Libertà Finanziaria

https://www.tradingfurbo.net/liberta-finanziaria/liberta-finanziaria-gianluca-pistore/

In questo articolo Gianluca Pistore che ha recentemente pubblicato l’e-book “Libertà Finanziaria” edito da Bruno Editore, ci rivelerà un importante segreto tratto dalla sua recente Opera.

Se sei stufo di correre ogni mese dietro ad una bolletta da pagare :furious_tb:, ti consiglio di continuare a leggere e di partecipare attivamente alla discussione che si genererà con i commenti sulla bacheca.

Tu vuoi diventare ricco?

La maggior parte delle persone di fronte a questa domanda risponderebbe: si certo!

Poi quando si approfondisce e si chiede: ma quando diventi ricco cosa succede ?

Cosa significa per Te essere ricchi?

Allora si ottengono risposte che non fanno altro che dimostrare il concetto che ognuno di noi ha la sua mappa che rappresenta la realtà.

C’è chi potrebbe pensare che avere 500.000 euro lo renderebbe ricco, chi punta a 10 milioni, chi invece ha standard miliardari e quindi definirebbe come ” un pezzente” uno che ha solo 500.000 euro.

Esiste però un concetto molto chiaro, che è quello di Libertà Finanziaria.

Si può essere liberi finanziariamente anche guadagnando 2.000 euro al mese. :ohmy_tb:

Infatti la Libertà Finanziaria non riguarda il denaro, ma appunto la libertà ed il tempo.

Per definizione si è liberi finanziariamente quando le entrate automatiche superano le spese correnti, o in altri termini quando si può smettere di lavorare mantenendo inalterato il proprio stile di vita.

La libertà finanziaria può in questo senso essere misurata in anni!

” Come in anni? Io credevo che la libertà finanziaria si misurasse in soldi: uno più soldi ha più è ricco!

Quindi se uno ha 1.000.000 di euro è più ricco di uno che ne ha solo 1.000.” :wallbash_tb:

No non è così!

Perchè se il primo guadagnaun milione di euro al mese e spende novecentonovantanovemila euro ogni mese (tipo Micheal Jackson  :thumbup_tb: ) e il secondo guadagna mille euro al mese ma spende solo un euro al mese, questo soggetto è più ricco del primo soggetto anche se ha un guadagno mensile inferiore.

Diventare Liberi Finanziariamente è, a mio avviso, un processo psicologico e mentale.

Se è infatti vero che le convinzioni determinano i pensieri che determinano le azioni e quindi i risultati, avere delle convinzioni potenzianti riguardo il denaro e la mentalità giusta per affrontare la Libertà Finanziaria, quasi automaticamente produrranno le azioni giuste per uscire da quella che Alfio Bardolla chiama “la Ruota del Criceto”.

Le convinzioni ci vengono passate dall’ambiente e dalle conclusioni che traiamo dalle esperienze di vita, così ci convinciamo sin da piccoli di essere timidi o estroversi e di essere portati o meno per qualcosa, la verità non esiste, esistono solo convinzioni potenzianti e depotenzianti che poi influenzeranno i nostri risultati.

In Libertà Finanziaria ho dedicato i primi tre capitoli a lavorare sull’approccio mentale: questo ci permette di distruggere tutte le convinzioni depotenzianti che ci sono state passate dalla società, dalla mentalità comune, in alcuni casi dalla famiglia e dalle amicizie, si passa poi alla costruzione di una mentalità da ricco per poi affrontare nel quarto e nel quinto capitolo il tema di “come iniziare” e “quali azioni intraprendere subito”.

Sono a disposizione per ulteriori informazioni: Un abbraccio!

Gianluca Pistore

Autore di Libertà Finanziaria

p.s.: se questo articolo ti è piaciuto sentiti libero di condividerlo con i tuoi amici semplicemente copiando e incollando dove vuoi il link dello stesso.

p.s.2: sono a disposizione per qualsiasi domanda o curiosità sul concetto di Libertà Finanziaria, scrivi pure sulla bacheca dei commenti che trovi in fondo all’articolo e ti risponderò con grande piacere.


20 opinioni riguardo a “Libertà Finanziaria

  1. Ciao,
    Grazie dell'articolo e terrò presente l'e-bppk.

    Una curiosità. Non è stato Robert Kiyosaki prima ci Alfio Bardolla a parlare della ruota del cricetto (o topo che secondo me è la stessa cosa)?

  2. Herman hai ragione, gli esempi di Bardolla e Kiyosaki sono quasi gli stessi, preferisco citare Bardolla perché operando nel sistema italiano è più vicino a noi ;-)

  3. Benvenuto Gianluca!

    'e vero che Kihosaky(riuscirò mai a scriverlo bene? ) ha definito per primo la ruota del topo…ma e' altresì vero che sia stato il primo a far conoscere il nippoamericano in Italia.

    sino a qualche anno fa credo che i piu' non sapessero neppure cosa significasse la Parola "Libertà finanziaria".

    Opzioni, Immobili all'Asta, Stralci…..

    ora sono in tanti a parlarne….ma diamo a Cesare quel che e' di Cesare..

    Ognuno ovviamente ha il suo stile e' puo' o meno condividere le Azioni altrui…

    ma il creatore della Scuola Finanziaria in Italia credo sia stato indubbiamente Bardolla, con i suoi Pregi e Difetti.

    Che Dire…

    spetta che vado a guardare come sono messo a libertà finanziaria…

    Ciao Gianluca, Herman e Michele!!

  4. Sono i sacrifici, più o meno inutili, che facciamo a determinare la qualità della nostra vita. Quando a tutti noi ci hanno detto da bambini "un giorno capirai" i nostri genitori si riferivano proprio a questo: al tempo che hanno sottratto alla famiglia per mandare avanti la famiglia stessa.

    Bravo Gianluca sei forte :)

  5. Ciao Mamma Mia (come mai hai scelto questo nome?) perchè definisci i sacrifici più o meno inutili e non più o meno utili … ho colto questa sfumatura e mi sembra che questa scelta espressiva si riferisca a qualcosa di particolare … sbaglio?

  6. Mamma mia è il nome della mia attività che Gianluca conosce bene. Quando una persona sacrifica qualcosa o lo fa per soldi o per beneficenza quindi puó essere più o meno inutile sacrificarsi :)

  7. Puo' farlo anche per amore e comunque siccome
    Utilizziamo la parola per e diamo una motivazione
    Se si ottiene quello che si vuole non e' inutile.

  8. la liberta' finanziaria, dipende credo dalle scelte che ogni soggetto compie nel percorso della propria vita. non tutti arrivano a questo scopo, ecco l'esempio del topo o del criceto. sentirsi liberi finanziariamente altresi' potrebbe essere un'illusione che da' lustro in appararenza, ma frustrazione dall'altra per i legami che si creano attraverso impegni dovuti proprio all'aver raggiunto questo obbiettivo. la liberta' penso che non possa essere quantificata sulla base di quanto denaro uno possiede.

  9. @Paolo: sono perfettamente d'accordo con quello che tu dici, la libertà finanziaria è un valore che deve essere definito da ogni singola persona individualmente.

  10. Ciao a tutti,
    volevo chiedervi se avete corsi da consigliarmi sulla libertà finanziaria, tipo su quali investimenti fare esempio immobili, mi consigliate un buon corso e formatore? grazie a tutti

  11. Ciao Raul, per gli immobili ti consiglio di cominciare con l'Opera di Roberto Consalvo che trovi nella sezione Risorse Formative di Tradingfurbo.net. Per quello che riguarda la crescita personale ti consiglio di iscriverti a "il Covo delle Volpi" in cui riceverai delle mail con tutte le risorse più belle su questo argomento selesionate da me.

  12. La libertà finanziaria è un processo mentale che è diventato il mio obiettivo.
    Ha bisogno di conoscenza, dedizione, tenacia e voglia di crescere.

  13. ciao.sono un ragazzo di 24 anni desideroso di svolgere una vita che sia la piu semplice possibile lontana dallo stress e dai problemi della societa moderna.per me gli unici veri divertimenti sono i gesti piu semplici,ovvero passeggiare,andare in bici,sentirmi libero,mangiare sano e stare con le persone che amo.non sono a favore di quelli piu tradizionali come quelli dei miei coetanei.sono una persona semplice e tranquillissima che ama sia montagna/collina che il mare,pero solo le localita meno turistiche e con poche persone.dove mi potresti consigliare di andare a vivere?considera che sono in cerca della mia strada.sto persino facendo tabula rasa completa di tutti i pensieri accumulati.ho intenzione di lavorare su internet per la liberta finanziaria senza vincolarmi a nessun edificio fisico e potendo cosi viaggiare.sono interessato pure sia alla caccia che alla pesca.secondo te cosa e' piu adatto a me?ci tengo ad avere una risposta chiarificatrice poiche ne puo valere il mio futuro.grazie di cuore in anticipo.buon pomeriggio.p,s.ho intenzione di andare in pensione a 30 anni ed arrivare a lavorare massimo un'ora al giorno.mi puoi consigliare un bravo consulente finanziario ed un assicuratore valido?Sono di Modena.Grazie tante.Premetto che parto da zero assoluto.So che alcuni ce l'hanno fatta in appena 10 mesi nella mia stessa situazione.

  14. se trovate un consulente che vi fa guadagnare talmente tanto da permettervi di lavorare una sola ora al giorno…. me lo fate conoscere?

    Vi ringrazio anticipatamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.