Educazione Finanziaria: Gioco da Tavolo Cash Flow 101

https://www.tradingfurbo.net/ricchezza-vera/cash-flow-101/

Non ho mai giocato a Monopoli e lo avrei fatto se avessi capito il valore didattico di questo gioco e soprattutto il potere che ha di “plasmare” la mente dell’individuo.

Questo potere è veramente significativo se gli si dà la possibilità di cominciare ad agire soprattutto in tenera età quando i circuiti neurali sono “avidi” di esperienze da immagazzinare e rielaborare.

Imparare divertendosi è il modo più efficace per immagazzinare permanentemente e rapidamente capacità e competenze.

Infatti quando si provano intense emozioni si amplifica in maniera rilevante la capacità di “ancoraggio” di nuove informazioni nel nostro inconscio; le esperienze racchiudono significati che l’emotività “dipinge” di nuovi e più intensi colori, dandogli il potere di penetrare nel nostro inconscio e di affermarsi con il tempo sottoforma di vere e proprie credenze con cui plasmiamo la nostra esistenza.

Se un bambino inizia a giocare a Monopoli e gli riesce, lo farà con forte motivazione e crescente entusiasmo; si “vedrà” bravo a farlo e per lui potrà essere normale, anche da adulto, accumulare 4 casette verdi e poi scambiarle con un albergo rosso. :clap_tb:

Cash Flow 101 è un gioco da tavolo sviluppato dalla “Rich Dad Tecnologies” di Robert Kiyosaky e si propone come il Monopoli di educare grandi e piccoli a far lavorare il proprio denaro per se. :smoke_tb:

In particolare il gioco “Cash Flow 101” si propone di insegnare alle persone a trasformare il Reddito da lavoro in Reddito da investimento e da portafoglio.

Il Reddito da lavoro è quello che ricevi lavorando da dipendente o da lavoratore autonomo ed è il più tassato.

Il Reddito da portafoglio è il reddito derivante da valori cartacei sottoforma di aumenti del prezzo degli stessi, dividendi o interessi.

Il Reddito da investimento è quello che deriva dall’affitto degli immobili di proprietà e di solito è il meno tassato.

E’ praticamente impossibile arricchirsi e raggiungere la libertà finanziaria solo grazie al reddito da lavoro e questo purtroppo è quello che la maggior parte delle persone crede di poter fare.

Più gente dovrebbe conoscere e giocare a Cash Flow 101

… il gioco inizia con i concorrenti “collocati” in una situazione “parassita” detta “la corsia del topo”.

La “corsa del topo” è una situazione in cui nel tuo stato patrimoniale, gli attivi superano di gran lunga i passivi e di conseguenza verso il tuo Conto Economico fluiscono come risultato netto flussi di cassa negativi.

Lo scopo del gioco è uscire il più rapidamente possibile dalla “corsia del topo” e trasferirsi nella “corsia veloce”. :jittery_tb:

Questo avviene attraverso varie fasi che in sintesi consistono inizialmente nel razionalizzare le spese, eliminare i “gingilli” ossia i passivi inutili, accantonare costantemente e obbligatoriamente ogni mese un pò di denaro e non toccarlo finchè non si hanno le idee chiare su come investirlo.

A questo punto si inizia a creare una attività, facendo attenzione a riconoscere la sua vera identità.

Infatti abbiamo bisogno di attività reali e non apparenti; per esempio non basta comperare un immobile, ma bisogna adoperarsi affinchè questo cominci costantemente e automaticamente a produrre una rendita: solo in questo modo si trasforma in un attivo, altrimenti è l’ennesimo passivo.

Se tutto va bene, “l’appetito vien mangiando” e si inizia a creare un “circolo virtuoso” che ti consente di creare contnuamente nuove attività.

In questo modo il tuo reddito da lavoro diventa “dispensabile”; ora esso rappresenta soltanto una quota percentuale minoritaria dei tuoi attivi e potresti anche mollarlo: se continui a lavorare è solo perchè ti piace!

Riepilogando, in questo post ti ho mostrato due giochi da tavolo che hanno fatto (Monopoli) e faranno (Cash Flow 101) la storia dell’educazione finanziaria e abbiamo visto come la cultura finanziaria, apparentemente non facile da trasmettere può essere addirittura divertente grazie a questi giochi.

Sii consapevole sin da ora dell’importanza di trasferire questi semplici concetti di Salute Finanziaria ai tuoi figli sin dalla tenera età: l’educazione finanziaria può cambiare completamente la vita di tuo figlio e decide chi Egli sarà e come vivrà.

I giochi sono importanti soprattutto in tenera età per “plasmare” correttamente la mente delle persone e sviluppare precocemente l’attitudine all’intelligenza finanziaria.

Se si comincia da bambini ad acquisire questa mentalità è molto probabile che i tuoi figli diventino ricchi fin da giovani e in questo modo essi potranno godersi il bello di questa vita e magari avere più tempo per aiutare gli altri a venire fuori dalle “Sabbie Mobili Personali”.

Non è mai troppo tardi per iniziare a sviluppare una cultura di successo in ambito personale e finanziario e ora puoi farlo addirittura gratuitamente cliccando qui.

Spero di averti stimolato efficacemente ad agire: prima è meglio che dopo!

Un caro saluto!

Michele

p.s.: negli ultimi anni mi sono dato da fare molto per acquisire e trasferire una abilità che è quella di guadagnare soldi tramite l’investimento da portafoglio di cui paliamo in questo post e ti segnalo delle risorse che potrebbero fare al caso tuo: clicca qui!


11 opinioni riguardo a “Educazione Finanziaria: Gioco da Tavolo Cash Flow 101

  1. Ciao, bell’articolo.

    Il monopoli è sempre stato fina da giovanissimo il mio gioco da tavolo preferito. Amo particolarmente giocare a monopoli perchè mi piace l’idea che alla base del gioco ci siano gli investimenti anche se non mi piace la parte casuale (tipo quella di pescare la carta oppure il fatto che devi cadere sulla casella adatta per costruire ecc) perchè secondo me rovina un po l’idea originaria della gestone patrimoniale pura.

    Il gioco di R.Kyosaky purtroppo non l’ho trovato in commercio (almeno fino ad ora) e non vedo l’ora di giocarci.

    Altri giochi molto interesanti e che a me piacevano molto sono: la dama, gli scacchi e il poker: La dama è un gioco molto semplice ed aiuta il bambino (o anche l’adulto se si comincia ad età avanzata) a raggionare sugli effetti delle proprie mosse e a rinunciare a qualcosa pur di arrivare ad un traguardo più grosso. Ad esempio metti apposta a repentaglio una pedina per fare in modo che l’avverdsario sia costretta a mangiarla e debba scoprire il fianco.

    La dama insegna a riununciare a qualcosa oggi per avere di più un domani come capita con gli investimenti; ho sempre trovato questo gioco molto sottovalutato dalla gente perchè visto come un parente povero degli scacchi.

    Gli scacchi sono il più grande gioco di strategia esistente e consiste nel anticipare sempre le mosse dell’avversario facendo in modo di lasciarlo sempre sulla difensiva. Sembra non centrare niente con la gestione dei soldi ma invece centra e come! Aiuta a sviluppare una rete neuronale molto fitta e a considerare sempre gli eventi sotto tutti le angolazioni nonchè a cercare di prevedere gli eventi. Quando si gestiscono i soldi è fondamentale pensare a cosa capiterà in futuro e a quale mosse attuarre oggi per trovarsi in vantaggio nel futuro.

    Il poker (senza lasciarci i propri averi sul tavolo) ci fa capire la natura umana. Si impara un sacco sulla gente e sulle loro tendenze finanziarie osservando bene una partita di poker. C’è l’impaziente, l’avido, lo sregolato, quello sempre abbottonato, il cauto all’inverosimile, il paranoico ecc… Sono abilità che se sfruttate bene aiutano le persone a capire se un eventuale venditore e disponibile ad abbassare il prezzo oppure no e di quanto oppure se vendi per sapere se devi scendere il prezzo poppure l’cquirente è gia convinto ecc…

    Fra comprare un immobile a 200 mila euro o 190 mial intercorre molta differenza. Quini sono 3 giochi che sembrano non avere niente a che fare con i soldi ma invece hanno una certa correlazione.

    Detto questo, quando ci incontriamo per farci una bella partitina a poker? :happy:

  2. 195 $ …. cosa avrà di così magico pee poter far investire alle persone questa cifra ? Comunque esiste anche una versione pc ….

  3. Ogni investimento deve essere rapportato al beneficio che ti da… e sinceramente trovo che questa cifra sia ridicola per i benefici che da allenare la propria capacità di risposta agli stimoli nel campo finanziario.
    Mik

  4. e’ appena uscito il clone del gioco di Kiyosaki.

    ovviamente l’ha “Copiato” il sign. Alfio Bardolla,

    indubbiamente ottimo allievo o clone di Kiyosaki.

    i giochi come i libri, i report i video, seminari e quant’altro aiutano le persone o meglio Inducono i soggetti a Pensare, cosa non sempre facile.

    Cambiare metodo di pensiero utilizzando un gioco puo’ sicuramente essere un’Ottima strategia, ma regalare 195$ ad un personaggio che in fondo non ha molto bisogno del Denaro…. ??!!

    Saluti e Buona Pasqua a tutti voi!

  5. Roberto grazie della segnalazione … la forza di Bardolla è che è una persona estremamente preparata e bisognerebbe imparare da lui poichè io giudico le persone dai risultati che conseguono … e per quanto riguarda questo aspetto da Bardolla c’è un pochino da imparare … non giudico la persona che non ho il piacere di conoscere personalmente.

  6. Perchè usi il termine ” un pochino da imparare… ” riguardo ad Alfio Bardolla ?
    Non sei obbligato… si intende, ma potresti essere più esplicito ?

  7. io credo che da Alfio ci sia da imparare e molto!
    ho frequentato alcuni suoi corsi e ho avuto il piacere di vederlo nel suo Tour.
    lui e’ un Imprenditore di Successo ed un grande Venditore.

    ha costruito molto e molto costruirà.

    la sottile differenza che io ho fatto notare sta nel proporre cose che altri hanno già fatto.

    quando si parla di mentori da seguire credo che Kiyosaki sia il numero uno della sua classifica.

    Da seguire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.