Formarsi: Essere, Fare, Avere !!

https://www.tradingfurbo.net/psicologia-della-ricchezza/formarsi-valore-della-persona/

Formarsi: Essere, Fare, Avere

… questo è l’ordine giusto delle cose. (Y)

Solo chi ha questo atteggiamento mentale è destinato a raggiungere grandi successi e soddisfazioni personali.

Ascolto molto spesso gente lamentarsi… 🙁

… il loro è un altro atteggiamento mentale, opposto al precedente, per loro l’ordine delle cose è opposto a quello detto poc’anzi e ragionano in questi termini: “Se avrò, farò e quindi sarò!”. :-/

Non funziona così!! Assolutamente no! (N)

Chi semina raccoglie! E il seme va piantato nel nostro interno: per avere cose diverse (risultato finale), bisogna fare cose diverse (parte centrale) e per fare cose differenti dobbiamo pensare in maniera diversa e quindi diventare, essere persone diverse!

Essere, Fare e quindi Avere: così funziona la vita! 😉

Non solo le persone ragionano con un ordine completamente invertito rispetto a quello vincente, ma addirittura mettono il condizionale: “Se avessi, farei e quindi sarei !!” … ti sembra un discorso carico di energia?

Dove possono arrivare queste persone e addirittura quando pensano di partire? E in quale direzione?

E’ forse un discorso che vibra sulla giusta lunghezza d’onda?

La sublime Turandot di Puccini perde tutta la sua “carica emozionale” e la sua melodia si distorce se metti le note che la compongono in ordine diverso! Non so se mi spiego?!

Tutto deve partire da quello che siamo: puoi sempre essere “di più”, fare di più e avere di più, perchè puoi sempre imparare di più!!! 🙂

Le tue credenze e quindi “chi sei” determinano le tue azioni: sei d’accordo?

Se qualcuno ha più di te probabilmente ha fatto più di te ed “è” più di te.

Se per te le situazioni della vita sono spesso catalogate come “problemi”, vuol dire che il tuo valore è ancora troppo piccolo per affrontare queste situazioni e farlo con naturalezza, disinvoltura e successo! Non credi?

Questo è un campanello d’allarme che ti deve far capire che devi investire su te stesso, sulla tua formazione: acquisisci informazioni di qualità che ti aiutino ad affrontare la situazione specifica con maggior efficacia.

Essere vuol dire “bagaglio”: bagaglio culturale, bagaglio esperienziale.

Ma essere non serve a niente: per creare e quindi “capitalizzare” le tue conoscenze, le tue doti e materializzare la tua “essenza”, devi compiere azioni che siano coerenti con le informazioni che hai nel tuo “bagaglio”.

Solo se ti comporterai in maniera coerente con il tuo “bagaglio” potrai avere quello che meriti: il meglio per Te! :happy:

Il mondo sta cambiando molto rapidamente, la teconologia sta cambiando rapidamente, i “mercati” stanno cambiando rapidamente e quindi i gusti delle persone stanno cambiando rapidamente.

Il cambiamento genera opportunità se hai una mente elastica e pronta ai “movimenti veloci” dell’ambiente circostante, puoi diventare davvero ricco e farlo rapidamente se hai un “bagaglio” di conoscenze e di esperienze che ti permette di adattarti velocemente a questi cambiamenti.

Se hai queste doti hai un vantaggio, perchè il cambiamento rapido delle condizioni ambientali premia chi ha un assetto talmente flessibile da adattarsi velocemente alle nuove condizioni e sfruttarle al massimo a proprio beneficio.

Si dice così: “Chi non va avanti va indietro!”, quindi non “Chi non va avanti si ferma!”…

… questo perche è tutto relativo, chi non va avanti viene superato dagli altri e quindi non mantiene la posizione, che infatti è relativa alla posizione degli altri partecipanti al “gioco della vita”. >:o

Per questo formarsi è il più bell’investimento che si può compiere: arricchire il nostro bagaglio esperienziale e di consocenze e mantenere una mente aperta e ricettiva ci dà un vantaggio evolutivo su tutti gli altri “concorrenti” oltre a regalarci una vita molto stimolante e gioiosa.

L’apoptosi, ossia la morte cellulare programmata, non è altro che un informazione di autodistruzione data alle cellule di un organismo che ha origine da un pensiero. >:o

I terreni fertili per i “semi d’oro della nostra vita” sono la mente, il cuore e l’anima: se coltiviamo questi terreni con amore e dedizione e piantiamo i giusti semi, cresceranno di sicuro delle piante sane, che produrranno sicuramente degli ottimi frutti.

Spero che per te questo articolo rappresenti un ottimo spunto di riflessione.

Ti consiglio di scaricare i miei REGALI da qui, rappresentano degli ottimi semi!! 😉 😉


4 opinioni riguardo a “Formarsi: Essere, Fare, Avere !!

  1. Ciao Michele.Ho comprato tempo fa’ il kit trading online success ma non mi sono messo all’opera subito perche’ non riesco ad avere i tempi giusti per operare con estrema calma e serenita’.Il mio cambiamento di pensiero e’ stato brusco riguardo al mio vecchio modo di(non)vedere le cose e per questo ritengo sia doveroso far abituare la vecchia psicologia a quella emergente.Secondo un vecchio adagio che dice”nell’incertezza sii quieto”aspetto che l’osservazione mi porti ad artigliare il momento giusto per operare con intelligenza.Tutto cio’ scaturisce da una serie di malanni fisici che mi stanno debilitando e che mi costringono per adesso a continuare a lavorare ed a imbottirmi di un’inutile quanto dannoso stress.Per ora ipassi che ho compiuto sono:conto corrente online e conto arancio con Ing Direct con cui ho aperto un deposito titoli che anche se limitato offre buone opportunita’ per operare autonomamente nella Borsa di Milano e dal loro sito anche in altre zone del globo con portafoglio diversificato con prodotti da loro proposti.I costi mi sembrano buoni anche se per ora non ho effettuato transazioni(leggasi il vecchio adagio).Non sara’ molto ma credo che e’ cosi’ che si comincia(buona base di partenza)per poi migliorare con calma.Attendo con estrema fiducia qualsiasi illuminante risposta al riguardo.Ah a proposito…buona idea quella che hai esposto riguardo al collegamento con altri cervelli affini al tuo modo di pensare…crea senz’altro un’eggregora energetica migliore.Di nuovo Ciao!Tigre 62

  2. Ciao Antonio… è vero ognuno ha i suoi tempi… anche il mercato ha i suoi tempi e i cicli di borsa quando sono favorevoli è meglio sfruttarli…
    … se sei stressato (può capitare a tutti – anzi capita ultimamente molto spesso) scegli strategie di tipo long che non ti costringono a seguire
    l’investimento (controlli ogni mese o quando ti va) anche ogni 6 mesi (metti gli stop loss molto bassi)… non abbi paura poichè quando il ciclo è
    estremamente favorevole (come per esempio lo è stato subito dopo il picco massimo di crollo dei mercati) che è non a caso il periodo di massimo
    panico (c’è chi investe seguendo soltanto il livello di panico e considera il panico della massa un buon indicatore tecnico, molto meglio di tutti quelli che sembrano riservati agli ingegneri)… dicevo quando il ciclo è favorevole potresti anche non mettere lo stop loss perchè sei in un momento in cui il prezzo
    del titolo è ai minimi e lo stop è già fissato dal fatto che il prezzo è molto inferiore al valore reale della società in questione… siamo in una fase nettamente
    bullish ma già siamo a più di 1/4 della corsa al rialzo e chi entra adesso si è perso buona parte del buono che c’è nel fenomeno…
    Spero di essere stato chiaro e di aver trasmesso con delicatezza un messaggio di fondamentale importanza per chi investe: non dobbiamo sprecare tempo
    a giocherellare con la piattaforma di trading ma individuare l’investimento proficuo e lasciare a “macerare” l’infuso… sicuramente uscirà un prodotto di ottima
    qualità…
    Michele

  3. Mi sembra un ottimo spunto di riflessione.
    Aggiungerei a Mente, Cuore e Anima, anche il Corpo.

    Secondo me è parte integrante dell’organismo e non deve diventare una zavorra per il resto.

    Sei forte, amico mio!
    :-)
    1abbraccio
    Josè
    PS
    ti segnalo che l’ultimo link è non funzionante
    ;-)

  4. Sono d’accordo con te… il corpo è l’espressione dell’anima poi però e’ necessario prendersene cura…
    influisce anche sulla mente… basta pensare per esempio a quelli che “bruxano” (bruxismo – ossia il grattare i denti
    l’uno sull’altro consumandoseli) molto spesso sono gli sportivi che non riescono per ragioni di mancanza di tempo a
    scaricare l’energia accumulata durante il giorno… appena incominciano a fare un pò di esercizi ginnici migliora anche il
    fenomeno del bruxismo… altro che byte…
    grazie anche per la segnalazione
    Ciao Amico
    Mik

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.