Dialogo interno e creazione della realtà

https://www.tradingfurbo.net/psicologia-della-ricchezza/dialogo-interno/

Il dialogo interno è il dialogo che automaticamente e continuamente facciamo con noi stessi.

Il dialogo interno è deciso da programmi inconsci che abbiamo installato nel nostro subconscio. Questa installazione è avvenuta da bambini, soprattutto dai 0 ai 7 anni.

Questa programmazione che supporta il dialogo interno può essere stata creata anche successivamente. Infatti possiamo aver vissuto delle esperienze particolarmente toccanti. Queste esperienze grazie alla loro enorme carica emozionale hanno programmato il nostro subconscio.

Possiamo sviluppare ricchezza nella nostra vita attraverso la programmazione delle credenze subconsce.

dialogo internoScrivo questo articolo per focalizzare la tua attenzione sull’importanza delle nostre parole e sul loro potere di influenza sulla nostra e altrui vita.

Il nostro dialogo interno è il pilota della realtà che siamo in grado di formare davanti ai nostri occhi.

Scrivo questo articolo per segnalarti alcune risorse che possono portare un cambiamento duraturo alla tua vita e possono farti sentire meglio già dai primi giorni che applichi le dritte in esse contenute.

Queste risorse possono cambiare la tua vita in meglio se le applichi con costanza giorno dopo giorno.

Il dialogo interno programma il nostro modo di pensare

Diceva il mio amico Danilo: “Il Cervello è un giocattolino complicato ed il dramma è che non c’hanno dato il manuale delle istruzioni”.

Invece questo manuale è stato codificato negli anni grazie all’impegno di professionisti di diverse discipline come la Neuroscienza, la Psicologia, la Psichiatria, la Linguistica, che hanno messo in comune le loro scoperte e hanno fornito degli strumenti linguistici importanti per trasformare in meglio la nostra vita e influenzare positivamente quella degli altri con il nostro linguaggio.

Avendo direttamente a che fare con il mondo medico per via della mia professione di informatore medico scientifico, conosco quanto sono diffusi i disagi psicologici e quanto sia limitativo e fortemente penalizzante per il paziente l’approccio farmacologico basato su molecole che sostituiscono i neuro mediatori.

Non è questa la strada o almeno non è l’unica: la strada è rieducare piano piano la nostra vita attraverso tecniche e tecnologie efficaci. Una di queste è l’uso del vocabolario trasformazionale.

Conosco più di un caso reale in cui pazienti in terapia da anni con degli anti-depressivi non facevano che peggiorare la loro situazione di salute.

Gli stessi pazienti nelle mani dello psichiatra giusto che basava la sua terapia prevalentemente sul colloquio individuale e famigliare utilizzando tecnologie di trasformazione mentale innovative ed efficaci, contribuiva ad un netto miglioramento della salute del paziente in pochi mesi.

Il dialogo interno è il potere della parola

dialogo internoLa parola è uno di questi potenti strumenti e questo articolo serve a darti la consapevolezza di questo e a fornirti degli strumenti efficaci per migliorare la tua vita: sarai più contento di alzarti la mattina, proverai gioia nel relazionarti agli altri, sconfiggerai lo spettro della paura, ti sentirai per la prima volta al massimo.

Quello che diciamo e come lo diciamo condiziona profondamente il nostro stato d’animo ed è in grado di cambiarlo in un istante.

Frasi come: “Sono incazzato come una bestia!” o “Sono un po’ attapirato!” hanno il potere di creare nella nostra mente una immagine.

Sarai d’accordo che l’immagine creata dalla seconda espressione è addirittura ironica. Questa immagine è in grado di farci sorridere in un momento persino drammatico. Questo non può essere che positivo e ci fornisce energie utili per affrontare la situazione di difficoltà.

Come il dialogo interno e le immagini formano il nostro destino

L’immagine è uno strumento estremamente potente per condizionare il nostro inconscio.

Attraverso le immagini possiamo rieducare il nostro inconscio con un impatto potente e duraturo.

Se hai questa consapevolezza hai una responsabilità: le parole possono essere uno strumento di miglioramento o di affossamento della propria vita o di quella degli altri.

La focalizzazione quotidiana sulla scelta delle parole ci può cambiare la vita.  Ciò consiste nel cambiare le nostre abitudini linguistiche scegliendo frasi che evocano, invece di immagini negative immagini positive. Questo esercizio è fondamentale per contribuire all’elevazione dell’umanità partendo dal singolo.

Altro che politica e chiacchiere da bar: il cambiamento deve partire da ognuno di noi!

Ognuno di noi è un potente strumento di cambiamento perché ci relazioniamo continuamente con il prossimo attraverso quello che diciamo e soprattutto attraverso il nostro comportamento.

Il dialogo interno forma delle immagini che diventeranno la nostra realtà

dialogo internoL’esercizio quotidiano è trasformare le immagini evocate dalle nostre parole con la negazione “non”. Dobbiamo cioè cercare di dire quello che vogliamo e non quello che non vogliamo.

In questo modo si creeranno immagini potenti che rappresentano la realtà desiderata.

Questo sarà fatto allo scopo di evocare immagini potenzianti e di emettere un “quanto energetico” positivo che può essere diffuso all’universo intero e a tutti i suoi elementi.

Esempio banale: “Non è brutto!” – Correzione: “E’ Stupendo!”;

Notiamo ogni giorno come la gente è abituata con il suo linguaggio ad evocare immagini negative: “Non è brutto!”.

Se ognuno di noi prendesse consapevolezza del proprio dialogo interno avrebbe più potere.

La negazione ha un potere deleterio. Il dramma dell’uomo è che spesso non sa quello che vuole ma sa benissimo quello che non vuole.

La mente però non vede il “non”. Ne consegue che se nel tuo dialogo interno usi la negazione finisci per realizzare quello che non vuoi. Questo avviene inconsapevolmente. Avviene perché non siamo consapevoli del potere delle immagini nella creazione della realtà.

Se fossimo consapevoli di questo potere e lo utilizzassimo si innescherebbe un circolo virtuoso. Questo porterebbe ad un elevazione dello stato di benessere e di salute mentale del mondo intero con conseguenze positive impensabili.

Risorse utili per ristrutturare il dialogo interno

Queste sono le risorse che devi approfondire se vuoi dare il tuo contributo al cambiamento della tua persona. Questi strumenti cambieranno il mondo intero attraverso dei semplici accorgimenti nel tuo modo di parlare e di ragionare.

Risorsa numero uno e due (i mitici libri di Anthony Robbins che hanno condizionato profondamente la mia vita e che devono essere riletti di tanto in tanto): “Come ottenere il meglio da se e dagli altri” e “Come migliorare il proprio stato mentale, fisico e finanziario”.

Strumento numero tre, quattro e cinque per esercitare la propria capacità di visualizzazione e di creazione di immagini potenzianti.

Risorsa numero sei per sviluppare la consapevolezza del potere del nostro linguaggio con esercizi in grado di trasformare la nostra vita attraverso le parole.

Strumento numero sette che ti illustra il potere dell’autoipnosi con cui io sono riuscito a fare il bagno al mare fino a dicembre in costume da bagno. 🙂

Infine ti ricordo che il dialogo interno è condizionato dal nostro software subconscio.

Puoi sforzarti quanto ti pare ma se il subconscio è programmato in una direzione contraria ad una tua intenzione non c’è niente da fare. Non puoi vincere questa partita se non agisci in profondità. La soluzione è rappresentata dalle mie sessioni.

Le parole le sceglie il subconscio. Se il tuo dialogo interno è di un certo tipo è perché sei programmato in un certo modo.

Possiamo individuare facilmente questi programmi sotto forma di credenze e cambiarli in un istante con programmi ecologici al raggiungimento dei tuoi obiettivi.

p.s.: sei libero di far leggere questo articolo ad un tuo amico semplicemente inviandogli per e-mail il link.

p.s.2: sentiti libero di condividere questo articolo nei più famosi Social Network (es. Facebook) copiando e incollando il link o utilizzando il pulsante “Share the Wealth” che trovi qui sotto.


6 opinioni riguardo a “Dialogo interno e creazione della realtà

  1. Ciao Michele.

    Ti seguo sempre anche se si il tempo per partecipare attivamente si è un po’ ridotto.

    Su questo argomento però non potevo non condividere la verità di fondo del linguaggio come “strumento di manipolazione psicologica”.

    Detto così potrebbe sembrare una cosa “cattiva”, ma fin quando siamo bravi con noi stessi in questa “opera di automanipolazione”, riusciremo veramente a trasformare non solo il nostro modo di pensare, ma soprattutto il nostro modo di agire, che sarà più rispondente alla nostra reale volontà.

    Il problema è che, ovviamente, dovremo avere consapevolezza che siamo quotidianamente sottoposti alla manipolazione che viene dall’esterno, sia dai nostri rapporti con gli altri sia dall’azione dei media che, in questo, hanno sviluppato vere e proprie tecniche di controllo delle masse associando parole e immagini per condurre sensazioni, emozioni e duqnue azioni delle persone!

    A presto

    Antonio

  2. Vivere un pò di più con il cuore e meno con la mente potrebbe essere la soluzione vincente per molti di noi … a prescindere dalla validita' dei concetti che abbiamo entrambi espresso.

  3. Buongiorno Michele,
    Vivere di più con il cuore…..sarebbe davvero bello!
    Anch'io spesso sono travolta dallo scorrere veloce della giornata e mi faccio trasportare dalle affermazioni negative mettendo spesso il " non" pur sapendo che cambiare le affermazioni e renderle postivie possono cambiano il mio umore
    Ci vuole davvero tanto esercizio…..mi impegnerò di più….. e nel mio piccolo cercherò di farlo conoscere anche a chi mi sta vicino

  4. vivere più vivere meno è una visione dualistica, vivere nell'ecquilibrio è una realtà duale che pur essendoci è indispensabile ad ogni uno di noi per raggiungere il proprio centro per diventare luce, calore e vibrazione. Non pensiate che Tesla abbia inventato l'energia infinita :):), ha solo scoperto ciò che è sempre esistito, o che Bil gates ha scoperto il famigerato computer ha solo fattoun copia e modifica sul desktop dell'essere umano, per questo il cervello umano non è differente dal software chè gira. Unendo vari concetti, l'essere umano nostante la sua evoluzione gli è stato inserito un bel programma nel cervellino, giusto per rallentare la vera efficenza perchè qualcuno si vede che era preoccupato per qualche certo interesse, chissà.. cellulari, computer, super tecnologie è il frutto di un rincoglimento planetario alchè porta ogni uno di noi nella permanenza del piano materiale credendo che queste invenzioni oggi domani non spariscono del tutto o in gran parte, questi contribuiscono nel bene o/e nel male a rallentare il software originale del nostro sistema Biologico a noi ce ne hanno dato uno crakkato :):) bastardi maledettiii :):):)… Te lo do io windows!! io mi autoinstallo Ubuntu :):). ciaooooooo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.