Strategie di Arricching: Come faccio ad Ottenere un mutuo?

https://www.tradingfurbo.net/fenomeni-economici/come-ottenere-mutuo/

(N) Questo articolo l’ho scritto per stimolarti a comprendere certe “situazioni” mettendoti nei panni della controparte: è un approccio molto semplice che nella vita apre letteralmente delle porte, facendoti capire quali sono le chiavi su cui puntare per raggiungere un certo obiettivo.

Esamineremo le leve psicologiche e pratiche su cui puntare per aumentare la probabilità di ottenere un mutuo dalla banca.

La banca è un azienda che guadagna affittando denaro alle persone, alle aziende o a delle organizzazioni.

Ho usato il termine “affittare”, perché se ci pensi in realtà le banche fanno proprio questo: affittano denaro!

Danno denaro in prestito a questi soggetti, fisici o giuridici e in cambio percepiscono un compenso sottoforma di interesse.

Le banche quindi guadagnano concedendoti un mutuo!   😯

Conosci anche tu il potere delle banche, secondo te le banche hanno pochi o tanti soldi? La risposta è ovvia!

A meno che le banche non commettando delle “pocate assurde” o il loro sistema si infranga in qualche modo (vedi articolo precedente sul signoraggio bancario) è impossibile che si impoveriscano.

Quindi devi metterti nell’ordine delle idee della banca: alla banca interessa prestarti i soldi e vuole essere sicura che da te ricaverà un utile.

Se tu riesci a convincere la banca che sei in grado di farla guadagnare e di onorare il debito che hai nei suoi confronti, sarà molto facile per te ottenere un prestito.

La rata del mutuo che paghi ogni mese, è formata da una quota capitale, cioè una quota della somma che la banca ti ha prestato e una quota interessi che è  il compenso che deve avere la banca per averti dato un servizio.

E’ proprio questo compenso che arricchisce la banca: se analizzi nel dettaglio il prospetto che descrive il mutuo che la banca ti ha concesso, rimarrai veramente “scioccato” nello scoprire che la quota di interessi è molto molto cospicua. 😯

In pratica la banca ti ha assunto come “operaio” e non ti paga neanche, cioè da quando tu stipuli un mutuo stai lavorando gratis per arricchire la banca.

E’ per questo che devi cercare di utilizzare al meglio il denaro che la banca ti presta, per fare in modo che questo denaro possa, sia comperare un bene di valore che incrementa il tuo capitale, sia produrre una rendita che possa pagare la banca ed evitare che questo compenso venga detratto dal tuo stipendio.   😉

In realtà alla banca non interessa cosa fai con il denaro che chiedi: quando chiedi un mutuo, alla banca interessa soltanto che tu sia in grado di restituire il capitale e che sia in grado di pagare gli interessi.

E’ chiaro che la banca ti presterà sempre più volentieri i suoi soldi se negli anni acquisisce fiducia nei tuoi confronti; se negli anni infatti dimostri alla banca di essere una persona che onora i propri impegni e una persona che utilizza bene i soldi che hai ricevuto in prestito, lei ti presterà sempre più volentieri i propri soldi perché tu la fai guadagnare.   :airplane:

Tu per la banca sei un “attivo” e la banca non vede l’ora di investire su di te.

E’ molto più difficile ottenere un prestito per un progetto di impresa che ottenerlo per l’acquisto di un immobile, perché con l’immobile la banca ha una ulteriore garanzia.

Per ottenere un mutuo dalla banca per finanziare un tuo progetto di impresa, oltre ad un buon business plan (di cui ho scritto un articolo poco tempo fa), la banca si assicurerà chiedendoti delle garanzie immobiliari, per cui quello che in definitiva “conta” per la banca per convincersi a darti un prestito è avere dei beni di valore che possa rivendere qualora tu non riesca ad onorare i tuoi impegni.

Se negli anni la banca scopre che sei una persona degna di fiducia, è chiaro che molte resistenze possono venire superate e il mutuo viene concesso sempre più facilmente e velocemente ed è possibile che migliorino anche le condizioni contrattuali.   :beauty:

Se non riesci a convincere la banca a concederti un mutuo, perché non ti conosce o perché non hai beni materiali di valore da poter concedere in garanzia, devi trovare qualcuno che garantisca per te.   :stop:

Questo qualcuno ha le caratteristiche della persona di fiducia che abbiamo descritto sopra.

Quindi abbi fede, se vuoi finanziare il tuo progetto di impresa sappi che è POSSIBILE: di solito un business plan non va presentato ad una banca ma ad un investitore fisico o giurdico.

Se riuscirai a convincere questo investitore infatti, non sarà lui a darti i soldi del progetto di tasca sua, ma potrà sfruttare la sua credibilità e il suo potere contrattuale per far si che qualche banca creda in lui e nel progetto che presenti: a questo punto otterrete il finanziamento e tu e la persona che ha per primo creduto nel tuo progetto (il finanziatore) diventerete in qualche modo soci in affari. :kissing:

Spero di averti fornito informazioni utili e spero che siano state anche stimolanti.

Se non ti bastano puoi averne di più scaricando e seguendo le mie risorse gratuite cliccando qui. :cowboy:


5 opinioni riguardo a “Strategie di Arricching: Come faccio ad Ottenere un mutuo?

  1. Purtroppo adesso è diventato difficile anche per gli immobili.
    Le Banche, dopo aver fatto indebitare gli “indebitabili” concedendo mutui superiori al valore dell’immobile, ora cercano di vederci chiaro e di accertare l’effettiva capacità di restituire le rate. Questo è giusto: non è giusto quello che hanno fatto fin’ora… Naturalmente se non prestano, le banche non guadagnano, per cui prestano a condizioni diverse, ti rifilano la polizza, ti richiedono altre garanzie…

  2. Non credo si possa proporre una soluzione universale, ma, per esperienza, ho capito che bisogna guardare bene in faccia le persone e parlare con tanta chiarezza e franchezza. Mi spiego: se io vado in banca ed espongo il mio progetto o la mia proposta, la banca mi darà maggiore opportunità se gli apro veramente il cuore del mio progetto, anche evidenziando eventuali punti di debolezza che, purchè non siano sostanziali (in quel caso la banca ci fa un piacere a non prestarci i soldi), siano da noi analizzati e riportati in un campo di rischio controllato…. anche magari accettando e chiedendo loro consigli operativi.
    Presentare il progetto perfetto, soprattutto in questo periodo di difficoltà finanziaria diffusa, insospettirebbe la banca che potrebbe pensare a qualcosa di non detto che potrebbe compromette, in partenza, la restituzione di un eventuale finanziamento/mutuo…

  3. Pienamente d’accordo… interagire costruttivamente è sempre una soluzione che premia…
    … uniamola a delle “raccomandazioni” ossia a delle persone che sono in grado di aprirci la strada…
    … perchè hanno quella credibilità che “spiana” la comunicazione… e la ricetta è vincente
    In bocca al lupo a Te
    Michele

  4. le persone che ti aprono la strada o che sono disposte a mettere una firmetta a garanzia del tuo prestito sono persone che con molta probabilità ti conoscono bene.

    e’ per questo motivo che spesso vado dicendo che cio’ che gli altri pensano di noi e’ Fondamentale.

    se abbiamo e manteniamo una buona reputazione nel momento del bisogno molte persone saranno disposte ad aiutarci.

    Sul Web ci sono persone che hanno acquisito credibilità e rispetto e sono in molti che affiderebbero il proprio denaro a perfetti sconosciuti privi di identità reale.

    con cio’ voglio specificare che chi ci deve prestare denaro o fiducia non necessariamente deve conoscerci a menadito ma deve avere un’ottima stima nei nostri confronti.

    Prima costrutite la vostra stima e prima raggiungerete obbiettivi sempre più Grandi.

    Saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.