Bestia che roba! … Ovvero, che cosa ho imparato dal gioco di carte Bestia

https://www.tradingfurbo.net/giochi-carte/bestia-gioco-carte/

[Bestia che roba! … Ovvero, che cosa ho imparato dal gioco di carte Bestia – Articolo scritto da Michele Russo del sito Tradingfurbo.net]

In questo articolo voglio raccontarti che cosa ho imparato giocando al gioco di carte Bestia.

E’ una lezione che già conoscevo e che mi era stata impartita dalla mia esperienza con gli Investimenti in Azioni.

E’ molto curioso come tutte le cose della vita siano collegate: è sufficiente vedere certe situazioni in un certo modo e trovi il filo che le unisce.

Bestia è un gioco di carte che proviene dalla Briscola e se vuoi approfondirne le regole ti consiglio di cliccare su questo link.

Ma come ripeto, lo scopo di questo articolo non è insegnarti le regole del gioco Bestia ma quello di riflettere con te su una mia esperienza.

Ha a che fare con il Gioco d’Azzardo, l’Ego e la capacità di realizzare i tuoi progetti nella vita grazie all’abilità di conoscere e controllare i propri istinti e se mi dedichi 1 minuto della tua vita ti prometto che ne varrà la pena leggere questo articolo.

Ieri sono stato ad una cena organizzata dal mio caro amico Michele che io chiamo affettuosamente “Mimmi” e dopo una squisita mangiata qualcuno ha proposto di giocare al famoso gioco Bestia.

In passato ci sono stati periodi (molto brevi) della mia vita in cui mi sono dedicato intensamente al gioco delle carte, ma poi ho piano piano abbandonato questo diletto perchè mi sono concentrato su altri progetti tra cui la Membership Zen Trading (che ti invito a visionare).

Credo che se qualcuno dedicasse tutto l’impegno che profonde nel gioco delle carte alla realizzazione dei propri progetti diventerebbe milionario e sarebbe sicuramente più soddisfatto di quanto è adesso.

Ieri ho scoperto che persone che consideravo poco capaci e un pò addormentate sono dei geniali giocatori di carte, persone intelligenti che con un pò più di fiducia in se stessi e con un pò più di autostima sarebbero in grado di realizzare progetti grandiosi e di successo che apporterebbero ricchezza a loro e alla Società.

Ma è il solito discorso delle pastoie della mente che ho citato in più articoli invitandoti a prenderne coscienza e a fare pulizia.

Se ti prendi la briga di guardare bene, scopri che una semplice commessa, un magazziniere, un operaio sono in realtà degli abili strateghi: impressionante!

Queste persone potrebbero tranquillamente costruire degli Imperi di Ricchezza e farli prosperare: questa è la prima lezione che ho imparato dal gioco Bestia.

Ma ci sono altre lezioni.

Un’altra lezione che ho imparato è che dentro di noi c’è una parte istintiva che viene stimolata da certe dinamiche e i giochi d’azzardo come Bestia sono in grado di stimolarle in maniera a volte incontrollabile e deleteria.

Ho scoperto che nei giochi le persone sono più propense a prendersi grossi rischi quando devono recuperare grosse perdite.

Ma questo non è successo ieri a me, anche se poteva succedere: il mio Ego mi diceva che dovevo continuare a rischiare per recuperare una perdita che cominciava a diventare consistente.

42 euro e passa su puntate di 0.20 centesimi: una vera umiliazione per il mio Ego che smaniava di dimostrare il suo valore ai presenti e mi incalzava a dare tutto pur di approfittare della posta in gioco che si faceva sempre più alta e che ci avrebbe permesso (a me e a lui: siamo in società 🙂 non solo di recuperare la perdita ma di uscire dal gioco vittoriosi e stimati.

Non è successo a me: te lo ripeto!

Gli Investimenti in Borsa mi hanno insegnato a bloccare le perdite e a lasciare correre i profitti senza curarsi delle pressioni del Parco Buoi.

Nei giochi di gruppo poi le persone tendono a scaricare le proprie frustrazioni sulle potenziali vittime del gioco, provocandole e infuocandole.

Nel gioco bestia hai la possibilità di rinunciare al gioco se non hai le carte giuste: è questo lo stop loss!

Semplicemente puoi costruire con tutta calma delle buone vincite nel gioco bestia giocando al massimo quando hai un Asso di Briscola, un 3 di briscola e una scartina o combinazioni similari.

Con queste combinazioni e solo con queste devi giocare duro e deciso fino alla fine con lo scopo di aggiudicarti altissime poste.

Negli altri casi devi limitarti a giocare solo quando la posta in gioco è abbastanza ridotta.

Ieri ho imparato o meglio ripassato queste lezioni: bloccare le perdite e lasciar correre i profitti è indispensabile nel gioco Bestia e negli Investimenti Azionari.

Bloccare le perdite e lasciar correre i profitti è vitale soprattutto per costruire piano piano i tuoi sogni in questa vita.

Un abbraccio e un augurio di una vita valorosa da Michele Russo di Tradingfurbo.net.

[Bestia che roba! … Ovvero, che cosa ho imparato dal gioco di carte Bestia – Articolo scritto da Michele Russo del sito Tradingfurbo.net]

p.s.: se hai il vizio del gioco sappi che puoi imparare molto e superare le tue limitazioni psicologici dando una occhiata da questa parte.

p.s.2: se ti è piaciuto questo articolo condividilo e fallo girare (cliccando semplicemente sul pulsante “+1” di Google Plus o “Mi piace!” di Facebook che vedi qui sotto.

p.s.3: lascia pure il tuo commento sulla bacheca dei commenti che vedi qui sotto.


2 opinioni riguardo a “Bestia che roba! … Ovvero, che cosa ho imparato dal gioco di carte Bestia

  1. Ciao Michele
    Anch'io ieri sera ho giocato al bestia a casa di mio zio che ha organizzato una grigliata di carne arrostita ,pizza,e dolci vari. Con stupore ho giocato a carte in famiglia e ho percepito strane sensazioni,il rischio,la vincita e la perdita.E' strano come le emozioni si possono scatenare con un semplice gioco.
    Per quanto riguarda la tua allusione allo stop los non so che dirti è una materia di economia che conosco poco per cui non so dirti se è paragonabile al gioco delle carte.
    Un saluto
    Alessi Baldassare

  2. Ciao Baldassarre, se stiamo attenti anche la più banale attività può metterci in contatto con la nostra natura profonda e darci consapevolezza. Lo stop loss vale sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.