Che cos’è e come utilizzare Pay Pal

https://www.tradingfurbo.net/pagare-online/come-utilizzare-pay-pal/

(Articolo scritto da Roberto Consalvo: esperto in affari immobiliari)

Paypal un’ ottimo strumento per pagare e farsi pagare sul Web.

La prima volta che conobbi Paypal fu per acquistare un capo d’abbigliamento per mio figlio.

Acquistai su Ebay una felpa di Ben10 direttamente dalla Thailandia.

Feci l’iscrizione con un po’ di timore e dopo i vari passaggi (semplici tra l’altro) inviai la cifra che dovevo corrispondere al venditore.

Se non erro si aggirava intorno ai 25 euro ed io caricai la mia carta prepagata di 30 euro.

Poi con il tempo l’ho utilizzata frequentemente  sia per acquistare che  per ricevere pagamenti.

Paypal utilizza il tuo indirizzo mail per effettuare le transazioni inserendo un’ulteriore codice segreto da Te deciso.

Qualche mese fa controllando la posta ho notato diverse comunicazioni da parte di Paypal. 8 per l’esattezza.

Un po’ troppe!

Ho verificato ed ho appurato con mio enorme dispiacere che erano state effettuate diverse transazioni dal mio conto verso un conto esterno anche se io non avevo effettuato nessun acquisto.

Mi sono prontamente rivolto agli amministratori di Paypal tramite il loro sito.

Vi e’ uno spazio nella pagina principale in cui vi e’ scritto contattaci: e così ho fatto!

Ho dimenticato di dirti che le transazioni sono state 8 per la stessa cifra ovvero 19.95 euro.

Totale 159.60 euro: niente male! :doh_tb:

Ero un po’ arrabbiato in quanto Paypal e’ sempre stata descritta come Sicura!

Ho riferito a Paypal gli estremi delle transazioni (tutto viene registrato) e dopo appena qualche ora mi hanno risposto che era partita la mia segnalazione .

Il giorno successivo mi hanno comunicato di avermi restituito il maltolto a patto che avessi aggiunto qualche modifica al mio conto.

Ho modificato la Password ed ho aggiunto un numero di una carta ricaricabile.

Per verificare autenticità della carta, Paypal ha tolto 1.50 euro da Paypal e l’ha inviata alla mia carta prepagata (andava bene anche una carta di credito).

Verificato il codice della transazione sulla mia carta l’ho comunicato a Paypal e da quel momento mi hanno sbloccato il conto.

Per qualcuno potrà esser sembrata una rottura di scatole e probabilmente per  qualche oretta mi sono infuriato, ma poi a distanza di qualche giorno riflettendoci su ho pensato che sia stato un’ ottimo insegnamento ed una buona occasione per capire qualcosa in più dai metodi di pagamento online.

Gli errori o eventuali difficoltà servono per farci migliorare e per farci aprire a nuove conoscenze.

Come si suole dire: non tutti i mali vengono per nuocere!

p.s.: per conoscere altre risorse e dritte come queste clicca qui!


12 opinioni riguardo a “Che cos’è e come utilizzare Pay Pal

  1. Con il vecchio contante "Pagamento alla consegna" non si sbaglia mai. Agli italiano piace la tecnologia quindi non si lamentino poi se ci saranno problemi. Un consiglio? Mettete via ste carte di credito e tornate al contante sonante altrimenti arrangiatevi.

  2. Ciao Michele, ho letto con attenzione il tuo post anche xchè pure io uso PayPal da alcuni anni, ma fino ad ora non mi è mai capitato di vedermi addebitate transazioni che non avevo eseguito!
    Cmq. è buona norma controllare la casella di posta inserita nell'account Paypal, in quanto x ogni tipo di operazione da loro viene sempre inviata una mail all'indirizzo registrato (se usi un client di posta come Outlook o similari puoi creare una regola in modo che i messaggi da Paypal ti finiscano automaticamente in una cartella specifica, così risulta + facile e immediato individuare nuovi messaggi.
    Inoltre, x un controllo ancora + immediato, se la Banca su cui è appoggiata la carta prepagata lo consente (io ad es. uso una VISA Electron appoggiata ad un c/c online Websella su Banca Sella) puoi impostare che ad ogni richiesta di addebito x una qualche transazione (anche x importi minimi) ti arrivi un SMS sul telefonino!
    A questo punto il controllo è immediato.
    Ciao
    Diego Ferin

  3. Ciao Jack sei un pò conservatore o sbaglio … o sei nostalgico? Quindi per te le carte di credito hanno rovinato il mondo? Quindi per te non c'è stato nessun beneficio, nemmeno uno anche piccolo nell'introduzione delle carte di credito?

  4. Ciao Diego, grazie per il tuo commento: ti preciso che l'articolo non l'ho scritto io ma Roberto Consalvo. Grazie comunque per i suggerimenti. A presto.

  5. Ciao Michele, oops: hai ragione, mi era sfuggito il paragrafo sotto l'img della cassa che citava l'autore del post.
    X quanto riguarda il tuo botta e risposta con Jack, personalmente la penso così: non credo nel 'demonio' carte di credito o denaro 'elettronico' a differenza del 'buon' denaro contante; non dimentichiamoci che il contante è l'unica forma di denaro utilizzata x il nero, l'evasione, il riciclaggio e tutte o quasi le altre attiviità illecite, tanto è vero che l'attuale governo cerca di mettere un tetto ai pagamenti in contanti e c'è chi suggerisce (tipo M.Gabanelli di Report) addirittura di arrivare ad eliminarlo completamente.
    Ora io non sarei così drastico nemmeno nell'altro verso, vero è che x esempio, per quanto riguarda l'euro, se si togliessero i tagli di banconote da 500 e 200/100 €, lasciando solo quelle da € 50 in giù, si renderebbe almeno + difficile il traffico del riciclaggio o dell'esportazione di valuta illegale.
    Per quanto riguarda l'uso delle carte di credito, come quello del bancomat o delle ultime nate ricaricabili, credo che siano tutti mezzi utili come altrettanto utile può essere un conto corrente online, che personalmente utilizzo da anni con grande risparmio di tempo e denaro, infatti le operazioni che faccio (bonifici, prelievi etc. sono gratuiti e li faccio tranqullamente dal pc di casa senza dovermi recare allo sportello della mia banca).
    Chiaramente di ogni mezzo la pericolosità sta nell'uso che se ne fa: io ad es. non ho mai preso in considerazione l'uso di quelle carte dette 'revolving' dove ogni volta che acquisti un bene è come se sottoscrivessi un piccolo finanziamento, xchè poi ci paghi delle commissioni ed interessi sopra, oppure se non mi posso permettere l'acquisto di una qualsiasi cosa non la acquisto, e non penso di indebitarmi come fanno in molti che sottoscrivono prestiti e/o finanziamenti e poi magari non riescono + ad estinguere il debito.

    Inoltre, secondo me è buona norma avere uno strumento (ed oggi un pc in casa ce l'hanno quasi tutti) per controllare continuamente le proprie finanze, in modo da avere sempre sott'occhio quello che si ha ha disposizione sia a livello di c/c che spese effettuate e anche l'andamento di eventuali investimenti effettuati (io a tale scopo uso 'Microsoft Money' un vecchio programma della Microsoft che adesso ha completamente abbandonato (la versione che ho io risale al 2000) che personalmente reputo utilissimo.
    Ciao, a presto.
    Diego

  6. Grande Diego: ottime osservazioni! Revolving non fa mica rima con Revolver infatti rischi di voler spararti quando scopri di essere all'interno di un circolo vizios o di debiti. Comunque per me chi si indebita per comprare un divano (e ce ne sono) dovrebbe aprirsi a valutare una seduta dallo psichiatra. Tu che ne pensi?

  7. in parte sono daccordo con JAck.
    chi come me ama il Denaro sa che il Contante da un gusto particolare nemmeno avvicinabile alle carte.

    credo che troveranno sempre piu' sistemi per abbindolarci sui vari conti Online e non tutte le banche o similari saranno pronte per rispondere in toto.

    il caso Paypal mi ha colto impreparato e non me l'aspettavo, ma fortunatamente ho riconosciuto un'ottima prontezza da parte loro nel riconsegnarmi il maltolto.

    @Diego: toglieranno il contante e utilizzeremo solo carte?

    puo' darsi..ma credimi..lo faranno solo per dare ancora piu' forza alle banche e non certo per altro.

  8. ciao Michele
    ti ringrazio per queste fatti che metti in luce , e volevo chiederti ..
    ma le somme mancanti poi chi te le a prese ? se qualche furbone c è la fatta a sottrarle dal tuo conto ..poi che paypal te le rimette ti tasca sua ? non credo..
    fortunatamente per ora non mi è mancato nulla sul conto ma credo che se fosse .. a riprendersi il denaro sarebbe propio una gara ardua .
    io uso parecchio il sistema anche perchè si è in un mercato globale e se non trovi vicino trovi l insperato a migliaia di chilometri e penso che sarà sempre più utilizzato ..
    ciao michele
    a presto

  9. Ho ricevuto via mail la segnalazione di questo articolo, che risale ad aprile 2012.
    Mi vengono in mente due tipi di cosniderazioni.
    Una rguarda la fiducia verso gli acquisti sul web in geerale, mentre la seconda si riferisce allemodalità di pagmento telematiche.
    Il principale problema del marketing on line non riguarda neppure le modalità di pagamento, ma proprio l'acquisto in sè, tanto che il marketing on line è stato definito anche marketing della fiducia, proprio perchè si tratta di convincere l'acquisrente ad aver fiducia in una serie di elementi.
    In cosa differisce, infatti, la psicologia dell'acquirente, rispetto agli acquisti off line?
    Off line entro in un'azienda, o in un esercizio commerciale, vedo i prodotti, capisco se mi vanno o meno, ecc.
    Su internet i prodotti non li tocco, non posso esaminarli.
    Inoltre, off line acquisto e prendo il prodotto, mentre on line, che ne so che ricevo lo stesso prodotto acquistato e anche solo che lo ricevo?
    In fondo, off line prendo, pago, e porto a casa.
    Invece, su internet prendo, pago e poi??????

    Non a caso meglio usare internet per vendere infoprodotti, proprio perchè con l'infomarketing posso comunicare le mie esperienze, far si che gli altri abbiano fiducia di me, scaricando gratuitamente esempi della mia esperienza, in forma di audio o video file o pdf, ma sui prodotti materiali, che garanzia posso dare di qualità di un prodotto che vedo e non posso neppure sapere se mi verrà consegnato lo stesso??

    Ma veniamo ai pgamenti:
    mi spiace, ma devo comunicare alcuni aggiornamenti:
    nel caso citato dall'articolo all'utente di paypal, cioè Consalvo, le cose, tutto sommato, sono andate bene, ma in altri casi no….
    Non mi dilungo, ma ricordo casi in cui non si è riconosciuta come errore una serie di transazioni effettuale (nel caso di uscite), mentre, sul fronte delle entrate, c'è chi doveva vedersi riconosciute degli incassi, e la piattaaforma ha detto che a lei questo non risultava…Insomma, sia spese non fatte, sia versamenti su conti che la piattaforma ha detto che non le risultavano, sono state rogne che, ben lungi dal risolversi possitivamente, hanno dato luogo a cause legali, cioè si è dovuto far causa e si è tuttora in causa….
    Morale della favola: si consenta sempre, anche per acquisti sul web, modalità di pagamento diverse da quelle telematiche, ad esempio un bel bonifico, e si consenta anche la consegna di infoprodotti tramite corriere.
    Tra l'altro, non tutti hanno una connessione veloce, e talora fare il download di corsi pesanti potrebbe dar adito a problemi.
    Quindi, diciamo pure che non è che tutti coloro che diffidano di certe cose abbiano poi tutti i torti.
    Io, ad esempio, sarei piuttostoincavolato se mi prelevassero indebitamente delle somme dal conto, o se non mi venissero ricosciuti certi versamenti, perchè una piattaforma mi viene a dire che a lei non risulta, e sarei ancora più incavolato, se dovessi far causa, per veder riconosciuti i miei diritti.

  10. Mai abusare degli strumenti…
    Fare una prepagata e stop.
    Dice il saggio :
    Chi troppo si fida troppo si inganna !
    Ciao belli de mamma @

  11. Ciao Diego anche io utilizzo Micorsoft Money dal lontano 1996, poi abbandonato due anni fa perche' in windows 7 non gira piu', ma ho scoperto qualche mese fa che esiste solo in versione inglese, GRATIS!! nel sito della microsoft e allora rieccomi a registyrare il tutto! Per me e' fondamentale quel programma che mi accompagan nella gestione finanziaria ormai da piu' di 20 anni.
    Vattelo a scaricare anche perche' e' molto bello! e poi GRATIS! Si chieme Money PLus

  12. Hey! I know this is kind of off topic but I was wondering if you knew where
    I could find a captcha plugin for my comment form?

    I'm using the same blog platform as yours and I'm having problems
    finding one? Thanks a lot!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.