Ricchezza: Il potere delle Idee

https://www.tradingfurbo.net/psicologia-della-ricchezza/ricchezza-il-potere-delle-idee/

Lo sai che lo schermo che hai davanti è il frutto di una idea? Una idea che è venuta forse tanto tempo fà ad una persona che era abituata a far viaggiare la mente, ad una persona “bizzarra” abituata ad essere un pò “fuori dalle righe”.

Forse questa persona è stata subito colta dall’entusiasmo quando si è collegata con il “mondo del 99 per cento” come dice la Kabbala. :shock_tb:

Noi stiamo abitualmente al livello dell’1 per cento, un livello base, una frequenza sulla quale si “sintonizza” abitualmente la mente delle persone comuni, quelli che ragionano con le idee degli altri, quelli che hanno bisogno di trovare sempre qualcuno che gli ricorda continuamente di ritornare con i piedi per terra e lo “snobba” se esprime un pensiero fuori dal comune.

La capacità della mente è enorme: dobbiamo abituarla a lavorare in modo non convenzionale! Dobbiamo cercare di lasciarla libera, libera di esprimersi, libera da tutto quello che è “canonizzato”.

Abituati a considerare le cose da differenti punti di vista e ragionare anche sulle situazioni che apparentemente sembrano scontate.

Ribellati ai canoni imposti dai mass media e ai quali aderisce il “gregge”, non ragionare per forza come loro, non omogeneizzarti agli altri per paura di essere giudicato diverso, per timore di essere criticato.

Ognuno nasce unico ed è giusto coltivare e dare libera espressione alle proprie caratteristiche: non abbiamo bisogno di omogeneizzazione ma di unicità.

Tu non sei una pecora, sei un leader: non devi guidare un esercito, devi imparare prima di tutto a guidare te stesso e in questo modo rappresenti automaticamente un grande esempio per gli altri. :thumbup_tb:

Non possiamo far si che la nostra mente si conformi a dei canoni imposti: questo vorrebbe dire “parcheggiare” la nostra mente ai box e non sfruttare tutti gli “optional”.

Anche la sedia su cui sei seduto è frutto di una idea! Chissà quante volte hai avuto una idea e ci hai sorriso per quanto ti è sembrata strana, addirittura buffa :lol_tb: : se questo è successo hai controllato la tua creatività! :downer_ee:

Si, è importante usare l’emisfero razionale, restare con i piedi per terra, ma questo non vuol dire che non dobbiamo “credere di potere”: le potenzialità dell’uomo sono veramente infinite e la loro espressione massima dipende da un uso articolato dei due emisferi, quello razionale e quello creativo.

Quando hai una idea bizzarra che ti suscita entusiasmo scrivila subito altimenti te la scordi: è matematico!

Quando ti viene in mente una idea che ti rende vivo, vuol dire che è andata in risonanza con la tua scala di valori, ha suonato il pianoforte della tua anima: sono queste idee che vale la pena di realizzare…

… “se il perchè è abbastanza forte, il come non è mai un problema!” :ohmy_tb:

Questo vuol dire che se una idea ti entusiasma, ti metti in relazione piena con il “come sarai” se la realizzerai: questa è una energia potente, è raro che si verifichi, non succede spesso: è una energia che va alimentata!!!

Prendi un foglio e scrivici sopra la tua idea, esprimila in maniera molto dettagliata: il tuo “Sistema Reticolo Endoteliale” rappresenta il tuo “Pilota Automatico”, il tuo “Navigatore Satellitare” ed è in questo modo che lo stai programmando. :bigsurprise_ee:

Una volta programmato il tuo “Navigatore Satellitare” devi attaccarlo all’accendisigari della tua auto, in modo che sia alimentato da energia elettrica a corrente continua :jittery_tb: , in maniera che non si spenga e non perda tutti i dati memorizzati: devi parlare della tua idea solo alle persone giuste, persone “possibiliste”, sintonizzate sulla tua stessa frequenza, soggetti che prendono la tua energia e te la restituiscono amplificata. :sealed_tb:

Stai attento con chi condividi le tue idee: le tue idee brillanti non hanno bisogno di spegnersi, le fiamma che alimenta le tue idee deve essere continuamente rinvigorita, rinnovata!

Devi stimolare continuamente le tue idee, tenerle vive e questi sono i metodi migliori:

– scrivere su un foglio in maniera dettagliata in che cosa consiste la tua idea;

– leggere ogni sera quel foglio ad alta voce e domandarti continuamente questo: “come posso…?”, serve per attivare il tuo SAR, il pilota automatico di cui parlavamo prima, in modo che ti guidi continuamente verso il tuo obiettivo, attirando verso di te tutte le occasioni e le circostanze che lo rendono concretizzabile;

– costruire una immagine di come sarai quando avrai realizzato la tua idea: può essere utile ritagliare da un giornale delle foto “ispiratrici” e realizzare una “immagine puzzle” che sia particolarmente stimolante e riesca a stimolare la tua immaginazione;

– scrivere almeno una azione ogni sera che se applicata può portarti più vicino, anche solo di un milimetro, al tuo obiettivo;

– cercare di concretizzare, già dal giorno dopo questa piccola azione;

– incontrare persone che condividono la tua idea, ragionare con loro su come realizzarla: divertiti all’inizio a “sparare cazzate senza ritegno”, questo è il potere dell’emisfero creativo; solo in un secondo momento, dopo aver scritto tutto quello che avete “sparato” potete far entrare in gioco la parte razionale, organizzatrice e stistematizzare con ordine tutto il materiale prodotto; :rolleyes_tb:

– tirate ora fuori dal foglio le vostre idee, rendendole concrete attraverso le azioni.

Una delle ricchezze più grandi dell’uomo sono le sue idee e la forza di crederci e realizzarle! :angry_ee:

Se credi nelle tue idee e hai creato negli anni una rete di relazioni, le puoi sfruttare: se sei bravo ad orchestrare questa preziosa risorsa umana, le tue idee si animeranno in un batter di ciglio e con inaspettata naturalezza e facilità; all’inizio compirai degli errori di valutazione e magari ti fiderai delle persone sbagliate… NON DEMORDERE… stai facendo esperienza!

L’errore porta in se un insegnamento, ma sta a te saperlo riconoscere ed utilizzarlo con pazienza e serenità!

In bocca al lupo “CACCHIO” e che la forza delle idee sia con te! :furious_tb:

p.s.: inizia da qui se vuoi essere stimolato con nuove idee: clicca!

p.s.: guarda cosa ho potuto realizzare con il potere delle mie idee: clicca qui!


6 opinioni riguardo a “Ricchezza: Il potere delle Idee

  1. Bene.
    Mi viene da commentare questo post con quanto ho letto, poco tempo fa, sul filosofo tedesco Schopenhauer.

    Schopenhauer affermava che la verità passa per tre gradini:

    – prima viene ridicolizzata,
    – poi viene fortemente contrastata,
    – infine viene accettata come ovvia.

    Tutti gli innovatori che hanno cambiato la storia dell’umanità sono quelli che, ad un certo momento, non hanno accettato di vedere le cose come venivano imposte dalla società e con perseveranza e tenacia sono riusciti a far accettare le loro idee… (Y)

  2. Più che pienamente d’accordo caro Michele!
    Infatti “la stoltezza crea un muro invalicabile e chi tenta di varvare tale muro viene considerato blasfemo”.
    Quando dico alla gente che la casa dove si abita è una passività e non un’attività vengo guardato come un pazzo criminale.Mah!!

  3. Ti capisco Enrico… anche io ho dovuto faticare tanto per togliermi dalla testa certi “vermi”… purtroppo ci tirano su da piccoli con
    tante credenze limitanti… e nella società sei considerato un alieno se provi a pensare diversamente dagli altri… ma solo chi ha
    una grande personalità va avanti… non so se conosci Jon Bon Jovi ma nella sua nuova canzone lo dice “We weren’t born to follow”
    Non siamo nati per seguire ma per essere leader… soprattutto di noi stessi!
    Michele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.