTENTA e CAUTA ma INESORABILE !

Ciao, al prossimo post!

p.s.: puoi commentare se vuoi in maniera costruttiva questo post!


6 opinioni riguardo a “Arte della Ricchezza – Casa dolce Casa: come rendere probabile un progetto apparentemente impossibile !

  1. Non sono esperto di immobiliare quindi non do consigli a riguardo per evitare di forviare il lettore. Tuttavia so di per certo che molti ricchi odierni hanno iniziato senza soldi sfruttando l’immobiliare. Come hanno fatto non lo so, ma se lo hanno fatto loro vuol dire che ci sarà un metodo che permette di farlo!

    Ciao Michele, post molto interessante.

  2. Certo che è possibile… anche io voglio imparare tanto in questo settore… anche se un pò di esperienza e cultura ce l’ho … 2 anni fa ho acquistato un negozio a scopo di investimento… sono soddisfatto anche se ancora non l’ho locato… causa varie vicissitudini… ma ho fatto tanta esperienza che mi porterò sempre dietro con me… invito i più esperti a dare il loro contributo… magari anche scrivendo un post che potrei pubblicare…

  3. Con gli immobili ci si può arricchire, è vero
    Ma come in tutti gli investimenti bisogna essere preparati per riuscire al meglio.
    Ciò che si sfrutta sono le leve finanziarie.
    E’ un argomento un po complicato ma se si riesce a entrare nell’ottica diventa tutto automatico.
    Vorrei fare un esempio.
    Se oggi io possiedo 100.000 € e compro un immobile ritenendolo un affare e poi magari spendo 20.000,00 € per la ristrutturazione e riesco a venderlo 160.000€ di sicuro con una spesa di 120.000 € ho ottenuto 160.000 € con un guadagno effettivo di 40.000 €, in percentuale ho avuto un guadagno del 33% circa.
    Viceversa se possiedo solo 20.000 € e faccio richiesta dun mutuo per la differenza ( 80.000 € ) compro l’immobile di 100.000 € spendo riesco a farmi dare dalla banca i 20.000 € per la ristrutturazione e lo rivendo dopo un anno a 160.000 € cosa è successo?
    A fronte di una spesa iniziale di 20.000 € e circa 10.000 € di costi per interessi passivi per un anno di mutuo, quindi totali 30.000 € di costi, vendendo l’immobile a 160.000 € e restituendo i 100.000 € ( 80.000 per acquisto e 20.000 per ristrutturazione ) rimango con un guadagno di 30.000 € ma il tutto a fronte di un mio investimento puro di 20.000 € ed in percentuale ho guadagnato il 150% del mio investimento.
    Conveniente no?……..

  4. Bene… molto bene… ora non resta che farlo… se non siete sicuri chidetevi : come posso arrivare a sapere… a conoscere… per una domanda ben posta, c’è sempre una risposta valida… fare, fare, fare e ancora fare… perchè i dettagli possono fare la differenza e un ROI preventivato ottimo sulla carta, può trasformarsi per un dettaglio non preventivato… più esperienza si fà e come dici tu Mimmo… la “storia” diventa automatica… come sto facendo Io nel settore del Trading On Line: pensa che i primi giorni mi venivano “le paturnie” solo per aver investito 100 euro (controllavo tutto il giorno le quotazioni, ogni minuto), ora gestisco cifre almeno con due zeri in più, dedicando solo pochi minuti al giorno (come media)… ma mai abbassare la guardia, sottovalutando la difficoltà della “sfida” e mai sopravvalutarsi sfidando il mercato… grazie Mimmo per il tuo contributo: sei il benvenuto sul Blog di Tradingfurbo.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.