Indebitarsi è un buon modo per diventare ricchi?

https://www.tradingfurbo.net/diventare-ricco/indebitarsi/

Indebitarsi è un buon modo per diventare ricchi se non hai soldi. Per indebitarsi però devi avere un buon progetto di investimento.

Per sapere come indebitarsi e diventare ricchi devi leggere per forza questo libro.

Cosa vuol dire indebitarsi?

Se non hai i soldi, usa quelli degli altri: questo vuol dire indebitarsi e diventare ricchi.

“Gli Affari? Semplice, sono il denaro degli altri!”, scrisse Alexandre Dumas figlio in una celebre commedia, “La questione dei soldi”.

Ma siamo sicuri che indebitarsi porta a diventare ricchi?

indebitarsiBasta servirsi del denaro altrui, così si diventa ricchi !

Lo hanno fatto i più grandi, Conrad Hilton (il re degli alberghi), Henry J. Kaiser (Costruzioni Navali), il colonnello Sanders ( ideatore delle Catene Kentucky Fried Chicken), Ray Croc (ideatore Catene McDonald’s).

Se sei ricco probabilmente lo hai fatto anche Tu.

Indebitarsi significa acquisire maggiore velocità per il nostro cammino verso la ricchezza

Anche se tu avessi  denaro a disposizione, utilizzare anche quello altrui ti darà un enorme vantaggio.

Usare il denaro altrui impone la Tua assoluta fedeltà a principi quali integrità personale, onore, onestà e lealtà.

Se sei un uomo o una donna con queste caratteristiche non avrai problemi a farti prestare denaro dalle persone a Te vicine.

Spesso le persone si focalizzano sul “Problema Denaro” per mettere in piedi un Business nel campo Immobiliare piuttosto che in altri settori.

Se il Tuo Business e’ chiaro e solido troverai molte persone disposte a darti denaro in cambio di un interesse o di una partecipazione nel tuo business.

Indebitarsi senza avere le idee chiare è un pericolo

Il problema non risiede mai nel denaro bensì nella tua certezza di riuscita del Business.

Quando intraprendiamo un’ affare o una transazione immobiliare dobbiamo essere certi in larga percentuale della riuscita del nostro Business.

Ovviamente la certezza di riuscita verrà accertata e modificata strada facendo, non avrai mai la sicurezza al 100 %, ma partire con un buon 70% avendo controllato bene il tuo affare ti darà la possibilità di presentarti ai tuoi futuri “Creditori o Soci “ con maggiore tranquillità ed entusiasmo.

Chiediti sempre: se qualcuno tra le mie conoscenze o familiari mi chiedesse credito per un’ affare, accetterei se non mi convincesse della riuscita di questo Business?

E se si presentasse dicendo: “mi presteresti un po’ di soldi … sai sto valutando un’ affare immobiliare … penso possa andar bene …” e magari te lo dice con la faccia scura e con il tono Funereo!

Gli daresti credito?

Io no!

E nemmeno tu scommetto.

La ricetta per diventare ricchi: indebitarsi solo dopo che si è certi della riuscita del business

Entusiasmo e Certezza delle riuscita del nostro Business saranno le doti necessarie per chiedere ed ottenere denaro dalle persone.

Oltre a questo dovrai essere una persona integerrima, una persona di cui potersi fidare.

Se ciò non e’ ancora possibile perché non hai buoni rapporti con gli altri, o sei stato vittima di “Errori Finanziari”, dovrai innanzitutto rimediare rifacendoti una “Verginità” !

Esattamente!

Dovrai cercare di migliorarti come persona facendo in modo che gli altri si fidino di Te !

Potresti avere le idee migliori, i migliori progetti, ma se le persone non si fidano di Te non avrai scampo nella vita Finanziaria !

Quando ad indebitarsi è stato Hilton

Gli Hotel Hilton hanno ottenuto prestiti di milioni di dollari per edificare Motel di lusso nelle zone adiacenti ai maggiori aeroporti internazionali.

Le garanzie presentate per questi fidi ?

Soprattutto il nome di Hilton, un uomo d’onore.

L’avesse fatto la nipote l’avrebbero cacciata a pedate !

Ancora non e’ stato trovato nulla con cui sostituire l’onestà: si tratta di una delle qualità che tocca più a fondo l’animo umano.

Pertanto se abbiamo buone idee ma non abbiamo denaro, dovremmo fornirci di una buona dose di onestà ed ottima reputazione per avere accesso al credito.

Le banche non sono l’unica strada per accedere al denaro altrui, per cui acquisiamo le giuste caratteristiche che ci occorrono e facciamo fruttare il denaro di coloro che non sanno come farlo fruttare !

Buon business !

p.s.: sentiti libero di interagire con Roberto attraverso la bacheca dei commenti “Lascia un commento!” che trovi qui sotto.

p.s.2: sentiti libero di condividere questo post attraverso facebook o altri social network se lo ritieni opportuno!


17 opinioni riguardo a “Indebitarsi è un buon modo per diventare ricchi?

  1. Roberto, nell’attuale società esistono ancora le persone oneste? Ho la sensazione che oggi più sei disonesto, furbo e arrogante, più sei ammirato e degno di credito, anche finanziario.

  2. direi che le persone oneste esistono al pari delle disoneste.
    non credo che oggigiorno vi sia molta differenza dal passato.

    ovviamente le persone bisogna conoscerle e cercare di trarre da ognuna di loro il meglio.
    cio’ vale anche per noi stessi.
    io mi reputo una brava persona ,ma probabilmente chi non mi conosce bene potrebbe anche pensare il contrario.

    le persone vanno conosciute e praticate.
    dopodichè si potrà anche pensare di investire con esse.
    Ciao Pippo!

  3. In generale, si tratta soprattutto di una questione di comunicazione: cerchi di farti vedere dagli altri per quello che sei effettivamente ma quello che alla fine conta veramente è la percezione che gli altri hanno di te.
    Per questo ci sono persone disoneste che vengono paradossalmente apprezzate e accreditate e viceversa ci sono onesti che vengono giudicati male e avversati.
    Nello specifico, penso invece che sia molto difficile conoscere veramente bene una persona, anche se hai la possibilità di praticarla quotidianamente.
    Il mondo degli affari comunque funziona in modo semplice, senza troppe paranoie: se ti fidi, puoi fare soci per i tuoi investimenti, per poi verificare solo empiricamente se la fiducia sia stata ben riposta. Forse sono proprio gli affari che ti possono far conoscere meglio le persone, se va male è il prezzo che deve essere pagato.
    Certo, distinguiamo tra affari e affari: per quelli veramente importanti, forse è meglio non avere soci o al limite averne solo uno veramente affidabile.

  4. Ciao Emanuele … complimenti per le tue osservazioni che sono senz’altro interessanti perchè esprimono un interessante punto di vista … io ti capisco poichè anche io avevo queste convinzioni che con molto sforzo sto cercando di superare … quello che mi chiedo è: cosa sarebbero stati Bill Gates, Henry Ford, Ingvard Kamprad o Edison se non fossero stati capaci di fidarsi degli altri? Avrebbero creato tutto quello che sono riusciti a creare?

  5. penso che: l’onestà sia una grandissima cosa…tutto stà al nostro essere consapevoli!!! cè chi dice,che l’onesta…è l’incapacita di non essere disonesto…!!! (può stare???).

  6. Ciao Miri … si credo che questa tua definizione si avvicini molto al mio concetto di onesta’ … purtroppo nella vita e nella storia piu’ si cerca di essere protagonisti e di creare grandi cose e piu’ si attrae l’interesse di persone e anche di disonesti … questi cercano di coinvolgerti nei loro giri sporchi e ti tentano con allettanti proposte che pero’ infangano il tuo percorso e la tua storia … l’onesta’ è la forza di tenere le mani ben salde sul timone e la convinzione che deriva dal credere che rifiutando una proposta non etica vuol dire un altro passo verso una ricchezza più grande.
    Ti consiglio di stare sintonizzato perchè a fine Gennaio uscira’ un bell’articolo che chiarisce questi aspetti definendo il significato vero del P.i.l.

  7. Fidarsi e’ bene , non fidarsi e’ meglio !
    un vecchio adagio che molto hanno fatto loro.

    per Creare dobbiamo imparare a rapportarci con tutti, soltanto così avremo la possibilità di capire chi abbiamo di fronte.

    soltanto creando esperienze potremo dire di aver vissuto, e soltanto vivendo potremo trovare i nostri partner.

    qualcuno potrebbe tentare di fregarci?

    certo!

    ma sareste disposti a non creare una storia d’amore per la semplice paura di essere traditi?
    io credo di no!

    Guardatevi intorno e cercate i vostri possibili Partner.

    se riuscirete a creare fiducia negli altri avrete la strada spianata!

    i miei complimenti al commento di Emanuele.

  8. Fidarsi è bene e non fidarsi è meglio. Però anche chi non si fida non è da fidarsi. Ergo, chi è diffidente come una puzzola nei confronti degli altri magari paradossalmente si lamenta che gli altri non si fidano di lui……Esatto Michele!Ingvar Kamprad e gli atri non avrebbero certo creato quello che hanno fatto se non si fossero fidati degli altri. E questa è la situazione di tantissimi piccoli imprenditori italiani che piuttosto che prendere un consulente e/o altri soci preferiscono rimanere nani magari poi lamentandosi del governo, della pubblica amministrazione, della Cina, ecc.ecc.
    Poi ci sono quelli malfidenti che diffidano di tutto e tutti salvo poi farsi fregare ingenuamente (per non dire altri termini più coloriti!) da una persona che riesce ad “incantarli”. Vedi Wanna MArchi (c’è gente che ha cacciato centiniaia di migliaia di euro poi magari non dava 1 euro per una sottoscrizione per la ricerca sul cancro) oppure il bancario che pur non sapendo distinguere un euro da un dollaro ha rifilato dei bond tipo Argentina, Parmalat,ecc.ecc.
    La critica degli altri è sempre ben più facile dell’analisi introspettiva!

  9. al mondo vi sono gli Imprenditori e gli Incantatori.
    vi sono persone che pur non essendo dei Maghi del loro Mestiere hanno creato attorno ad essi un’Aurea Magica acquisendo fiducia altrui.

    ovviamente non sempre e’ tutto negativo.

    vi sono persone di cui ci fidiamo a pelle ed altre a cui non affideremmo nemmeno nostra suocera…

    io continuo a credere che senza fiducia non si va da nessuna parte.

    Fiducia in noi stessi e fiducia di chi se la merita!

  10. Ciao Michele.
    La riflessione di Consalvo sicuramente sarà frutto di un'attenta analisi della situazione reale ma non tutti hanno questa capacità di attrarre denaro e soprattutto di individuare le opportunità che portano benessere alla collettività.
    Per cui bisogna lavorare in Team e verificare durante il tragitto che il leader del gruppo ha le caratteristiche che occorrono per la buona riuscita del progetto.
    Un saluto
    Alessi Baldassare

  11. Sometimes, a partial eligibility can be awarded
    as well. These loans are specifically designed and funded for veterans.
    Since 1944, when home loan guaranties were first offered under the original GI Bill, the VA has guaranteed
    more than 19. A VA lender, when helping you out with
    your requirements, will be sure to inform you that under the VA loan program various types of VA loans are available.
    There was heavy advertising on those repos and most people probably
    assumed you would get a good deal.

  12. Pingback:Come diventare ricchi: Servire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.