Vendere con le Email: Risorsa Gratuita

Vendere con le Email: Risorsa Gratuita


vendere-con-le-email

Ciao oggi parliamo di e-mail e in particolare di come puoi utilizzare le email per promuoverti.

Non è detto che tu debba vendere per forza qualcosa, le email servono per comunicare ed è uno strumento di comunicazione potente se sai usarlo correttamente.

Ti faccio un esempio.

Se dovessi organizzare una riunione con i tuoi colleghi la prima cosa da fare potrebbe essere contattarli.

Guarda come si è evoluto il sistema rispetto ad una volta. Leggi di più infoVendere con le Email: Risorsa Gratuita


Vendere con le email: un investimento pubblicitario ad alto ROI

Vendere con le email: un investimento pubblicitario ad alto ROI


Le regole del business e del modo di pubblicizzare la propria attività stanno mutando profondamente grazie ad Internet e se sei un piccolo imprenditore hai una opportunità unica di superare per sempre i tuoi avversari e guadagnare molto di più.

Questa rivoluzione è dovuta ad Internet e alla sua diffusione.

Un tempo erano le aziende di grandi dimensioni ad imporre i loro prodotti a milioni di prospect grazie a potenti spot televisivi, affissioni stradali efficacissime, pagine pubblicitarie sulle riviste, ora le regole sono cambiate e anche aziende di piccolissime dimensioni possono raggiungere, grazie ad AdWords per esempio o ad altri metodi di posizionamento gratuiti  sui Motori di Ricerca, una ottima visibilità sul Web spendendo poco o niente.

Grazie all’avvento dei Social Media tantissime persone possono confrontarsi su tantissimi argomenti e non è raro trovare una Community dedicata ad un certo prodotto o servizio: quando questo succede,gli sforzi pubblicitari dell’azienda che lo ha lanciato possono essere vanificati o enfatizzati da queste opinioni. Leggi di più infoVendere con le email: un investimento pubblicitario ad alto ROI


Permission Marketing o Marketing basato sul Permesso

Permission Marketing o Marketing basato sul Permesso


Permission Marketing: il marketing basato sul permesso che ottieni da un prospect (potenziale cliente) di pubblicizzargli un “contenuto” che promette di agevolare l’utente  in un campo di suo interesse.

L’espressione è stata coniata dall’esperto del New Age Marketing (Seth Godin).

Emerge già una caratteristica fondamentale del Permission Marketing che è la personalizzazione del messaggio pubblicitario: se un Prospect mi da il permesso di mandargli dei messaggi pubblicitari riguardo il “decupage” io non posso mandare lui dei messaggi che riguardano il “Trading On Line”.

Otterrei così facendo l’effettivo rifiuto da parte del cliente di ricevere ancora i miei messaggi.

Un altro concetto chiave del Permission Marketing è il valore che viene riconosciuto all’attenzione: l’attenzione è un bene prezioso al giorno d’oggi, perchè tutti hanno mille cose da fare e non hanno tempo da perdere, sono disposti a darti un minuto del loro tempo solo se percepiscono che ne vale la pena e intuiscono l’opportunità di ottenere un beneficio personale.

In questo senso si crea nel momento della concessione del permesso un rapporto di fiducia tra chi manda il messaggio e chi lo riceve, fiducia che si incrina (probabilmente per sempre) quando il ricevente viene deluso per il fatto che chi manda il messaggio non mantiene la promessa che era stata fatta. Leggi di più infoPermission Marketing o Marketing basato sul Permesso


Ideavirus: principi di propagazione

Ideavirus: principi di propagazione


Questo articolo è stato ispirato dal libro di Seth Godin: ” I piccoli saranno i primi“.

Leggo tutti i libri di Seth perchè lo ritengo una persona molto originale e creativa, a volte noiosa, ma sempre illuminante.

Credo di voler scrivere anche una sua biografia e penso che la vedrai presto comparire in prima pagina sul blog di Tradingfurbo.net.

Leggo Seth perchè ritengo che in fatto di marketing se ne intenda ed è una persona che mi piace soprattutto per la sua abitudine a pensare in modo diverso dalla massa cosa che sento molto vicina al mio modo di fare.

Oggi voglio scrivere questo articolo per chiarire a tutti il concetto di ideavirus, un concetto che può tornare utile a tutti ma che sarà sicuramente noto agli esperti di marketing o a chi si occupa in qualche modo di vendita.

L’ideavirus è una idea che messa in gioco innesca un circolo virtuoso di notorietà che si autoalimenta grazie alle persone che scelgono spontaneamente di parlarne. Leggi di più infoIdeavirus: principi di propagazione


Il Precision Marketing che aumenta vertiginosamente le vendite

Il Precision Marketing che aumenta vertiginosamente le vendite


Questo articolo sul Precision Marketing offre uno spunto di riflessione interessantissimo sulla differenza tra visione Prodotto Centrica e visione Cliento Centrica.

Parleremo di Precision Marketing ovvero del Marketing di Precisione attraverso il quale è possibile arrivare a cucire un abito su misura per il cliente attraverso l’analisi profonda dei suoi bisogni e attraverso la costruzione di un rapporto personalizzato tra l’azienda e il cliente: tutto questo è oggi possibile utilizzando dei servizi che consentono, grazie a dei software molto sofisticati, di creare un rapporto personalizzato e automatizzato con il cliente.

L’azienda eCircle è leader in Europa nella creazione di campagne di e-mail marketing altamente efficaci e un numero sempre maggiore di aziende si stanno affidando a loro per incrementare considerevolmente le vendite.

Grazie a dei sofisticati software è possibile strutturare una campagna di e-mail altamente personalizzata e altrettanto efficace; è possibile creare una proposta estremamente personalizzata monitorando il comportamento del cliente all’interno del sito aziendale grazie ad un sistema di “link traking“: questa è la massima espressione della visione cliento-centrica di cui parlavamo nel precedente articolo.

Oggi vedremo un esempio di come Tui Travel un azienda leader nel campo del Turismo ha potuto realizzare grazie allo sfruttamento del Precision Marketing, dei risultati considerevoli in termini di vendite e di incremento del proprio data-base di clienti interessati alle loro proposte (preciso che in questo post riporto in corsivo dei pezzi dell’articolo di Alessandra Merlini Colucci apparso nel numero di Marzo de il Mondo e aggiungerò eventuali mie osservazioni).

Il software proposto da eCircle e che Tui ha implementato sul proprio sito studia profondamente le esigenze del cliente e ripropone continuamente davanti ai suoi occhi degli articoli, dei prodotti o dei servizi che hanno stretto rapporto con le pagine che il cliente ha navigato e che si presuppone abbiano contenuti di suo interesse. Leggi di più infoIl Precision Marketing che aumenta vertiginosamente le vendite