Febbre del Gioco, Lotterie e Bisogno di Variabilità

https://www.tradingfurbo.net/psicologia-della-ricchezza/febbre-gioco-bisogno-variabilita/

Perchè ho deciso di Investire in Azioni? Perchè non è un “Gioco” che dipende solo dalla fortuna! :zip_ee:

Si dice che chi si accontenta gode, ma in realtà tutti noi siamo accomunati dal bisogno di avere di più: ogni volta che raggiungiamo il benessere e la serenità si attiva uno dei tanti bisogni umani che rendono frizzante e imprevedibile questa nostra vita: il bisogno di variabilità.

Tutti noi abbiamo bisogno di sicurezza, questo bisogno è molto forte quando non abbiamo certezze riguardo ad una certa situazione ed avvertiamo paura per il futuro; ma quando la condizione di serenità è raggiunta si innesca un bisogno che si contrappone a quello che abbiamo descritto pach’anzi: è il bisogno di variabilità! :ponder_tb:

La vita troppo prevedibile e sempre uguale a se stessa stanca dopo un pò e quando questa condizione è raggiunta ci spingiamo verso nuovi “lidi”, verso situazioni sfidanti che ci mettono in gioco.

C’è chi si accontenta, ma molti di noi vorrebbero avere più soldi, perchè associamo a questi, dei significati importanti che sono diversi da persona a persona. Quello che è importante è che i soldi possono assumere per persone diverse, significati diversi e molto forti.

Questi significati sono praticamente i nostri valori più importanti: una persona di successo sà che per ogni cosa è necessario pagare un prezzo e per realizzare i valori più alti a volte bisogna essere disposti a pagare un prezzo molto alto.

Ed è per questo che poche persone hanno successo: perchè il prezzo che devono pagare per raggiungerlo è al di sopra della loro “portata”. :ohmy_tb:

E’ con questa osservazione che mi ricollego all’argomento di questo post: secondo te perchè tantissime persone giocano alle lotterie e al lotto e invece ci sono così poche persone disposte ad avviare una attività imprenditoriale? :ponder_tb:

Io la risposta la conosco bene: il motivo principale è che il prezzo da pagare per partecipare a giochi e lotterie è molto basso a fronte di una promessa (il montepremi) molto molto allettante; il guaio è che moltissime persone quando il prezzo da pagare diventa importante, rinunciano volentieri al premio perchè non sono disposte a pagare il prezzo per averlo;

Le lotterie e il lotto stuzzicano tante persone, perchè propongono il miraggio di un montepremi milionario a fronte di un costo per partecipare esiguo: è chiaro che tantissima gente ci prova, poichè il biglietto per il treno “Destinazione Paradiso” costa molto poco e tanti se lo possono permettere: poprio questo è il guaio! :wallbash_tb:

Ho trovato una vecchia ricerca statistica sul numero di Italiani che giocano al lotto e ad altri giochi, la ricerca è interessante perchè fornisce un identikit tipico della persona che “tende a giocare con una certa costanza ai giochi”, per vederla clicca qui.

Questa ricerca conferma la tesi che continuo a proporti: la psicologia nella vita gioca un ruolo molto importante, quello che hai installato nella tua mente come convinzioni e credenze plasmerà inesorabilmente la tua vita. :ohmy_tb:

Invece il biglietto per il “treno del successo grandioso e duraturo” costa molto di più: costa sacrifici, lavoro, investimenti, impegno fisico e mentale. :ohoh_ee:

Quante persone credi sarebbero disposte a sopportare questa situazione di stress fisico ed emotivo in cambio di un successo grandioso e assicurato? Credi Molte? :ponder_tb: Invece sono molto poche! :shock_tb:

Tutti vorrebbero andare in Paradiso ma nessuno e dico nessuno è disposto a morire: questo fa pensare! :laugh_tb:

Ti giuro: avrò giocato al lotto una sola volta, invece c’è stato un periodo, quando ero adolescente in cui giocavo al Totocalcio ogni settimana, ma lo facevo soltanto con lo scopo di divertirmi: non ero sicuramente affetto dalla “Febbre del gioco“.

Il guaio è che questi giochetti possono “prenderci”, a causa di certi meccanismi perversi della mente, che se non conosciuti e non controllati possono portarci alla rovina.

Per esempio questo succede quando vinciamo per la prima volta al lotto, la nostra mente dice: “vedi, te l’avevo detto che prima o poi devi per forza vincere… è matematico”; è che il nostro cervello ha il potere di focalizzarsi su quello che gli piace e su eventi che confermano le nostre profonde convinzioni; questo meccanismo è a volte tremendamente potente tanto da farci ignorare completamente gli eventi che confermano l’opposto.

Addirittura i patiti del superenalotto si inventano delle regole e delle strategie infallibili, basta guardare questo divertente video che ho trovato girando su utube: clicca qui per vederlo!

Il meccanismo della focalizzazione, se sano, può esserci molto utile: vedi per esempio quando siamo convinti di riuscire ad ottenere un risultato e non ci fermiamo davanti ad un insuccesso ma continuiamo a provare finchè non riusciamo nel nostro intento, ma a volte questo meccanismo può funzionare in maniera perversa e danneggiarci: questo è il caso delle dipendenze da gioco d’azzardo.

Cercheremo di affrontare il problema delle dipendenze da gioco d’azzardo in un altro post, in questo articolo invece mi premeva farti riflettere sul perchè tantissima gente gioca al superenalotto e alle lotterie.

Se vuoi anche tu investire i tuoi soldi e non sperperarli nelle lotterie questa risorsa che ho preparato per te può essere una vera benedizione: clicca qui per valutarla!

Se hai qualcosa da aggiungere in merito all’argomento, scrivi pure quello che pensi qui sotto! :thumbdown_tb:


4 opinioni riguardo a “Febbre del Gioco, Lotterie e Bisogno di Variabilità

  1. ” Quante persone credi sarebbero disposte a sopportare questa situazione di stress fisico ed emotivo in cambio di un successo grandioso e assicurato? Credi Molte? Invece sono molto poche! ”

    Miki se il successo fosse assicurato lo farebbero in molti. Ma nel futuro di assicurato non c’è niente, ecco perchè lo fanno in pochissimi. Purtroppo ci sono anche molte persone che hanno sputato sangue e non hanno raggiunto il grandioso successo (parlando di soldi).
    Impegno, sacrifici e stress purtroppo non sono sufficienti, ci vogliono un mix di ingredienti, anche esterni, per fare fortuna.
    Ovviamente la mia è solo una precisazione, e sono d’accordo con il concetto che esprimi in questo post, cioè che il primo stimolo e la forza principale deve cmq partire da dentro di noi.
    Poi se non si raggiunge la fortuna in termini di denaro, abbiamo acquisito cmq un’esperienza ed un stile di vita che ci conferisce una grandiosa ricchezza interiore (la ricchezza non è data solo dai soldi).
    “La meta è importante, ma lo è ancora di più la persona che diventiamo mentre cerchiamo di raggiungerla”.
    Francesco

  2. Ooooh chi si vede! Bene bene…

    Per far crescere il muscolo occorre stress… Arnold Swarzeneger diceva di essere arrivato ad un punto in cui il dolore fisico non era più considerato
    da lui come dolore ma come ORGASMO … una sorta di masturbazione… certo io non sono a quei livelli… anche perchè cerco di puntare ad un equilibrio nella vita
    perchè ritengo che l’equilibrio sia un gran valore…

    La motivazione è importante per perseguire un obiettivo e la mia è il raggiungimento della libertà finanziaria…

    … ma la motivazione da sola non basta…

    per superare gli ostacoli che molte volte sembrano insormontabili occorrono anche i VALORI …

    i valori che mi guidano sono molti e uno tra tutti è di consumare questa vita considerandola una cosa molto preziosa… un frutto maturo che va colto e ciucciato con molta PASSIONE… il frutto nell’albero non è fatto per guardarlo altrimenti cade e marcisce… io preferisco COGLIERLO E CIUCCIARMELO CON GUSTO E PASSIONE… METTERMI IN GIOCO…

    Gli ingredienti esterni sono essenziali e non mancano… l’universo è un sistema infinito rispetto a noi che siamo meno di un puntino… quindi mi piace pensare all’Universo in termini di abbondanza… abbondanza di cose che hanno un potenziale… come dici tu le risorse esterne sono fondamentali ed è per questo che bisogna imparare a focalizzarsi su quelle che ci possono aiutare ad arrivare a quello che vogliamo (ATTEGGIAMENTO MENTALE)…

    d’accordissimo sull’ultima parte del tuo commento…

    grazie per la partecipazione al blog…

    i tuoi commenti sono sempre di un certo peso e mi fa piacere riceverli…

  3. Mi complimento con te per il sito ricchissimo di informazioni riguardo le opportunità da cogliere per ottenere importanti risultati economici e soprattutto per l’esempio che dai in prima persona circa l’atteggiamento da tenere per raggiungere gli obiettivi che ciascuno di noi si prefigge.

    Devo però contraddirti riguardo il lotto.

    E’ vero che se condotto senza metodo e senza una buona condotta di gioco dà necessariamente risultati negativi, è anche vero però che se seguito con oculatezza nelle puntate e nella scelta delle previsioni su cui puntare, per dirla con le tue parole, non è un “Gioco” che dipende solo dalla fortuna!

    Ciao!

  4. Vorrei proprio capire che cosa intendi con oculatezza delle puntate e come fai a rendere questo “gioco” un gioco statisticamente scalabile, se ci spieghi ne saremmo tutti arricchiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.