L’importanza di Agire e la Serendipità

L’importanza di Agire e la Serendipità


Serendipita è un termine che si usa per descrivere la fortuna che si ha di trovare una cosa mentre se ne sta cercando un’altra.

Per serendipita Cristoforo Colombo ha scoperto l’America. Un altro esempio di serendipita lo vedremo in questo articolo e riguarda la storia di come fu scoperto il Post It. Leggi di più infoL’importanza di Agire e la Serendipità


Crescere e migliorare: linee guida

Crescere e migliorare: linee guida


migliorareMigliorare vuol dire trovare il modo di esprimere il proprio potenziale.

Possiamo migliorare estendendo le nostre capacità attraverso l’esperienza.

L’esperienza infatti ci consente di apprendere cose nuove e questo ci consente di migliorare.

Possiamo migliorare in un altro modo. Lavorando sui nostri comportamenti istintivi. Possiamo migliorare riprogrammando il nostro subconscio con comportamenti che realizzano il successo nella nostra vita.

Avere una Direzione

Questa sera ho accompagnato mio figlio in piscina …

… arrivato nel piazzale del parcheggio mi sono accorto che avevano rifatto il manto stradale senza rifare le righe dei parcheggi: una confusione impressionante !!

Ognuno aveva una propria tecnica di parcheggio …

… obliqua, perfettamente in linea, modello 2 parcheggi in uno …

Questa visione mi ha portato a riflettere: se nella vita di tutti i giorni non ci fossero delle linee guida, delle
regole, ognuno farebbe a modo suo.

Tutto sarebbe caotico e confuso molto più di quello che può sembrarci ora. Leggi di più infoCrescere e migliorare: linee guida


Pubblcità con il Furbo-Marketing

Pubblcità con il Furbo-Marketing


Oggi parliamo di pubblicità e di come farla attraverso la comunicazione integrata. La pubblicità si sa è l’anima del commercio. E’ importante quindi affidarsi alla pubblicità per far crescere il proprio business. Oggi parleremo di marketing come forma di pubblicità. Leggi di più infoPubblcità con il Furbo-Marketing


Old Brain e decisioni di acquisto

Old Brain e decisioni di acquisto


L’Old brain è la parte del nostro cervello che decide. Le decisioni di acquisto sono istintive e sono pilotate dall’Old Brain. L’old brain è il nostro cervello rettiliano.

Questo articolo ti farà conoscere l’old brain. Potrai sfruttare queste conoscenze per triplicare il tuo giro d’affari. Leggi di più infoOld Brain e decisioni di acquisto


Paura-Psicologia: Come vincere la paura

Paura-Psicologia: Come vincere la paura


La paura è un fatto assolutamente naturale e comune alla specie umana e non solo.

La paura è una “emozione-allarme” che ci costringe a “drizzare” le antenne e a valutare tutti gli elementi dell’ambiente esterno e interno a noi quando ci confrontiamo con una situazione che non conosciamo.

E’ il sentimento tipico dell’uscita dalla zona di comfort quando ci misuriamo con una situazione nuova e non ne conosciamo tutte le variabili.

Nel cammino che ti conduce da dove sei ora fino al luogo in cui ti troverai e alla persona che sarai, ti capiterà molto spesso di vivere il sentimento di paura, soprattutto se sei una persona sinceramente motivata a costruire una vita di valore per te e per i tuoi cari.

C’è una bella novità e voglio comunicartela subito: più agirai e più apprezzerai la paura e la riconoscerai come utile alleata.

C’è infatti un modo diverso di affrontare le paure, persone diverse affrontano ogni cosa in maniera diversa e per quanto riguarda l’approccio alla paura possiamo dividere gli individui in due categorie: Leggi di più infoPaura-Psicologia: Come vincere la paura


Realizzazione obiettivi

Realizzazione obiettivi


Eccoci qua di nuovo…

… dal titolo inizierai a pensare che voglio farti la solita “pippa” sugli obiettivi e tu dirai: “Ma che palle Michele!”.

Cavolo ho detto la stessa cosa anch’io quando mi sono rimesso a dare una occhiata ai miei appunti che parlavano di obiettivi e ho subito pensato: “Queste cose le avrò sentite mille volte!”; ma poi mi sono chiesto: “Riesco sempre a realizzare tutti i miei obiettivi?“.

Voglio essere onesto con Te, la risposta è: “Non sempre!” (Purtroppo!)

C’è sempre qualcosa che manca se non siamo Ok!

Per esempio a volte manca l’energia per realizzare gli obiettivi: nel nostro profondo desideriamo qualcosa ma non abbiamo la forza di focalizzarci su di essa per renderla concreta, manca la determinazione, manca l’entusiasmo, mancano le azioni precise.

Forse in questo caso è meglio fare i conti con noi stessi: il modo migliore è di svuotare la mente e scrivere! Leggi di più infoRealizzazione obiettivi


Furbo-Marketing: l’Old Brain … l’unico Decision Maker

Furbo-Marketing: l’Old Brain … l’unico Decision Maker


comunicare-1

Ciao …

… nel precedente articolo abbiamo cominciato a conoscere la struttura orizzontale del cervello dividendolo in due emisferi, sinistro e destro, oggi descriviamo il risultato evolutivo dello stesso analizzando le tre parti e le loro funzioni specifiche.

Questo ci aiuterà a conoscere il loro ruolo nel processo decisionale e ad adattarci a questa struttura funzionale per ottenere un impatto comunicativo migliore.

Abbiamo cominciato a dire che il cervello è formato di tre parti, ora incominciamo a conoscerle analizzando nel dettaglio la loro funzione:


Il Mentore Virtuale è utilissimo! (Se utilizzato!)

Il Mentore Virtuale è utilissimo! (Se utilizzato!)


mentore

Esiste una parola che definisce in maniera eccellente una persona che può rappresentare per molti un punto di riferimento in un campo specifico: questa parola è “Mentore”.

Se trovi un mentore e te lo fai amico puoi farti rivelare tutti i segreti in un determinato campo;

magari lui ha impiegato decine di anni per apprendere: un mentore ti fa andare più veloce, grazie alle sue dritte raccogli tanti successi in un tempo più breve ed eviti di prendere tante fregature o fare errori che ti possono causare dei problemi anche gravi.

Il Mentore è di solito una persona anziana che ha sviluppato enormi conoscenze su un dato argomento grazie ad anni di studio e di esperienza sul campo.

Nel settore del Business un mentore è una persona che con i suoi consigli è in grado di salvarti da grosse perdite di denaro dovute a decisioni sbagliate prese per inesperienza o ingenuità. Leggi di più infoIl Mentore Virtuale è utilissimo! (Se utilizzato!)


Di Paura non si muore: come utilizzare la paura di sbagliare come alleata

Di Paura non si muore: come utilizzare la paura di sbagliare come alleata


Ecco un altro articolo del nostro caro Roberto Consalvo: lo pubblico volentieri perchè apprezzo molto questo autore che oltre ad essere un vero esperto nelle materie che tratta è una persona da emulare per il suo costante impegno a migliorarsi e ad investire su se stesso.

Anche tu puoi farti notare come lui nella vetrina di Tradingfurbo.net: ecco come si fa!

Oggi Roberto ci parla di Paura e di come utilizzare questo “spauracchio” come potente alleato grazie alla consapevolezza.

Attacca pure Roberto!
Leggi di più infoDi Paura non si muore: come utilizzare la paura di sbagliare come alleata


Stress e Lavoro: come capire quando dire “basta” per evitare lo stress da superlavoro

Stress e Lavoro: come capire quando dire “basta” per evitare lo stress da superlavoro


Lo stress legato al lavoro è tutta una questione di percezione. :innocent2_tb:

Puoi fare il lavoro più duro e massacrante del mondo ma se lo fai con gioia ed entusiasmo molto probabilmente riuscirai a sopportare dei ritmi che per la maggior parte delle persone possono risultare massacranti. :grrr_ee:

Te lo dico perché recentemente mi è capitato di avere delle incomprensioni sul lavoro e queste hanno minato pesantemente il mio equilibrio pisco-fisico che era già pesantemente messo a dura prova da ritmi frenetici che nell’ultimo periodo mi trovavo a fronteggiare. :help_tb:

Quando incomincia ad innescarsi un “circolo vizioso” è finita: devi assolutamente stare attento e cercare di percepire quando è giunto il momento di dire “basta”, se entri nel circolo vizioso senza esserne consapevole, questo si autoalimenta, rischi di perdere il controllo e di rovinare la tua vita: vediamo perché! :shuteye_ee: Leggi di più infoStress e Lavoro: come capire quando dire “basta” per evitare lo stress da superlavoro


Lamentarsi: Come vivere il sogno americano?!

Lamentarsi: Come vivere il sogno americano?!


Responsabilità !

Quante volte hai visto scritta questa parola nei post proposti da Tradingfurbo.net ?!!

Ti propongo una frase di Jim Rohn (che non è il cantante 🙂 , ma uno dei più famosi formatori motivazionali americani) :

You must take personal responsibility. You cannot change the circumstances, the seasons, or the wind, but you can change yourself “.

Traduzione: “Devi prenderti la responsabilità di tutto quello che ti succede al cento per cento. Non puoi cambiare le circostanze, le stagioni o il vento ma puoi cambiare te stesso! “.

In fondo la maggior parte di quello che ci succede è il risultato di quello che per anni abbiamo deciso di pensare e delle decisioni che abbiamo scelto di prendere.

Siamo responsabili della nostra vita semplicemente perchè abbiamo avuto la fortuna di ricevere questo dono e dobbiamo impegnarci a renderla una fantastica avventura piena di emozioni appaganti, persone interessanti, esperienze gradevoli: siamo responsabili di scegliere per noi tutto ciò che ci conduce a vivere il nostro “Sogno Americano”. Leggi di più infoLamentarsi: Come vivere il sogno americano?!


Guadagnare di più! Tutte chiacchiere!?

Guadagnare di più! Tutte chiacchiere!?


guadagnaredipiu

Oggi sono felice ed entusiasta di presentarti una mia Opera in mp3 che ho deciso di regalarti.

Si hai capito bene è un REGALO per te!

Perché ho deciso di regalarti una Opera di grande valore come “Guadagnare di più!” ?

Il motivo che mi ha spinto a farti questo regalo è di farti capire un concetto importante che può cambiare radicalmente la tua esistenza: quello che conta veramente sono i fatti e dietro un fatto c’è sempre un mucchio di perché!

Quello che voglio farti capire è che c’è più di una cosa che differenzia le persone vincenti da quelle perdenti, c’è più di un motivo che differenzia le persone “ricche sfondate” dalle persone che non riescono ad arrivare a fine mese. Leggi di più infoGuadagnare di più! Tutte chiacchiere!?


Qualità o Quantità: Qualità della Vita e Qualità del Lavoro (2)

Qualità o Quantità: Qualità della Vita e Qualità del Lavoro (2)


Eccoci di nuovo qua: nel precedente articolo abbiamo riflettuto sull’importanza della qualità in ambito professionale e abbiamo visto come la ricerca continua di qualità in quello che si propone al mercato può rendere la nostra offerta immune dalle crisi economiche e garantirci serenità a prescindere dall’andamento dell’economia.

Abbiamo riflettuto sul potere di Internet e su come per esempio piccole realtà come Tradingfurbo.net possono crescere grazie alla qualità dei contenuti e grazie a tantissime persone in grado di apprezzarla: questo può far acquisire a piccole realtà un potere di influenza non trascurabile in grado di condizionare o influenzare i grandi sistemi e questo è essenziale per migliorare la qualità del mondo in cui viviamo e ci spinge ad impegnarci a lavorare per lasciarlo un pò migliore di come lo abbiamo trovato.

Tante piccole realtà di business infatti stanno mettendo in crisi i dinosauri dell’economia obbligandoli a rimettersi in gioco e a non adagiarsi sugli allori.

Questi a causa della loro mole e della loro lentezza ad adattarsi al cambiamento restano a guardare preoccupati l’evolversi della loro crisi: ma ogni crisi ha il germe della rinascita!

In questo articolo voglio riflettere ancora con te sull’importanza della qualità ed esaminare come la continua ricerca di qualità da parte dell’individuo può fare la differenza tra il vivere e il sopravvivere. Leggi di più infoQualità o Quantità: Qualità della Vita e Qualità del Lavoro (2)


Migliorare: l’arte di eccellere e l’importanza di ambire all’eccellenza

Migliorare: l’arte di eccellere e l’importanza di ambire all’eccellenza


Pochi sanno che essere i migliori del mondo è terribilmente importante.”: così inizia il libro di Seth Godin che ha ispirato questo articolo e che ne ispirerà molti altri legati al tema della costruzione di valore personale e che verranno pubblicati nel blog di Tradingfurbo.net.

Traggo spunto da questo libro per sottolineare ancora una volta l’importanza di creare valore per sé attraverso l’esperienza e la formazione.

Il libro sottolinea l’importanza di dedicarsi all’eccellenza in un determinato settore o nicchia piuttosto che impegnarsi ad essere bravi in tutto.

Le scuole italiane sono un modello errato di formazione perché inculcano nella testa dello studente la convinzione sbagliata che “essere bravi in tutto” è meglio che eccellere in uno specifico settore.

Poi i risultati si vedono e la maggior parte delle persone non è contenta del proprio lavoro che non li soddisfa economicamente e non stimola come dovrebbe la loro creatività: praticamente siamo di fronte ad un popolo di zombie che tira a campare e fa finta di trovarsi bene quando sanno perfettamente che il lavoro li sta logorando. :confused_ee:

E’ importante fare un lavoro che ti piace perché stimola la tua creatività e si sa, quando una persona è stimolata e fa con passione il suo lavoro, il suo genio ha modo di esprimersi e questa è una cosa buona sia per la persona sia per la comunità.

Si raggiunge l’eccellenza ! Leggi di più infoMigliorare: l’arte di eccellere e l’importanza di ambire all’eccellenza


Abitudini e Scala dei valori: Aspetti positivi e negativi delle abitudini

Abitudini e Scala dei valori: Aspetti positivi e negativi delle abitudini


abitudini

Ciao, con questo articolo voglio riflettere sul ruolo positivo o negativo di certe abitudini e con l’importanza che riveste da parte nostra impegnarci per arricchire la nostra vita di abitudini che producano valore nella nostra esistenza.

Innanzitutto che cosa si intende per abitudine?

Per abitudine si intende un comportamento reiterato.

Un abito, si dice, cioè una naturale tendenza dell’individuo a compiere automaticamente o spontaneamente una certa esperienza.

Ma l’abito fa il monaco o non fa il monaco?

Cioè il comportarsi in una certa maniera vuol dire essere in una certa maniera?

La risposta è NI nel senso che secondo la mia esperienza chi si comporta continuamente in una determinata maniera ha scelto di essere in un certo modo.

O si è abituato ad essere in un certo modo.

Ma l’abitudine puo’ essere cambiata?

Si, con molto impegno e con la volontà! Leggi di più infoAbitudini e Scala dei valori: Aspetti positivi e negativi delle abitudini


Mentore: chi è un mentore e che cosa può fare per noi

Mentore: chi è un mentore e che cosa può fare per noi


Il concetto di mentore è un concetto semplice ma molto importante.

La consapevolezza del significato di questo termine può addirittura essere decisiva e influenzare fortemente il corso della tua vita.

Un mentore è un individuo che conosce tantissimi segreti su un argomento molto specifico o su un certo tipo particolare di attività.

Il mentore che stiamo cercando ci ha messo una vita per apprendere tutti questi segreti: di sicuro ha investito tempo, denaro e impegno per cercare di capire se una determinata idea potesse far funzionare le cose in un certo modo e magari qualche volta ha dovuto imparare a sue spese che non era come immaginava.

Tutto questo con la paura che avrebbe potuto anche perdere tutto quello che aveva investito e “vanificare” i suoi sforzi, ma con la consapevolezza che comunque non tutto sarebbe stato perduto e quello che lui aveva speso gli avrebbe in ogni modo permesso di avvicinarsi ancora di più al suo obiettivo.

Un mentore è una persona che “trasporta in sè” tanti segreti ed è un peccato che questa scompaia un giorno senza trasferire questa sua eredità ad un altro recipiente umano.

Non so se mi spego? Leggi di più infoMentore: chi è un mentore e che cosa può fare per noi


Qualità o Quantità? Qualità della Vita e Qualità del Lavoro (1)

Qualità o Quantità? Qualità della Vita e Qualità del Lavoro (1)


In uno dei precedenti post abbiamo parlato di gestione del tempo e abbiamo visto come sia importante durante il giorno concentrarsi sulle cose importanti,  quelle cose che danno valore alla nostra vita e alla nostra persona.

Ho riflettuto molto sulla variabile qualità e in questa riflessione l’ho confrontata con la variabile quantità: ne sono uscite delle considerazioni importanti che hanno a che fare con la gestione del tempo, con il lavoro e con la nostra vita, queste osservazioni verranno sviluppate in questo e nel prossimo articolo.

La mia riflessione è nata perchè in questo periodo mi sto accorgendo che molte persone si preoccupano per il loro futuro: sono operai che hanno famiglia, che si preoccupano per la contrazione del mercato, temono di restare senza lavoro e hanno paura di non riuscire a mantenere il proprio nucleo familiare. Leggi di più infoQualità o Quantità? Qualità della Vita e Qualità del Lavoro (1)


Invictus: Nelson Mandela un Grande uomo, un modello per le nuove generazioni

Invictus: Nelson Mandela un Grande uomo, un modello per le nuove generazioni


Questo articolo è il risultato di una grande ispirazione: vai a vedere il film Invictus !

Questo articolo parla di modelli di riferimento per le nuove generazioni e mette a confronto due video:

  • il trailer del film “Invictus” che narra la storia di Nelson Mandela e dal quale sono state isolate delle citazioni dai personaggi che sono cariche di energia;
  • uno spezzone del dibattito riguardante il caso Morgan recentemente apparso su “Porta a Porta” di Vespa;

Ho pianto mentre guardavo il film “Invictus”, erano lacrime liberatorie che risuonavano con i valori in cui credo più profondamente: “la vita a volte ci pone delle sfide che sembrano impossibili e solo con grande gioia, fede, energia e senso di responsabilità possiamo realizzare il nostro destino”.

Ci sono frasi veramente toccanti che parlano di un grande uomo (Mandela), espressione dei veri valori dell’umanità, i valori che contano e che danno equilibrio a questo mondo che spesso e volentieri fa di un omicidio, della droga, della maleducazione e di tante altre piaghe della società un oggetto di spettacolo e modello per le nuove generazioni.

Le frasi e le scene che propone il film “Invictus” sono una DROGA ideale, bisognerebbe fare uso e abuso di queste frasi, altro che COCAINA, per sconfiggere la depressione (vedi il video qui sotto che tratta della recente discussione innescata da Morgan allo show di Vespa “Porta a Porta”).

Nelson Mandela e la sua frase dovrebbero essere messe di default su tutti i dispositivi di riproduzione digitali di video e audio.

Che modelli propone invece la televisione ai giovani d’oggi?

Modelli come Morgan, come Marco Corona, diventano i riferimenti da emulare.

Persone e comportamenti che venendo premiati dal successo e dalla popolarità che riscuotono, vengono comunicati come vincenti ai giovani, ma questo non fa che scatenare un circolo vizioso di deterioramento dei valori veri della società, quei valori che quando rispolverati ti commuovono, ti fanno piangere, ti aprono il cuore, ti danno forza ed energia per vivere la vita.

Io mi cuommuovo spesso quando ascolto frasi di spessore emotivo GRANDIOSO, frasi come quelle che si ascoltano in questo video: Leggi di più infoInvictus: Nelson Mandela un Grande uomo, un modello per le nuove generazioni


Eugenio Benetazzo: ovvero come imparare a prevedere lo scenario macroeconomico con realismo e lungimiranza!

Eugenio Benetazzo: ovvero come imparare a prevedere lo scenario macroeconomico con realismo e lungimiranza!


L’articolo di oggi l’ho scritto per farti conoscere un personaggio molto interessante e preparato: Eugenio Benetazzo.

Ho conosciuto per la prima volta Eugenio Benetazzo leggendo il suo libro “Duri e Puri” edito da Macro Edizioni, in cui l’autore profetizzava la crisi imminente del 2008-2009.

In quel periodo era calma piatta e nessuno si aspettava una tale botta!

Mi ricordo come se fosse adesso quando dissi ai miei amici (che andavano tranquilli a divertirsi in discoteca) che stavano arrivando tempi duri, mi risposero: “Ma cosa stai dicendo Michele, qui va tutto alla grande!”.

E’ stato proprio Eugenio Benetazzo in quel periodo ad aprirmi gli occhi perchè di interpretazione degli scenari Macroeconomici non ne capivo niente e non mi volevo impegnare a studiare questa materia.

Erano gli anni della pratica assidua del Trading On Line ed investivo principalmente sul mercato Americano con operazioni di breve-medio termine basandomi solamente sull’analisi tecnica e l’interpretazione dei grafici.

Sentir parlare Eugenio Benetazzo mi fece aprire gli occhi e compresi l’importanza di alzare la testa e guardare il lungo periodo.

Cominciai ad intuire che era molto utile comprendere come si sarebbero mossi i capitali nei prossimi anni perchè solo così potevo prevedere lo scenario futuribile, le prossime mosse, capire dove sarebbero andati i capitali e quali sarebbero state nei prossimi anni le opportunità da sfruttare.

Capire lo scenario macroeconomico futuribile è molto utile: puoi comprendere quali settori vivranno delle difficoltà e sapendolo prima potrai muoverti in anticipo per prendere le dovute precauzioni e sperare di “sfangarla” o addirittura approfittarne traendo dalla situazione degli ottimi vantaggi.

Leggi di più infoEugenio Benetazzo: ovvero come imparare a prevedere lo scenario macroeconomico con realismo e lungimiranza!


Francesco Carlà, Simulmondo e FinanzaWorld

Francesco Carlà, Simulmondo e FinanzaWorld


« Era l’estate del 1983 ed ero in una stanza d’albergo al ventesimo piano di un hotel di Londra. Non dormivo perché pensavo ai videogiochi e a come mi suggerissero l’idea di un mondo interattivo, digitale e plastico, videoanimato e intelligente, capace di rispondere ai miei comandi e di reagire. Un mondo per il quale non trovavo una parola. Improvvisamente, come succede in queste cose, il nome di questo mondo mi venne in mente di getto e diventò una parola che, due o tre anni dopo, avrei adottato anche come marchio di fabbrica e, quasi venti anni più tardi, come titolo di un mio libro: Simulmondo. »

Come possiamo definire questo interessante personaggio? Nella sua vita si è occupato di diverse cosette: professore di Università, giornalista, imprenditore nel settore dei videogiochi (Simulmondo) e Esperto di Trading On Line e Investimenti (FinanzaWorld).

Quante cose ancora farà?

Lo conosco poco a livello personale ma lo stimo molto per quello che è riuscito a fare e per la sua competenza in materia di investimenti.

Mi da l’idea di un personaggio che riesce a fiutare i trend e riesce a capire quando è il momento di entrare in scena e di uscire dalla scena.

Questa capacità la ritroviamo anche nel suo modo di fare trading che sfrutta poco l’analisi tecnica, si basa molto sull’analisi della salute della società e sulla previsione dei movimenti del mercato a medio e lungo periodo.

Perchè non ho usato il termine “si basa molto sull’analisi fondamentale?” perchè lui non è uno di quei classici espertoni di Finanza da Harvard University che a vederli sono dei cervelloni ma sono tutto “chiacchiere e distintivo”, lui si mette in gioco in prima persona e lo fa in maniera intelligente.

Perchè dico “in maniera intelligente”?

  • perchè ha trovato una maniera rigorosa ed affidabile di analizzare i mercati senza essere un dotto della finanza;
  • perchè ha il fiuto degli affari;
  • perchè è attento ai movimenti e alle tendenze dei mercati e li sfrutta inserendosi con le proprie conoscenze;
  • perchè ha capito che le persone vogliono imparare ad investire da soli e anche se non ci riescono appieno sono contenti di leggere i contenuti dei suoi servizi e sono disposti a pagare per farlo;
  • perchè per comprendere i mercati ha sfruttato una sua passione (quella della tecnologia intendo) attraverso gli strumenti di Yahoo Finance

Sono convinto che negli anni a venire ci sorprenderà Leggi di più infoFrancesco Carlà, Simulmondo e FinanzaWorld