Fare affari con gli Immobili: Chi sono i Venditori Motivati e come possono esserci utili

https://www.tradingfurbo.net/immobili-2/fare-affari-con-gli-immobili-2/

[Fare affari con gli Immobili: Chi sono i Venditori Motivati e come possono esserci utili – Articolo scritto da Roberto Consalvo, esperto in investimenti immobiliari]

Finalmente un altro articolo del nostro Roberto Consalvo l’esperto in compravendita immobiliare.

Roberto è una persona molto preparata che apprezzo molto per quello che scrive e per come lo scrive, quindi ogni volta aspetto con entusiasmo un suo articolo …

… ed eccolo qua finalmente!

In questo articolo Roberto, grazie ad una breve e piacevole storia che deriva dalla sua esperienza personale, ci farà capire chi sono i Venditori Motivati e perchè è così importante saperli individuare …

… come sempre in questi racconti traspare la semplicità con cui vengono trasmessi certi consigli, questa semplicità deriva dalla conoscenza dell’argomento che può derivare soltanto da studio e aggiornamento continuo ma soprattutto dall’esperienza in prima persona.

Continua così Roberto!

Ecco il suo articolo, leggilo con attenzione contiene delle “chicche” che ti possono fare risparmiare un sacco di soldi se stai pensando di acquistare un immobile …

Fare affari con gli Immobili – Mossa Numero 1: Individuare i Venditori Motivati

L’altro giorno mi squilla il telefono.

Era una nota Agenzia Immobiliare presente su tutto il territorio nazionale.

Essendo nella loro banca dati con relative richieste di immobili di varie tipologie, ogni tanto mi contattano per espormi qualche immobile.

Approfittando della giornata semilibera mi sono recato quasi subito e senza appuntamento in agenzia.

Dopo aver controllato le planimetrie e le foto ho deciso con l’agente di visitare l’appartamento (era in possesso delle chiavi).

L’appartamento si presentava in discrete condizioni e con un prezzo abbastanza interessante.

 

Fare affari con gli Immobili – Considerazione Importante: Chi acquista ha il coltello dalla parte del manico e deve utilizzarlo!

Dove sta il punto?

Mi sono concesso di chiedere che età  avesse il proprietario.

Mi ha risposto che ha 80 anni, ma che si e’ trasferita dalla sua badante ed ha lasciato la procura alla medesima.

!!!!

Mi si sono illuminati gli occhi..

Espressione indecifrabile, ma dentro di me il sorriso era al primo posto.

Perché?

Semplice.

Il venditore sta acquisendo un’immobile che non ha pagato!

Quindi ha bisogno di realizzare in fretta e non ha eccessive richieste.

La Base di partenza era di gran lunga superiore alla seconda.

Poi, non vedendo possibili acquirenti hanno deciso per un’ulteriore storno del 10%.

Ora toccherà a me fare la contromossa.

Non sono ovviamente disposto a pagare il prezzo che loro mi hanno richiesto, per il semplice motivo che torno a ripetere:

Chi acquista ha sempre il coltello dalla parte del manico!

Ora, non so ancora dove e come reperirò il denaro per l’acquisto, ma sono senz’altro convinto che si possa arrivare a concludere un ottimo affare.

I venditori motivati sono coloro che danno ottime possibilità di guadagno.

Il mercato Immobiliare non e’ sicuramente dei migliori, ma acquistando con ottimo margine ed avendo la possibilità di attendere (affittandolo eventualmente) si può tentare l’affare.

Come sempre si dice, se l’affare c’e’ si trova anche il denaro.

 

Fare affari con gli Immobili – Regola Aurea: Se l’affare c’è si trova anche il denaro.

Ora vedremo il da farsi, facendoli prima cuocere un pochino..


In conclusione:

  • ci sono tantissimi venditori motivati, basta soltanto fare le giuste domande e tirare le proprie conclusioni.

p.s.: commenta pure questo articolo e sfrutta la disponibilità di Roberto per chiarire un eventuale tuo dubbio … credo che non si tirerà di certo indietro!

 

p.s.2: sei libero di condividere questo articolo utilizzando il pulsanti “+1” di Google + o “Mi Piace!” di Facebook che trovi qui sotto … grazie!

 

 


24 opinioni riguardo a “Fare affari con gli Immobili: Chi sono i Venditori Motivati e come possono esserci utili

  1. Come al solito da Roberto ci arriva un incoraggiamento.

    Anche io (lui sicuramente più di me) mi sto interessando al mercato degli immobili in quanto dovendo cambiare casa per motivi familiari, vorrei sfruttare l’occasione per fare un affare (posso mettere a rendita il mio immobile attuale).

    Ovviamente si tratta di trovare l’immobile giusto ed il venditore motivato.

    Premetto che sto puntando ad un immobile da ristrutturare, quindi da pagare poco e da sistemare secondo le nostre esigenze (visto che ci andrò ad abitare).

    Pare che il venditore motivato l’abbia quasi trovato. Quello con cui ho cominciato la trattativa (tramite l’agente immobiliare) ha ereditato questo immobile in un’altra parte dell’Italia rispetto alla sua ubicazione e guarda caso quella parte dell’Italia e proprio il luogo di mio interesse…

    …cosa importante secondo me, è non innamorarsi troppo dell’immobile (almeno nella fase di trattativa), cioè mantenere quel giusto distacco che faccia valutare con oggettività il prezzo limite per poter definire l’acquisto ancora un affare…

    Se possono essere utili ai lettori ho scritto alcune cose riguardo all’instaurarsi del rapport con i diversi soggetti in ballo quando si entra in una compravendita immobiliare (familiari, acquirenti, venditori, ditta di costruzioni, agenti immobiliari, finanziatore, notai, tecnici, ecc.), vi metto il link

    http://anatomiadiuninvestitore.blogspot.com/2009/10/la-casa.html

    …ed anche un’idea per una nuova attività nel settore immobiliare (che di certo Roberto condivide, da ciò scrive nel suo Blog) che può essere utile a tutti i soggetti interessati alle compravendite….

    http://anatomiadiuninvestitore.blogspot.com/2010/04/unidea-360-per-il-mercato-immobiliare.html

    Michele mi sa che stai mettendo insieme una bella squadra…..

    Ciao ragazzi!

  2. Grazie Antonio.

    questa settimana ci guardo con calma .

    confermo ciò che dici.

    il distacco in fase di acquisto e’ una fase delicatissima, sopratutto se diventerà la nostra abitazione.

    i nostri atteggiamenti parlano molto più delle parole, per cui…allenatevi prima di andare a colloquio con il venditore.

    Esatto!!

    non e’ una cosa stupida!
    Fatelo!

    createvi una sorta di dialogo virtuale con il venditore.
    pensate ciò che lui vi dirà, le vostre domande , le sue obiezioni.

    Posso assicurarvi che questo e’ un’allenamento che vi tornerà utile anche in altre situazioni.

    P.S: possibilmente non fatelo in auto…qualcuno potrebbe pensar male..

  3. Antonio, aggiugno un particolare .
    anch’io l’anno scorso ho ereditato un’appartamento assieme a zii, cugini..
    6 quote di cui 2 divisibili in 2 e 3 parti.
    non ti faccio immaginare dal notaio..

    quando arrivano soldi inaspettati tutti necessitano dei medesimi nel piu’ breve tempo possibile.

    la faccio breve..
    un’immobile che veniva valutato intorno ai 220.000/230.000 e’ stato Svenduto a 170.000..

    la differenza tra gli eredi non e’ stata enorme..ma per l’acquirente si e’ rivelato un’ottimo affare!!

    spero lo sia anche per te!

  4. proprio oggi mi e’ capitato di parlare con un costruttore.

    ha realizzato diverse villette con Optional abbastanza onerosi.
    sta di fatto che non e’ riuscito a piazzarli sul mercato ed e’ stato costretto a vendersi il capannone nonche’ a svendere alcune villette.

    questo per dire che la scelta del timig spesso e’ molto importante alla pari dell’ingresso su titoli di borsa.

    osservare il mercato e non farsi prendere dalla voglia del raddoppio..

    costruisco 1 poi 2 poi 4….

    e’ un circolo vizioso che ci fa sfuggire dalla realtà , perdendo di vista cio’ che stavamo cercando.

    Semplicemente un Guadagno con rischio limitato.

    quindi, attenzione !!
    prima di investire fate bene i conti ma sopratutto scegliete il momento migliore
    ( quello perfetto non esiste..)

    ciao!

  5. Quando sono più eredi è ancora più facile, perché ovviamente la riduzione del prezzo incide poco sui singoli. Nel frattempo Ho fatto intendere su che cifra può aggirarsi la mia offerta: ovviamente forse è un po’ bassa, ma deve avere il tempo di metabolizzarla e poi dovrà essere fortunato a trovare on fretta qualcuno che gli offra un prezzo più decente…

  6. L’unico erede si è guardato un po’ intorno ed ha capito che l’offerta forse tanto sballata non era (anche se per non definirla sballata si dovevano aggiungere altri 20-30K), anche se pare che abbia deciso di metterla un po’ a posto per spuntarci quello che vorrebbe.

    Praticamente immagino voglia spendere 10-15k per ricavarne in termini di prezzo 30-40k in più.

    Del resto io la compravo per spenderci dei soldi vicino e non certo per spenderci 10-15k che immagino abbia in mente lui, bensì qualcosa in più visto che sarebbe stata una mia proprietà.

    Per cui se facesse lui dei lavori, credo che il mio interesse possa scemare (del resto fare dei lavori su una casa che devi mollare via in fretta, ti lascio immaginare che bei lavori!).

    Quindi credo che al momento questa trattativa si possa archiviare anche se l’agente è allertato in caso di ripensamenti del venditore..

    Ciao

  7. Saluti a tutti.

    Antonio non ti preoccupare, affari ce ne sono in gran quantità , anche se quando un bell’articolo ti sfugge di mano ti resta un po’ di amaro in bocca..

    Difatti l’appartamento di cui sopra mi e’ sfuggito.

    Sto aspettando di realizzare la vendita di un’Appartamento in proprietà con i miei soci, ed avendo una trattativa in piedi ho tentennato ad effettuare la mia proposta.

    l’appartamento e’ stato venduto.

    per pura curiosità contatterò l’agente per sapere a quanto e’ stato spuntato, ma anche per ringraziarlo del lavoro fatto.

    Una lezione l’ho imparata:

    gli affari non vanno a braccetto.
    ogni affare e’ un singolo affare e non sempre se ne può chiudere uno per aprirne un’altro.

    ovvio che dipende dalle finanze, ma a volte meglio darsi da fare per cercare denaro piuttosto che attendere che gli affari volino via.

    ma come si suol dire….

    Domani e’ un’altro Giorno !!

  8. Da te che sei un esperto in immobili o almeno hai una genuina e sana esperienza vorrei sapere questo … ti racconto prima la situazione: 2 anni fa ho acquistato un negozio a Portorecanati in provincia di Macerata un paese molto vivo sia d’estate che di inverno.

    Adesso il locale è sfitto! Vorrei affittarlo ma non voglio scendere troppo con il prezzo e voglio evitare di regalarlo. Inoltre voglio spuntare un prezzo equo che mi consenta di avere un margine di guadagno dopo coperte le spese (mutuo compreso).

    Mesi fa sono stato contattato da un agente immobiliare che tra tutti mi è sembrato proprio un serio professionista.

    Puoi dare alcune dritte di comportamento del rapporto con gli agenti?

    Immagino che è un rapporto che consigli di coltivare!

    Io invece non essendo stato ricontattato non l’ho piu’ chiamato!

    Inoltre vorrei che mi dessi dei consigli sul come e ogni quanto tempo mettere gli annunci (devo dire che sono stato incostante in questo) e come si dice “chi semina raccoglie” e io non ho seminato con costanza.

    Devo ammettere che sono stato incostante ed è per questo che a tutt’oggi il negozio è ancora sfitto.

    Dammi dei consigli Guru degli Immobili! :-)

  9. Ciao Michele.

    per quanto concerne gli Agenti, ho imparato a mie spese che vanno Coltivati.

    ovvero , non sono tutti simili.
    c’e’ chi ha grinta da vendere , chi invece attende che il cliente chieda quel determinato Immobile o locale.

    Se hai trovato un serio professionista la cosa migliore da fare e’ Dargli la Sveglia di tanto in tanto.

    Chiamalo e chiedigli cosa ha fatto per il tuo locale.
    ci sono state persone che si sono interessate, ha fatto qualche telefonata a qualche suo cliente, ha fatto pubblicità su Giornali Locali?

    Troppo spesso pensiamo di disturbarli o quantomeno crediamo che sia normale che si diano da fare…e’ il loro lavoro.. (prenderanno una lauta Provvigione !!)

    Sbagliato.

    un mio cliente dice che si ascolta chi urla più forte.

    ed e’ cosi’ anche per gli Agenti.

    Fagli presente che affittato l’immobile vorresti acquisire un nuovo immobile da mettere a Reddito, per cui hai fretta di Affittarlo ma sopratutto il prossimo immobile sarà lui a cercartelo.

    non farti intimorire, chiamalo con frequenza, diventa la sua ossessione..si ricorderà di te e del tuo locale molto più di prima.

    per quanto concerne la pubblicità, io la faccio sui siti degli annunci e poi stampo anche i volantini per affiggerli in locali di forte passaggio.

    Se entro un mese non ricevo chiamata, annullo l’inserzione e la reinserisco modificata dopo alcune settimane, questo per non permettere alle persone di dire che il locale e’ sul sito da molto tempo.

    Per finire…se hai foto pubblicale.

    alle persone piace guardare cosa andra’ ad affittare, ma sopratutto se vi e’ la data impressa sulla foto…cancellala(idem come sopra)

    Ciao.

    Spero di non essere stato troppo prolisso e di aver dato utili consigli.

  10. Assolutamente non prolisso e molto utile … mi hai dato dei consigli di valore … illuminato su cose che avevo trascurato!
    Grazie mille
    p.s.: se ti viene in mente qualcosa su questo argomento scrivimi pure

  11. Come già menzionato sopra, l’appartamento a cui ero interessato e’ stato venduto e stamane per correttezza sono passato a far visita all’agente.

    l’appartamento e’ stato venduto al 10 % in meno della richiesta .

    io avrei offerto un 22 % in meno, tenendo conto che già loro avevano rosicchiato un pochino il prezzo.

    ma qualcuno si chiederà…com’e’ possibile che un’appartamento venga venduto ad un prezzo cosi’ inferiore rispetto alla richiesta?

    Semplice.

    dipende tutto dai nostri punti di vista e della nostra percezione verso le cose.

    Rammento alcuni miei amici che acquistano auto per poi rivenderle che avevano creato un piccolo stratagemma per acquisire le automobili ad un prezzo nettamente inferiore alla richiesta.

    Ricercavano ( e lo fanno tutt’ora) automobili in vendita sul web, che fossero gia’ presenti da diversi mesi..

    dandosi il cambio contattavano il venditore e dopo aver richiesto il prezzo proponevano la loro offerta.

    ovviamente l’offerta era sempre inferiore rispetto al prezzo richiesto ed anche notevolmente.

    questo avveniva diverse volte.

    le ultime telefonate iniziavano a discostarsi dal prezzo esageratamente basso, ma comunque molto inferiori al prezzo richiesto..

    hanno acquistato molte auto con questo sistema e con molte hanno guadagnato.

    il venditore pian pianino inizia a pensare che il prezzo richiesto sia troppo esoso per il mercato e la percezione che ha del prezzo richiesto inizia ad abbassarsi .

    ovviamente non e’ un metodo di mercato utilizzabile in merito agli immobili, ne tantomeno ” leale”, ma questo mi ha fatto ragionare sulla questione della percezione del prezzo.

    Se siamo motivati a vendere in quanto a corto di denaro, perchè ci stiamo separando o dobbiamo trasferirci, la percezione del prezzo sarà notevolmete differente da altre persone.

    Queste sono le persone che dobbiamo cercare per fare affari con gli immobili.

    se invece vogliamo vendere o affittare vale il senso opposto.

    dovremo cercare persone che sono motivate a trasferirsi nel nostro locale, per questioni di comodità, vicinanza ai figli, genitori, comodità nei mezzi si trasporto.

    in poche parole dovremo cercare i punti di forza del nostro locale e trasferirli al Mercato.

  12. ciao essendo che lavoro nel settore edilizio noto con tristezza che pultroppo le vendite sono notevolmente calate e poi con questi tempi non so chi potrebbe fare un prestito per comprare casa anche se si presenta un ottima occasione comunque ciao e ti seguo sempre con piacere

  13. siamo obbiettivi ,non raccontate le solite cose scritte un miliardo di volte ,se non hai neanche un euro o garanzie,come una firma di garanzia,uno stipendio e pulitissimo in banche dati col cavolo che prendi un immobile, il problema non sono gli immobili ma come pagarli ,facciamo cosi,io trovo un immobile e tuo roberto mi trovi come finanziarlo ,ok? ,ciao!!

  14. Chiariamo un punto .
    L' acquisto si fa quando c'e chi offre e pochi che vogliono comprare.

    Salvatore, anch' io ho un immobile con due soci e non riesco a vendere per la situazione che si e' creata, ma cio' non toglie che nn ne abbia acquistato un'altro da affittare.

    Ci sono periodi per acquistare e periodi per vendere.

    Di certo e' un momento "no"per vendere e non credo di aver mai detto il contrario,anzi,piu' volte ho affermato che in periodi simili occorre cercare affari.
    immobiliari per poi affittarli ,aspettando il momento buono
    Per vendere.

    Perche' no. Affitto l' immobile che non riesco a vendere?

    Perche' ho due soci che non la pensano come me…

    Questo e' il punto.
    Se trovi soci per acquisire immobili occorre fin da subito chiarirsi sulle varie prospettive.

    Se nn vendiamo?

    Se non riusciamo ad affittare al prezzo giusto?
    Se..se …se..

    Occorre stabilire da subito cosa si andra' a fare.

    Io in questo business avevo messo in conto di non poterlo affittare e sapevo di essere in grado di gestirlo.

    I soldi?

    I soldi te li devi cercare!

    E' inutile credere che sul web tu possa trovare soci seri ed affidabili piuttosto che un investitore che faci questo per te.

    Non mi sognerei mai di proporre affari attraverso il web per il semplice fatto che e' gia' difficile accordassi con conoscenti…figurati con sconosciuti..

    Hai un affare?

    Sei certo di questo?
    Puoi dimostrarlo?
    Cerca tra parenti,amici…

    I personalmente fintanto che non chiudo la trattativa e mi metto in moto non posso sapere se ho un vero affare…sono onesto!

    Come faccio a dirti che acquistero' a 100 per rivendere a 130….

    Posso ipotizzarlo e andarci vicino…ma se non riesco a vendere mi accontentero' di ricavare un piccolo guadagno piuttosto che affittare o addirittura affittare ed attendere.

    Ripeto…le soluzioni sono tante ma occorre cercare senza porsi il problema di fronte prima che arrivi.

  15. articolo quanto mai attuale.

    il mercato stagna e sono in molti a perdersi un mare di occasioni.

    quando il mercato azionario corre tutti a comprare azioni.
    quando succede agli immobili idem.

    per non parlare dell'oro..

    ma i veri affari si fanno quando ci sono cali vertiginosi!

    date un occhiata ai vari blog.
    mesi fa tuti parlavano di acquistare oro quando l'oro aveva raggiunto i 1800 $.
    e' crollato a 1200 e nessuno voleva piu' saperne.

    ora si ritrova a 1400 e scommetto che "se" dovesse raggiungere i 1800 $ nuovamente tutti ricomincerebbero a parlarne.

    per gli immobili vale la stessa regola!

    gli affari si fanno quando si compra e non quando si vende!

    ciao Mick!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.