Ecologia della Ricchezza Personale

Trading On Line per Ignoranti: Psicologia del Trading

http://www.tradingfurbo.net/trading-on-line/psicologia-del-trading/

Ciao e benvenuto in questo nuovo articolo di presentazione del terzo video della saga “Trading On Line per Ignoranti“.

Mi sto proprio divertendo a registrare questi video ed è un ottimo modo per creare interesse in materia di investimenti, un campo troppo spesso ignorato dalla maggior parte delle persone (poveri loro!).

In questa puntata analizziamo un aspetto di fondamentale importanza nel Trading On Line: la Psicologia.

Puoi essere il Trader più preparato del mondo ma se non hai “gioco interno” che ti consente di mantenerti lucido e analizzare i mercati con il giusto distacco emotivo non raggiungerai mai grossi risultati e subirai forti perdite.

E’ statisticamente dimostrato che guadagna di più chi non capisce gran chè di mercati ma segue un suo metodo in maniera molto disciplinata, rispetto a chi si sente un esperto di analisi dei mercati ma ha un “inner game” molto debole.

Questi ultimi sono di fatto costantemente vittima del loro ego e di altri sentimenti che analizziamo in questo video molto interessante dedicato alla Psicologia del Trader.

Viene proposto di nuovo il parallelismo tra Trading e vita quotidiana, prospettiva che propongo continuamente perchè l’ho vissuta in prima persona.

Vengono analizzati i sentimenti che nella attività di Trading On Line e nella vita di tutti i giorni non ci consentono di “volare” e vivere la vita che meritiamo veramente.

Buona visione!

 

p.s.1: Puoi arricchire questo articolo con un tuo contributo sottoforma di commento o di domanda …

p.s.2: Se hai trovato utile o interessante questo articolo puoi cliccare sul pulsante “Mi piace!” di Facebook condividendoli con gli amici, oppure favorirne la diffusione su Google cliccando sul pulsante +1 che trovi all’inizio e alla fine dell’articolo.

p.s.3: Se vuoi ritrovare facilmente tutti gli altri articoli e video della saga “Trading On Line per Ignoranti” puoi cliccare qui e visualizzare l’articolo di presentazione con tutti i link alle varie puntate.

p.s.4: se non lo hai ancora fatto puoi scaricare adesso le risorse gratuite di Tradingfurbo.net cliccando su questo link!

p.s.5: siccome anche nel Trading On Line “l’appetito vien mangiando” puoi scegliere anche tu la tua risorsa di approfondimento ed evoluzione cliccando su questo link!

 


9 Commenti

  1. vittorio

    Ciao Michele
    quanto incide la psicologia nella tua vita?Molto direi se non tutto vedo ogni giorno in ogni persona che incontro o che conosco , che a distanza di tempo quando li rincontro non sono mai uguali alla prima volta addiritura queste persone le trovo cambiate , peggiorate, strane dai discorsi che fanno( negativi) .Da qui' penso che se una persona non è in equilibrio con se stesso, con i suo pensieri , con la sua psiche,nella sua vita non solo trovera' ostacoli ma continuera' a costruirli fin tanto che arrivera' ad un bivio che consistera' 1) in un peggioramento personale( depressione ) e finanziario , 2) in un drastico cambiamento che lo portera' ad migliorarsi in tutti i settori della sua vita.Ecco perchè secondo me avere una psiche che funziona al 100% è molto piu' importante che avere 1milone di euro nel conto anche perche' pensateci un attimo se ho cattivi pensieri nella testa quel milione nel giro di qualche mese è gia finito. Buona vita a tutti Ciao Michele

  2. Michele Russo (Autore Post)

    Grandissimo Vittorio! Paole Sante! Siamo in perfetta Sintonia! Oltre a "Il Cammino dei Grandi" che vedo ti ha entusiasmato ti consiglio di iscriverti a "Il Covo delle Volpi" a questo link: http://www.tradingfurbo.net/trading/squeeze/covo-volpi.html ne vedrai delle belle!

  3. Pippo $

    Domanda (a Michele e a tutti gli amici del blog) che non centra niente con training e psicologia ad esperti investitori.
    —- Se avreste 25 anni e siete disoccupati o con lavoretti saltuari e un genitore è disposto a pagarvi un certo importo mensile per un'assicurazione sulla vita con liquidazione del capitale a scadenza (25/30 anni) o una pensione integrativa sempre con un gruppo assicurativo. Quale delle due forme scegliereste? Con chi, visto che le spese non sono indifferenti.
    La terza scelta, quella del genitore che fa investimenti fai da te e lascia in eredità il capitale, non mi interessa.
    saluti a tutti

  4. Corrado

    Carissimo Michele,
    Trovo molto interessante e intelligente il metodo con il quale prendi per mano le persone e li conduci nel giardino delle buone riflessioni. Il modo di pensare, vivere, agire ed esistere sono il vero cruscotto per la governare non solo della nostra vita ma a maggior ragione in un campo cosí complesso, ma comprensibile, del Trading.
    Nella mia attività lavorativa ho grosse responsabilità gestionali e di risorse umane, ma da circa due anni ho inserito nel mio percorso culturale la passione per i mercati e il trading. Ho imparato molte cose leggendo tantissimo, ho partecipato a qualche corso con scarsi risultati in termini di comunicazione. Ho appreso proprio gli aspetti psicologici che stanno alla base dell'essere trader.
    Dopo tanto girovagare, mi sono imbattuto nel tuo metodo di comunicazione e sai perchè ho scelto questo?
    Per una parola ormai desueta alle masse : SEMPLICITÀ.
    Non mi importa diventare un trader professionista, sono già soddisfatto della mia professione. Posso senza dubbio dare soddisfazione alle mie finanze in prima persona attraverso una forte consapevolezza dell'agire e, credimi, non affidarsi a consulenti solo chiacchieroni è motivo di grande forza ed energia.
    Ma l'aspetto che più mi colpisce è la tua grande umanità e determinazione nel trasmettere agli altri.
    Caro Michele non voglio tediare ulteriormente.
    Ti dico solo: continua su questa strada io cercheró di seguirti con immenso interesse e con i fatti.

    Ti auguro ogni bene e splendide cose

    Corrado

  5. Michele

    Grazie Corrado per questo tuo bellissimo commento. Sapere di aiutare gli altri per quello che mi è possibile conta tantissimo. Spero di ricevere sempre più spesso queste email di incoraggiamento: come un grande trader prenderò l'energia che mi hai regalato e la investirò per moltiplicarla e donarla agli altri.

  6. Herman

    Ciao Michele, bel video questo. Dici le cose giuste. Nella mia carriera da trader mi trovo persone che chiedono solo nuove tecniche costantemente. Quando gli parlo di disciplina, money managment, non vedo nessun interesse. Si vede anche dei video che carico sul mio canale e sul mio blog. Quelli che parlano di tacnica ricevono molte visite e commenti ma quelli che parlano di Psicologia, gestione del rischio, ecc, non hanno molto successo. Questo spiega perché circa il 90% perde nel trading

  7. Michele

    Ciao Herman darò una occhiata ai tuoi video e al tuo blog! A presto!

  8. Herman

    Bene Michele,
    se hai commenti da fare, gli accetto ben volentiere. Tieni presente che ho appena aperto il mio sito su molteplici richieste e vista la vicinanza del mio webinar, ho dovuto fare un lavoro veloce ma, ci sarà un restyling

  9. paolo

    Caro Michele e' fuor di dubbio che se si parla di trading in modo serio, il fattore psicologico e' la chiave unitamente al money management del cosi' "detto Sacro Gral". nel mio percorso ho compreso attraverso gli errori che il fattore psicologico dipende dalle condizioni mentali in cui mi trovo, e questo e' un'aspetto della questione importante, l'altro e' l'operativita' cioe' saper gestire il capitale, analizzando i fattori di rischio. e' piu' importante quindi guadagnare lentamente che perdere velocemente.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *