Come “Giocare in Borsa”: E’ veramente giocare?

https://www.tradingfurbo.net/fenomeni-economici/come-giocare-in-borsa-e-veramente-giocare/

Avrai sentito molte volte utilizzare l’espressione “Giocare in Borsa“, questo post lo voglio scrivere per eliminare l’ignoranza: sono veramente stufo di sentire persone pronunciare affermazioni gratuite senza sapere di che cosa stanno parlando!! :furious_tb:

Puoi pure usare il termine “Giocare in Borsa!” ma devi essere consapevole che è un termine improprio, poichè non si tratta di un gioco.

In questo articolo continuerò ad utilizzare il termine “Giocare in Borsa” ma con l’intento di definirne il significato vero.

Ok, ogni gioco ha delle regole e anche il “Giocare in Borsa” ne ha: devi avere un metodo di gioco, devi attenerti a delle precise regole psicologiche, devi sviluppare una certa “saggezza” perchè non basta vincere ma ti devi adoperare per far si che le somme che guadagni non vadano perse.

In realtà nello scrivere questo post mi accorgo che non è vero che è un errore utilizzare il termine “Giocare in borsa“, l’importante è che i due o più interlocutori che ne parlano siano consapevoli delle caratteristiche dell’oggetto della comunicazione.

Perchè, pensandoci bene non è scorretto parlare di gioco!

Se ci pensi non ci sono soltanto giochi in cui la fortuna la fà da padrone, ci sono giochi, pensa al Risiko, dove la fortuna ha una certa importanza ma conta molto anche la strategia.

Quindi diciamo che “a seconda” del gioco, avremo una componente “strategica” che può predominare o meno sulle altre componenti: fortuna, “saldezza psicologica”, esperienza.

Direi che ci siamo: possiamo tranquillamente utilizzare questo termine “Giocare in borsa” a patto che riusciamo a definire con l’interlocutore il modo in cui si deve concepire questo “gioco” per trarre il massimo giovamento da questa esperienza.

In realtà, ti dico onestamente: quando mi capita di parlare con amici o conoscenti della mia attività di trader privato, non uso il termine “Giocare in Borsa” ma il termine “Investire in Borsa”; non raramente mi sento ribadire da molti: “ah, Giochi in Borsa, ho capito”….

… questo all’inizio mi infastidiva, perchè denotava secondo me una non conoscenza della materia e degli sforzi che l’attività di Investitore Privato comporta.

Ma questo non è ovvio: non è detto che chi utilizza il termine “Giocare in Borsa“, abbia automaticamente un concetto sbagliato della questione, potresti invitarlo a dettagliare meglio cio’ che ha in testa, invitandolo a spiegarti che cosa vuol dire secondo lui “giocare in borsa”: in poche battute dovresti riuscire a capire qual’è la sua idea e qual’è il suo atteggiamento o interesse nei confronti dell’argomento.

Ti dico questo perchè è vero che c’è parecchia ignoranza sull’argomento, ma confrontarsi con gli altri è importante in ogni sfera della vita per creare delle collaborazioni: se riesci a trovare un amico sincero che condivide con te lo stesso entusiasmo, potete fare passi da gigante e raggiungere più rapidamente risultati brillanti.

Per esempio potreste dividere le spese necessarie per la formazione, ripartire equamente gli sforzi necessari per apprendere delle nuove “dritte” e condividere le conclusioni brillanti a cui uno arriva, passarvi delle informazioni sugli investimenti che reputate interessanti e dopo averli analizzati assieme potreste addirittura investire assieme nello stesso business.

Puoi andare molto veloce se riesci a trovare un amico sincero che coltiva con entusiasmo interessi comuni ai tuoi.

Giocare in borsa” è un termine che si può utilizzare, ma deve denotare la voglia di apprendere delle regole semplici che si possono sfruttare per gestire con buon senso i propri risparmi, deve denotare uno sforzo continuo per raggiungere i risultati voluti: solo con l’entusiasmo e la passione riuscirai ad ottenere risultati costanti.

Investire i tuoi soldi non è una attività che richiede un “master universitario” ma solo conoscenza e buon senso.

Ed è questa la “mission” di Tradingfurbo.net ed è per questo che ho realizzato un Kit ideale per chi vuole iniziare a “Giocare in Borsa” con questo atteggiamento mentale: clicca qui per saperne di più!

Intanto ti consiglio di scaricare le preziose “Risorse Gratuite” che metto a disposizione: clicca qui per farle subito tue!


4 opinioni riguardo a “Come “Giocare in Borsa”: E’ veramente giocare?

  1. HO STUDIATO I TUOI MATERIALI E HO COMPRESO MOLTISSIME COSE DELLA BORSA:LA DIFFERENZA TRA IL COMMERCIANTE TRADIZIONALE E IL TRADING IN AZIONI,E QUANDO ENTRANO IN GIOCO:BAM BAM BAM BAM(RULLO DI TAMBURI):”LA MAGIA DELLE OPZIONI”E TI DIRO’ CHE LE OPZIONI MI STANNO PROPRIO PIACENDO PERCHE’ HAI MOLTISSIME POSSIBILITA’ DI MUOVERTI.
    UN TEMPO CREDEVO ANCH’IO CHE LA BORSA ERA UN GIOCO MA QUANDO CONOBBI VERAMENTE IL DATO STABILE ALLORA MI DOVETTI RICREDERE!
    PER TUTTI COLORO CHE CREDONO CHE LA BORSA SIA:
    1° “LA BORSA E’ UN GIOCO”
    2° ” LA BORSA E’ UN RISCHIO”
    QUESTE 2 CREDENZE SONO VERAMENTE LIMITANTI E FALSEEEEEEEEEEEEEEEE!!!!!!!!!!!!!
    1° PERCHE’ LA BORSA NON E’,RIPETO NON E’ UN GIOCO MA E’ UNA PROFESSIONE VERA E PROPRIA.!
    2° IL RISCHIO BISOGNA CONOSCERLO A FONDO,TUTTI I RISCHI DAI PIU’ DEVASTANTI AI PIU’ BANALISSIMI IN MODO DA POTER SAPERE RIPETO DA POTER SAPERE COSA FARE,COME COMPORTARSI,DOVE INVESTIRE,QUANDO E’ IL MOMENTO DI ENTRARE E DI USCIRE DAL MERCATO….IL GUADAGNO E’ IMPORTANTE MA SECONDO ME TI DICO QUESTO CARO MICHELE PERCHE’ IO SONO UN VERO PRINCIPIANTE MA HO CAPITO CHE’ E’ PIU’ IMPORTANTE GESTIRE GESTIRE GESTIRE IL RISCHIO!!!!TUTTI I RISCHI FINANZIARI,TUTTI I RISCHI INFORMATICI,TUTTI I RISCHI EMOTIVI E POI LA VIA E’ MOLTO PIU’ LIBERA E TRANQUILLA PERCHE’ HAI IMPARATO A CONOSCERE.

  2. ciao Michele, sono Andrea ed ho scaricato il tuo kit di trading on line, mi sembra che sia andato tutto bene, dammi tempo e metterò anche dei commenti al tuo blog, ho notato il tuo sito da pochi giorni e mi hai incuriosito sia per gli argomenti, sia per quello che proponevi.
    Vedi io provengo da un passato in cui ho tentato goffamente di trattare di azioni ma mi ero reso conto che non era l’approccio giusto perciò ho lasciato perdere, sapevo che avrei dovuto informarmi di più ma tentennavo sul da farsi, poi, casualmente ti ho beccato su internet e ho deciso improvvisamente di riprovare l’avventura, non so come andrà, ma se vedo che gli affari vanno per il verso giusto sarò ben lieto di proseguire con la compagnia del blog.

    Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.