Redditività Aziendale: Guadagnare di più ecco due semplici strategie

https://www.tradingfurbo.net/fenomeni-economici/redditivita-aziendale-guadagnare-di-piu-ecco-due-semplice-strategie/

Vendi qualcosa? Lo sai che puoi guadagnare di più lavorando di meno?

Oggi vediamo due banali considerazioni che tutti possono comprendere ma che non tutti applicano per aumentare la redditività aziendale in modo veramente semplice.

Le due strategie sono queste:

– aumentare il numero delle transazioni di vendita;

– aumentare il prezzo del prodotto che proponi;

Le due strategie sono abbinabili e possono dare origine ad una serie di soluzioni diverse che vanno valutate attentamente perchè possono incidere notevolmente sulla Redditività Aziendale, sull’ Immagine dell’Azienda, sul carico di lavoro da sostenere da parte della struttura organizzativa della stessa, ecc…

Cerchiamo di analizzare queste due opportunità con impegno per capire il significato di queste strategie, come implementarle per aumentare la redditività aziendale e soprattutto i cambiamenti pratici e concreti che esse possono determinare.

Aumentare il prezzo del prodotto è una operazione banale ma che porta ad una ventata di freschezza nelle nostre casse e rinvigorisce il nostro cash flow (a parità di transazioni di vendita effettuate);

La scelta del prezzo di un prodotto è una questione delicata ed esiste proprio una branca del marketing che si dedica allo studio del prezzo e su come le decisioni che riguardano il prezzo possano influenzare la redditività aziendale, questa scienza è nota con il nome di Pricing.

Aumentare il prezzo di un nostro prodotto è una strategia che può essere messa in pratica dopo attente considerazioni riguardanti la fattibilità dell’Operazione: di solito io ritengo opportuno aumentare il prezzo di un prodotto se prevedo una domanda talmente grande da non essere sostenuta in maniera efficiente dalla mia struttura organizzativa: aumentare il prezzo determinerebbe un contenimento del volume della domanda; un altra ragione per aumentare il prezzo è quella di lavorare di meno e guadagnare di più contenendo i costi di produzione, di distribuzione, di customer care e incassando una cifra più alta per ogni transazione eseguita.

Mettendo in opera questa scelta formerei un mercato di nicchia caratterizzato da un numero ristretto di compratori esclusivi, che mi da un numero minore di transazioni di vendita ma il valore di ogni transazione è molto più alto e questo potrebbe addirittura aumentare la mia redditività: i clienti sono disposti a spendere un pò di più per avere il mio prodotto perchè sanno che è un prodotto esclusivo;

Ma perchè devo scegliere per forza di diminuire il numero di transazioni? Non è una scelta obbligata, è una scelta da valutare in funzione della realtà aziendale e comunque abbassando il numero di transazioni potrei puntare sull’effetto “edizione limitata” o esclusività che mi permetterebbe facilmente di vendere il prodotto ad un prezzo più alto (il mio prodotto ce l’ha soltanto un limitato numero di clienti che avendolo si considerano o sono considerati speciali e per avere questo privilegio sono disposti a pagarlo di più).

La scelta di aumentare il prezzo e restringere il numero di transazioni di vendita è una scelta che può essere intrapresa anche per altri motivi: per esempio per esigenza aziendale momentanea o permanente.

Un esempio può essere quello di un’azienda non ha in questo momento una struttura organizzativa tale da sostenere elevati volumi di vendita e sceglie di ridurre il carico di lavoro (che altrimenti sarebbe ingestibile) sfruttando anche un certo contenimento dei costi variabili (cioè quei costi che sono tanto maggiori quanto maggiore è il numero delle vendite: spese per il trasporto, gestione contabilità, gestione rapporti con i clienti post-vendita, ecc…) e facendosi forza per il fatto che l’aumento del prezzo del prodotto copre la diminuzione di redditività dovuta al decremento delle transazioni: praticamente decido di lavorare di meno e farmi pagare di più.

Non è però sempre possibile lavorare di meno e farmi pagare di più: possiamo farlo quando il nostro prodotto ha una caratteristica unica e introvabile, quando lavoriamo particolarmente bene, quando il nostro prodotto è unico, quando abbiamo un brand forte e il nostro prodotto ha un ruolo di status symbol,  quando cioè non ci sono concorrenti in grado di soddisfare esattamente come facciamo noi una certa domanda.

La strategia detta sopra può anche avere un carattere di provvisorietà nel senso che aumentare il prezzo determina in genere una contrazione della domanda, e una contrazione della domanda può “sventare” il manifestarsi di una “crisi” organizzativa.

Facciamo l’esempio di una piccola realtà, per esempio un’azienda che vende un prodotto fisico online: se inaspettatamente la domanda assume delle dimensioni non gestibili (cioè non riesco a stare dietro alla fatturazione, all’evasione degli ordini, al customer care, ecc… ) rischio di fare delle brutte figure e di “infangare” la mia immagine, potrei assumere più personale ma questi sono cambiamenti che richiedono tempo per essere implementati…

… la cosa più semplice che posso fare è aumentare il prezzo del mio prodotto sperando di generare una contrazione temporanea della domanda  che permette di ritrovare un equilibrio e riorganizzare strutturalmente la mia azienda per poter far fronte a volumi di domanda superiori in un momento successivo.

In un secondo momento potrei riportare il prezzo del prodotto al suo livello di base perchè sarei pronto a livello strutturale a far fronte ad un volume di richieste molto maggiore: per questo a volte è utile in sede di proposta di vendita utilizzare il famoso principio del “contrasto” (Cialdini – Columbia University) che consiste nel far percepire un valore molto alto del nostro prodotto e poi offrire uno sconto limitato nel tempo e con variazione in aumento senza preavviso: all’inizio ci sarà un certo volume di vendite e se questo è insostenibile dalla nostra struttura aziendale aumento immediatamente il prezzo in modo da contrarre temporaneamente la domanda.

In un’altro caso il nostro prodotto potrebbe non essere così esclusivo: in questo caso bisogna raggiungere il cliente più rapidamente dei nostri concorrenti e in maniera molto più efficace.

Tradizionalmente questo si poteva fare aggiudicandosi una buon piazza (porre per esempio il proprio negozio in una piazza centrale anche se questo incideva moltissimo sui costi di affitto), oppure investire moltissimo in forza vendita, in modo che ci fosse una distribuzione capillare dell’informazione e della proposta di vendita, investire in pubblicità sui giornali o in tv.

Con gli strumenti della “Web Era” si aprono oggi nuovi canali comunicativi ed è necessario sfruttarli pena addirittura l’uscita dal mercato o l’essere surclassati dai nostri concorrenti che si sono già adeguati.

La pubblicità su Internet sta assumendo un importanza sempre maggiore per le aziende,  perché internet e la posta elettronica sono strumenti utilizzati ormai da tutti i componenti delle nuove e “meno nuove” generazioni e per ora i costi per sfruttare questi canali pubblicitari sono più contenuti rispetto alla tv.

Tuttavia per impostare una campagna pubblicitaria massiva ed efficace si debbono sostenere costi veramente ingenti che potrebbero “caricare” moltissimo sulla redditività dell’azienda, soprattutto se l’azienda è all’inizio della sua attività e non dispone di risorse finanziarie sufficienti.

C’E’ UNA BUONA NOTIZIA: ci sono dei segreti che messi assieme possono realizzare una strategia pubblicitaria “via Web” molto potente, ben strutturata, facile da implementare e soprattutto TOTALMENTE GRATUITA!

Io l’ho fatto e funziona, per anni mi sono adoperato per testare tantissime strategie, molte delle quali si sono rivelate assolutamente poco efficaci (pur richiedendo un notevole dispendio di tempo e di energie): NON TI CONSIGLIO DI FARE LO STESSO MIO PERCORSO e di perdere tutte queste energie e questo tempo per sperare di arrivare un giorno (chissà) agli stessi risultati a cui sono arrivato io.

E’ molto meglio avere “LA PAPPA GIA’ PRONTA” e attingere a piene mani a questi straordinari segreti che possono moltiplicare di molti fattori la tua redditività aumentando in maniera evidente le transazioni di vendita!

Ho raccolto questi segreti in un’Opera che raccoglie tantissimi video, audio e “libri in formato digitale” che costituiscono un vero “arsenale” che ti permetterà in maniera molto semplice di arrivare ad occupare le prime posizioni dei motori di ricerca in pochissimo tempo…

… in questo modo è naturale che aumentino le tue transazioni di vendita e di conseguenza la tua REDDITIVITA’.

Ecco il link per avere la possibilità di accedere all’Opera Segreta: clicca qui!

Spero che tu possa comprendere l’importanza di questo mio suggerimento e coglierlo al volo per far volare il tuo Business.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.