Registrare un Marchio: Come registrare un marchio e diventare ricchi

https://www.tradingfurbo.net/come-diventare-ricchi/segreto-diventare-ricchi-marchio/

[Registrare un Marchio: Come registrare un marchio e diventare ricchi – Articolo scritto da Michele Russo direttore del sito Tradingfurbo.net]

Registrare un marchio è importante per un motivo preciso:  puoi proteggere in questo modo le tue idee e monetizzarle prima che lo facciano gli altri.

La cosa più comune quando Ti viene una idea è dire: “Però Figo!” … qui parla il cuore e la parte creativa della mente.

La cosa che Ti viene da fare immediatamente dopo è esclamare: “Ma che cagata, figurati se può funzionare!?!”

In questo articolo ti dico perchè è importante credere nelle proprie idee e proteggerle con la registrazione di un marchio o brevetto.

Registrare un Marchio: E’ importante dare valore alle tue idee e crederci!

Ma se non hai mai registrato un marchio da dove puoi cominciare per proteggere con efficacia le tue idee?

Non pensare che sia sufficiente una semplice lettera inviata a Te stesso (lo so che è la prima idea che ti è venuta per risparmiare), per tutelare il logo e  per proteggere i nostri contenuti e le nostre idee.

Registrare un Marchio: La procedura più semplice!

Per registrare un marchio è buona cosa eseguire innanzitutto una ricerca preventiva presso la sezione brevetti della Camera di Commercio della tua provincia, controllando se lo stesso nome è attualmente usato da qualcun’altro e in quali settori “merceologici”.

Scoprirai se il nome che hai scelto per il tuo marchio è già stato registrato e in quali categorie.

Registrare un marchio è molto facile e immediato, basta seguire le seguenti procedure:

– scarichi il modulo C per la “Domanda di registrazione del marchio d’Impresa” e le istruzioni per la compilazione per la scelta della categoria del marchio;

– compili il modulo e alleghi 2 marche da bollo (14,62 euro l’una);

– fai il versamento all’Agenzia delle Entrate su bollettino (101 euro);

– paghi i diritti di segreteria alla Camera di Commercio (43 euro);

Nella compilazione del modulo C raccomando la “registrazione verbale” del marchio, comunque adatta questa opzione alle tue esigenze confrontandoti con un consulente competente che ti mette a disposizione la Camera di Commercio della tua regione.

Per la compilazione del modulo C è importante anche scegliere una o più categorie “merceologiche” tra le varie elencate nella “Classificazione Nizza” di prodotti e servizi.

Registrare un marchio: Consigli Utili ed Efficaci

Quello che ti consiglio se il tuo marchio riguarda una attività di E-businness e se il tuo sito è nomesito.com, è di non acquistare le altre principali estensioni ma di registrare solo il nome del sito: registrare le altre estenzioni sarebbe una cosa infinita visto che negli anni vedremo un moltiplicarsi di queste e vorrebbe dire spendere un sacco di soldi.

Per evitare giri e file inutili e improduttive in Camera di Commercio consiglio di contattare gli operatori via e-mail e cercare di stabilire un rapporto quasi intimo, in questo modo andrai in Camera di Commercio soltanto a “lavori pronti” e avrai conosciuto un’altra persona in gamba a cui far riferimento per procedure burocratiche riguardanti lo sviluppo della tua attività.

Una volta registrato il marchio, la registrazione è valida per ben 10 anni dopodichè dovrai eseguire la procedura di rinnovo.

Registrare un Marchio: Le tue idee possono valere un “Mare d’Oro” … PROTEGGILE!

Spero di averti convinto di quanto è importante credere nelle tue idee e proteggerle registrando un marchio in camera di commercio.

Pochi diventano ricchi realizzando una banale idea e questo succede perchè credono in sè stessi e nelle loro idee e le proteggono per evitare che qualcun altro le utilizzi prima di loro.

E ricordati che le idee più geniali sono anche le più semplici e anche tu puoi realizzarle.

Un immenso in bocca al lupo per la realizzazione di tutte le tue idee.

Michele

[Registrare un Marchio: Come registrare un marchio e diventare ricchi – Articolo scritto da Michele Russo direttore del sito Tradingfurbo.net]

p.s.: se ti è piaciuto questo articolo “votalo” cliccando sul pulsante “+1” di Google che trovi qui sotto o su “Mi piace!” di Facebook per condividerlo e farlo leggere a tutti i tuoi amici.

p.s.2: … se ti va di dire la tua, commenta l’articolo scrivendo almeno qualche riga nella bacheca dei commenti che trovi qui sotto!

p.s.3: dai una occhiata a questo.

p.s.4: se vuoi scoprire un altro segreto per diventare ricchi non perderti questo.

p.s.5: se non credi alla validità dei segreti che ho scritto sul “come diventare ricchi” dai una occhiata a cosa dicono quelli che in qualche modo hanno avuto a che fare con me.

p.s.5: se non credi alla validità dei segreti che ho scritto sul “come diventare ricchi” dai una occhiata a cosa dicono quelli che in qualche modo hanno avuto a che fare con me.


12 opinioni riguardo a “Registrare un Marchio: Come registrare un marchio e diventare ricchi

  1. grandissime cazzate…
    registrare un brevetto (ufficiale) costa circa 6 mila euro..

  2. Massimo invece di sparare sentenze perché non ti informi un p' prima??? Magari scopriresti anche che differenza c'è tra marchio, del quale si parla nell'articolo, e brevetto, al quale ti riferisci tu.

  3. Giustissimo Marco … e poi come parli? Mi sembri quel mio amico che anche quando non so "un cazzo di niente" parla come se fosse un esperto del settore! Di solito chi parte in quarta imballa il motore! :-) :-)

  4. Purtroppo questa idea è buona in linea di principio, ma in questo momento sembra veramente tutto cristallizzato da questa crisi. Io e mio marito abbiamo registrato sia il marchio che il brevetto per un'idea dichiarata da tutti molto interessante nel campo musicale ma, all'atto pratico non si muove foglia… L'investimento è stato fatto proprio perchè crediamo nelll'idea, ma quanto a diventar ricchi per il momento non se ne parla…

  5. E' proprio in tempi come questo cara Gigia che occorre investire il timing è di sicuro di lungo periodo e nel frattempo ti puoi adoperare ad inventarti modi efficaci di pubblicizzare e valorizzare il marchio ricordandoti che : puoi avere una idea brillantissima ma se nessuno lo sa resterà nel buio. A questo proposito ti consiglio una risorsa interessante che io stesso ho realizzato: http://www.tradingfurbo.net/youtube-marketing/

  6. Ciao il motivo e che ti vedo molto vicino alle persone che si avvicinano a questi argomenti,come un fratello maggiore che tras.ette le sue esperienze ai fratelli minori
    Cmq di nuovo complimenti e alla prossi.a

  7. Il deposito di una domanda di registrazione per marchio si effettua presso l’UIBM o presso le Camere di Commercio. Per registrare un marchio, l’intervento di un mandatario, anche se non obbligatorio, è sempre molto utile, perché è in grado di verificare ed analizzare con professionalità, attraverso una c.d. ricerca di anteriorità, la disponibilità all’uso e/o alla registrazione del marchio di vostro interesse. 
    Nel sito http://www.tutelamarchio.com è possibile depositare la domanda di registrazione marchio online. La vostra pratica sarà seguita da professionisti iscritti all'albo e offriranno gratis a tutti i clienti la ricerca dell'identità estesa che permette di rintracciare i marchi identici a quello di vostro interesse nei registri nazionali, comunitari e internazionali.

  8. Ciao Luigi … vai alla Camera di Commercio all'Ufficio Marchi e Brevetti e loro ti sapranno guidare! Questo è l'iter più veloce per registrare un marchio. In bocca al lupo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.