Imparare dall’esperienza e Disimparare

https://www.tradingfurbo.net/psicologia-della-ricchezza/imparare-dallesperienza-e-disimparare/

Oggi voglio condividere con te una bellissima “Video-Chicca”: è da tanto che ce l’ho pronta nel mio cassetto ed aspettavo proprio il momento giusto per renderla nota anche a te.

Il momento giusto è arrivato con questo articolo, dove parleremo dell’importanza delle esperienze per apprendere, dell’importanza di tenere un adeguato atteggiamento mentale per estrarre il buono che c’è in ogni esperienza e infine del pericolo insito in ogni esperienza negativa e dell’opportunità di disimparare a scopo terapeutico.

Quanti argomenti importanti oggi!!   >:o

Il video che oggi ti segnalo è intitolato “Yoda e la forza” ed è un pezzo della famosa saga “Guerre Stellari”.

Non sono un appassionato di “Guerre Stellari” ma questo video è particolarmente significativo per me e ogni volta che lo guardo mi tocca talmente tanto che mi viene da piangere. 😥 😥 😥

Ti consiglio di guardartelo attentamente cliccando su questo link.

Tante perle di saggezza in questo brevissmo video, cercherò di riportarti le frasi salienti che meritano una riflessione da parte nostra, poi ti racconterò una mia esperienza personale che conferma l’importanza di avere il giusto atteggiamento mentale per estrarre il bello da ogni esperienza, per realizzare quello che si vuole e della necessità di disimparare per progredire.

Legenda: “B” indica il ragazzo del video di cui non ricordo il nome :doh_tb: , “Y” indica Yoda :-(|) .

– B: “Ora non la tireremo più fuori!”;

  • Rimarca l’importanza delle nostre convinzioni nello stabilire la nostra realtà! Quante volte ci troviamo a pronunciare delle frasi che limitano le nostre possibilità e rendono limitata la nostra realtà individuale. Dovremmo cercare di notare quando pronunciamo queste frasi: è un sintomo di un atteggiamento pessimistico e il brutto è che potrebbe far parte della nostra costituzione; per cambiare tale atteggiamento è già un grande inizio rendercene consapevoli. Se invece non siamo soliti  affrontare le situazioni con pessimismo, quando questo capita può essere dovuto ad una momentanea situazione di stress che stiamo vivendo: a questo punto la cosa più giusta da fare è prenderci un pò di tempo per noi, rilassarci e poi ritornare sulla questione e affrontarla mettendo in discussione l’affermazione pessimistica e limitante portando degli esempi reali che dimostrano il contrario e che la fanno vacillare;

– Y: “Sempre per Te non può essere fatto!”

  • Sempre è una esagerazione in quanto generalizzazione, ma se te lo senti dire spesso vuol dire che qualcuno ha notato in te una certa tendenza ad affrontare le cose con pessimismo e a non credere nelle tue capacità e in quelle degli altri: un altro campanello d’allarme che deve essere colto!

– Y: “Diverso è in tua mente, devi disimparare ciò che hai imparato!”

  • Quante volte hai detto a qualcuno: “Non si può fare!”; Lui magari ha provato a stimolarti a fare una cosa dicendoti che era fattibile e portandoti un esempio di come qualcun’altro ci era riuscito, ma tu hai risposto: “Ma questa situazione non è la stessa, è diversa!”. La situazione di esempio non era sicuramente la stessa, ma poteva essere utilizzata per estrarre delle informazioni preziose che ti avrebbero aiutato ad affrontare la situazione specifica con maggior coraggio e convinzione, credendola fattibile. Ma il nostro pensiero ci sta convincendo che è una cosa diversa e quindi non posso utilizzare l’esperienza di qualcun altro, anche se valida come risorsa.
  • Molte esperienze di insuccesso ci hanno installato dei file pervasivi che ci limitano e ci fanno affrontare esperienze dello stesso tipo con un atteggiamento da perdenti. Diciamo: “E’ già capitato ed è andata male! Quindi in questa situazione simile non mi ci butto perchè so che andrà male!”; abbiamo paura di riprovare lo stesso dolore e la stessa frustrazione legata all’insuccesso!
  • E’ arrivato il momento di disimparare, scordarsi delle limitazioni imposte da vecchie esperienze andate diversamente da come ci aspettavamo, riprovare la nuova esperienza con la curiosità di un bambino e con la saggezza di un grande, che sa conservare delle sue esperienze solo quello che è utile per affrontare nuove sfide.

– B: “D’accordo ci proverò!”;  Y: “No, provare No!” “Fare! o Non Fare! Non c’è provare!” (Y)

  • Quante volte iniziamo una cosa con scarsa convinzione? Non sappiamo se la vogliamo veramente e quindi non affrontiamo questa nuova sfida con l’entusiasmo e l’energia che ci serve per avere successo. Dovremmo prima esaminare se quello che stiamo decidendo di fare è perfettamente allineato con i nostri valori, immaginare a come saremo quando avremo ottenuto quello che vogliamo; se questo screening non ci suscita emozioni forti, non iniziamo nemmeno a fare una certa cosa: o la fai o non la fai, può essere una inutile perdita di tempo iniziare a fare una cosa per cui non si sente la giusta motivazione. Se la fai e non senti in te la certezza di riuscirci è molto difficile che riuscirai a farla con successo!

– B: “E’ troppo grande non ci riesco!”; Y: “La grandezza non conta! Guarda! Giudichi me dalla grandezza?!”

  • Se qualcosa è troppo grande può darsi che tu sia troppo piccolo! 🙁  Niente paura, puoi sempre acquisire le risorse necessarie per rafforzarti e aumentare la probabilità di ottenere quello che veramente vuoi: puoi leggere, studiare, parlare con una persona che ha già fatto tante volte quello che tu vuoi fare e che è disposto ad aiutarti. 🙂 🙂 🙂

– B: “Non posso crederci!”;  Y: “Ecco perchè hai fallito!”

  • Tutto inizia nella mente: la mente è come un terreno fertile, basta piantarci il seme giusto e quello cresce! Il seme è la nostra convinzione! Tutto nasce da un pensiero! Il contadino dice che non puoi ottenere un albero di mele piantando una quercia e viceversa! >:o  Le nostre convinzioni sono la partenza per ogni cosa che vogliamo realizzare: se non siamo convinti che possiamo realizzarla, non la realizzeremo mai!

:shock_tb:
Il video ci insegna molto anche a non giudicare dall’apparenza, bisogna sempre verificare che le cose stiano veramente come sembrano, altrimenti rischiamo che questo atteggiamento limiti le nostre possibilità.

Per esempio recentemente mi chiama un acquirente interessato ad un garage: aveva visto il mio annuncio su Kijiji, appena ho sentito la sua voce mi sono fatto un pregiudizio e pensavo che fosse un “poco di buono”, poi mi sono sforzato e mi sono impegnato ad incontrarlo e ho constatato che l’impressione avuta al telefono era tutt’altro che veritiera. :wallbash_tb:

Se non mi fossi “forzato” a verificare di persona questa situazione, avrei perso l’occasione di affittare il mio Garage e vanificato lo sforzo fatto in precedenza quando ho dedicato il mio prezioso tempo a scrivere l’articolo e pubblicarlo.

Penso che questo articolo ci debba stimolare a tenere in seria considerazione certi importanti aspetti: non serve provare, non serve fare solo il primo passo (scrivere un annuncio e pubblicarlo allo scopo di attirare clienti) per realizzare una impresa, bisogna accompagnare le azioni iniziali con le azioni seguenti fino ad arrivare all’obiettivo finale (incontrare il cliente e concludere il contratto per garantirsi una rendita), pena la vanificazione di tutti gli sforzi fatti in precedenza. :wallbash_tb: :wallbash_tb:

Spero che questo articolo ti abbia offerto degli importanti spunti di riflessione, se non ne hai abbastanza puoi sempre scaricare le mie RISORSE GRATUITE che sono fatte della stessa pasta: clicca qui per scaricarle.

Commenta pure quest’articolo con le tue riflessioni lasciando un commento qui sotto :thumbdown_tb:.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.