Furbo-Marketing: i 4 passi per “impattare” l’Old Brain

https://www.tradingfurbo.net/neuromarketing/old-brain-2/

strategia

Ciao, in questo articolo analizzeremo i 4 passi fondamentali per veicolare in maniera efficace un messaggio all’Old Brain.

Questi 4 passi sono direttamente correlati alle 6 caratteristiche che abbiamo elencato nel precedente articolo: li descriveremo brevemente in questo articolo, e negli articoli successivi cercheremo di analizzarli nel dettaglio facendo quando possibile il maggior numero di esempi pratici.

I quattro passi sono:

  • Rilevare il “disturbo” o “dolore” che avverte il cliente: esso è costituito da tutte le ansie, frustrazioni, tensioni o stress che il cliente rileva in relazione ad una determinata situazione che vive; questa è una fase di ascolto nella quale devi cercare di concentrarti su ogni singolo aspetto del disagio del cliente e impegnarti a elaborare un messaggio che dia la sensazione al prospect che tu puoi aiutarlo concretamente.
  • Utilizzare il dolore del cliente per proporre una “Unic Selling Proposition“, un vanto unico del tuo prodotto che distingue te da tutti i tuoi concorrenti; questo è fondamentale non solo per far capire al cliente come possiamo aiutarlo ma anche per differenziarsi dai concorrenti e per farsi riconoscere.
  • Dimostrare i benefici (e non i vantaggi) che la tua soluzione fornirà al tuo prospect: ho detto benefici perchè c’è una netta differenza tra vantaggio, che è una caratteristica oggettiva del prodotto o servizio che proponi, e beneficio che invece è il vantaggio personale del singolo cliente (approfondiremo questa sottigliezza nei successivi articoli).
  • Inviare il messaggio in maniera efficace: deve essere fatto con un impatto tale da lasciare un segno indelebile all’Old Brain e a far si che proceda velocemente nel prendere una decisione; questo come vedremo negli articoli che seguono, può essere fatto formulando un messaggio che tenga conto delle “6 aree di sensibilità dell’Old Brain” che abbiamo visto nell’articolo precedente.

Ora che abbiamo introdotto l’argomento pratico di come avvicinarsi all’Old Brain in maniera efficace, sarà molto divertente e interessante sviluppare queste problematiche analizzando varie esperienze concrete e lo faremo assieme negli articoli che seguono.

Intanto sentiti libero di arricchire questo articolo con i tuoi commenti che puoi scrivere nella bacheca che vedi qui sotto.

p.s.: sentiti libero di divulgare queste notizie agli amici che per “natura” potrebbero essere interessati a questi argomenti.

p.s.2: puoi scoprire tutti i segreti che io stesso utilizzo per posizionarmi nei motori di ricerca cliccando su questo link segreto.


1 opinione riguardo a “Furbo-Marketing: i 4 passi per “impattare” l’Old Brain

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.