Imparare l’Inglese: Perchè è importante?

https://www.tradingfurbo.net/fenomeni-economici/imparare-inglese-gratis/

Strategie di Arricching è un termine originale coniato da me, fusione bizzarra di un termine italiano, arricchirsi, e di un suffisso inglese che metto per far capire che è un processo attivo, continuo, orientato alla crescita del valore personale: solo in questo modo, cioè incrementando il nostro valore personale, possiamo dare più qualità anche all’espressione di questo valore interno all’esterno, nel modo in cui vogliamo noi, per esempio migliorando il nostro benessere finanziario.

Infatti come dice il mitico Harv Eker: “Se vuoi cambiare i frutti per prima cosa devi cambiare le radici. Se vuoi cambiare quello che è visibile, devi innanzitutto cambiare quello che è invisibile”;

Aumentare il proprio potenziale personale è senz’altro un’attività che rientra a pieno titolo tra le Strategie di Arricching, le strategie orientate ad ottenere ricchezza in tutti i sensi.

Come possiamo incrementare il nostro potenziale? Possiamo farlo lavorando su noi stessi su tutti i fronti!

Iniziamo per esempio dal nostro potenziale umano: il tuo Dio, non so chi sia, facendoti nascere, si è fidato di te, quindi è nostro dovere fare di questo mondo un mondo migliore, e possiamo farlo soltanto con quello che pensiamo;

quello che pensiamo decide i sentimenti che proviamo, i sentimenti che proviamo ci fanno fare certe azioni e quelle azioni portano a certi risultati.

Quello che siamo si amplifica, costituendo un modello per gli altri in una cascata di reazioni che possono essere influenti anche a enormi distanze e coinvolgere persone che neanche conosciamo.

Quindi potenziale umano: seminiamo all’interno di noi stessi dei semi benefici e otterremo frutti di tale fattezza per tutta la vita.

Poi c’è il Know How: credo moltissimo nella formazione e nello scegliere di diventare il punto di riferimento italiano e in seguito mondiale delle Strategie Orientate al Benessere Finanziario, ho deciso di investire in Know How.

Questa mia decisione mi ha portato nel giro di pochi anni a diventare un esperto dei temi che tratto, anche se non ho una preparazione Universitaria specifica in questi temi, semplicemente: se ti piace qualcosa e ti ci dedichi con devozione e professionalità ogni giorno, sei destinato nel giro di pochi anni a diventare un punto di riferimento nel tuo campo d’azione.

Questo post parla dell’importanza di conoscere la lingua inglese, sia per quanto riguarda la comprensione di un testo scritto (molto importante e tra poco ti dico il perchè) sia nell’interazione umana.

Perchè è importante saper leggere in Inglese? Per me lo è stato per poter approfondire temi finanziari di una certa complessità, come il Trading in Opzioni, quindi nozioni tecniche che qui in Italia non erano trattate in maniera sufficientemente pratica e rigorosa.

Quindi imparare a leggere in inglese ti dà la possibilità di leggere “testi tecnici” di una certa complessità e con concetti innovativi, che qui in Italia non sono ancora trattati in maniera esaustiva.

In questo senso, sapere leggere in lingua originale ti dà un vantaggio su tutti i tuoi potenziali concorrenti, perchè puoi approfondire temi e nozioni specifiche che loro non conoscono o che conosceranno solo con notevole ritardo rispetto a te: sei un pioniere nel campo in cui ti sei cimentato!

Un altro motivo per saper interagire con “l’inglese scritto e letto” e che a me ha aiutato tanto, è che molti programmi o risorse on line (es. software), sono sviluppati da aziende americane e siccome queste risorse sono innovative, l’azienda non è riuscita ancora a curare il “Customer Care” con il cliente italiano: sei un adottatore precoce!

Parlare o chattare in Inglese allarga il tuo mercato e le tue risorse: interagisci con un mercato mondiale e hai più clienti; puoi interagire con una “Offerta” più ampia e questo ti permette di avere più opportunità e risorse con le quali poter far crescere la tua azienda al miglior rapporto qualità/prezzo.

Immagina di aprire la porta della tua stanza e aprirti ad un mondo ben più grande, UNIVERSALE: questo vuol dire saper interagire in Inglese.

Soprattutto sfruttando le potenzialità dei Social Networks e del Wikinomics Network.

Mi farebbe piacere se dopo aver letto queste righe, scrivessi un tuo commento utilizzando il pulsante dei commenti che trovi qui sotto.

Grazie.

Michele

p.s.: lo sai che ho preparato dei regali per te? Falli subito tuoi cliccando qui!


6 opinioni riguardo a “Imparare l’Inglese: Perchè è importante?

  1. Accetto subito il tuo invito e commento questo post.

    Ti chiesi se dovevo cimentarmi nella lettura del testo inglese “the intelligent investor” e tu ovviamente mi hai spronato. Forse questo ti ha fatto ricordare di inserire il post di cui sopra (anche se ce l’avevi già nei tuoi programmi).
    Sono d’accordo con il discorso che per cambiare veramente il nostro mondo bisogna cambiare interiormente se stessi e per cambiare interiormente se stessi bisogna partire da un processo di comprensione di quello che “è”, cioè di quello che siamo….

    Sul discorso del pensiero e dell’azione sto ancora facendomi una convinzione mia, in quanto è vero che il processo di azione nasce dall’innesco del processo di pensiero, ma è anche vero che il processo di pensiero scaturisce dalla memoria che a sua volta si basa sull’azione pregressa…. per cui non ci sarebbe creatività, ma semplicemente un processo che mette insieme l’esperienza pregressa e ne da un risultato…. ma su questo appunto, sto ancora approfondendo….

    In definitiva, per tornare al core del post, posso concordare con te (a questo punto) sullo spingersi in campi che possono esserci oscuri, ma semplicemente perchè non abbiamo trovato ancora l’interruttore della luce…. comprare un testo in lingua, in qualsiasi materia, ci può dare un vantaggio rispetto alla maggioranza precoce e tardiva… e, pur senza essere degli innovatori, si può avere un riscontro concreto che può aiutare a migliorare non solo se stessi (interiormente) ma anche tutti quelli che vengono in relazione con noi….

  2. Ottimo Antonio…
    grazie del tuo commento che arricchisce il blog di spunti e mi stimola all’ulteriore riflessione sui temi che propongo…
    … complimenti…

    n.b.: è vero quello che dici sull’esperienza pregressa ed è proprio questa che a volte ci dà dei vantaggi ma molte altre volte
    ci limita… ci sono delle tecniche per lavorare su questi limiti inconsci e sicuramente tra poco scriverò un post che ne parla…

    Ciao
    Michele

  3. Se vuoi ottenere risultati che non hai mai ottenuto devi fare azioni che non hai mai fatto…

    Quando ho seguito i corsi di PNL e motivazionali che seguivo al tempo del corso di formazione di consulente, la frase precedente veniva citata ogni volta.

    Se si vuole diventare un leader o essere cmq più informati degli altri su un qualunque argomento bisogna sicuramente prelevare le informazioni alla fonte. Comprare un prodotto qualunque in negozio costa di più che comprarlo dal grossista, e comprarlo dal produttore costa ancora meno… La lingua inglese permette di rifornirci di informazioni su praticamente ogni campo direttamente dalla fonte in quanto glu usa sono il mercato sempre più all’avanguardia su qualunque argomento.

    Fino a quando frequentavo le superiori non mi era mai importato di conoscere l’inglese, ma fino ad allora non avevo bisogno di guadagnare!!! Poi entrato nel mondo reale mi sono accorto che se volevo fare la differenza o anche solo essere competitivo dovevo conoscere la lingua inglese. Ho iniziato a studiare sui miei libri delle superiori e delle medie scoprendo però che essi non erano spiegati in modo lineare ma necessitavano du un prof. per seguire uno schema di lezione.

    Ho poi scaricato diversi corsi on line gratuiti (ce ne sono di validi in giro), ho comprato le collane distribuite nei giornali (quelli per intenderci a cassette o su cd della repubblica ecc.) e ogni corso è stato utile per fare passi avanti e mi ha permerso di formarmi sui mercati finanziari suttando tecniche che nessuno o quasi conosceva in Italia.

    Tuttavia se volete imparare veramente l’inglese il miglior modo e fare un corso di inglese dal vivo (cioè vero). L’anno scorso sono andato 2 mesi a Londra per seguire i corsi e mi sono accorto che in questi mesi ero diventato molto più sciolto con la lingua. I corsi di inglese costano parecchio considerando anche le spese di vitto e alloggio all’estero però è un investimento molto importante che alla lunga si fa ripagare sicuramente.

    Un consiglio extra che vi posso dare e di cercare eventualmente corsi che basano la loro tecnica sulla comunicazione reale.

  4. Nessun investimento ha un ritorno migliore di quello che consiste nell’investire su se stessi…
    … per vari motivi:
    – l’investimento su se stessi non viene tassato;
    – l’investimento su se stessi genera solo guadagni che si accumulano nel tempo;
    – l’investimento su se stessi è un ottimo esempio di investimento a breve medio e lungo termine nel contempo;
    – l’investimento su te stesso rimane tuo per sempre e nessuno può togliertelo.
    L’apprendimento dell’Inglese, la lingua più utilizzata nel mondo ci dà la possibilità di interagire con un mondo più grande,
    estende il nostro micromondo e lo riempie di risorse e di opportunità!
    Per la mia esperienza occorre investire in due fronti:
    – esercitarsi a leggere in lingua inglese: questo ci permette di accedere alle informazioni scritte;
    – ascoltare cd motivazionali, preferibilmente in lingua americana (se capisci l’americano puoi comunicare con tutti :-);
    – guardare i dvd del proprio settore (sempre in lingua originale);
    – far finta che la tua vita sia da vivere in Inglese (impostare il cellulare o qualsiasi dispositivo elettronico in Inglese; parlare la lingua con i tuoi amici che la conoscono, impostare il navigatore satellitare in lingua inglese) sono tutte abitudini che predispongono il nostro cervello all’apprendimento;
    – andare in vacanza in posti turistici (non consiglio di andare a Londra per imparare l’Inglese poichè gli Inglesi sono per giunta poco comunicativi di solto) dove puoi interagire con gente di tutte le provenienze che cercano di comunicare con questa lingua;

    Ecco questi sono i miei consigli.

    Spero che li apprezzi.

    Mik

  5. Concordo con la grande importanza di conoscere l’inglese: io studio inglese presso il British Council (con professori madrelingua, cosa fondamentale).

    Le principali fonti di ispirazione per il mio blog sono proprio le newsletters americane e inglesi: sono nettamente all’avanguardia. Inoltre grazie all’inglese posso entrare in amicizia con molti formatori stranieri in Facebook e negli altri social network.

  6. Si sembra non facile all’inizio… come ogni cosa… ma poi se insisti la “resistenza” iniziale viene superata e dialogare e capire in inglese è veramente piacevole…
    Anche io trovo i testi americani molto validi e nettamente all’avanguardia su molti temi…
    Michele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.