Essere, Fare, Avere

Questo è l'ordine corretto: ciò significa che per coprirti di ricchezza è necessario partire da sè

Vendita Manipolativa e Vendita Empatica: Differenze

Vendita Manipolativa e Vendita Empatica: Differenze


Al giorno d’oggi non è un problema produrre.

Qualsiasi idea può essere materializzata in poco tempo grazie alla tecnologia.

C’è un eccesso di prodotto e il problema delle aziende è vendere.

Ma mettiamoci per un attimo nei panni dell’acquirente.

Ogni giorno vede decine di rappresentanti che decantano le qualità dei loro meravigliosi prodotti e che sfruttano la loro maestria per persuadere il cliente a fare l’ordine.

E’ dimostrato: ci sono delle tecniche di vendita, alcune segrete e addirittura non etiche che consentono ai venditori che le mettono in atto di ottenere risultati migliori a parità di qualità di prodotto o servizio.

Chi tratta con i venditori lo sa e cerca di difendersi: e giù con aggiornamenti professionali che insegnino a riconoscere e a difendersi dalle varie tecniche ipnotiche e subliminali. Leggi di più infoVendita Manipolativa e Vendita Empatica: Differenze


Colloquio di Lavoro: Come affrontare e superare un colloquio di lavoro

Colloquio di Lavoro: Come affrontare e superare un colloquio di lavoro


Una frase che sento dire spesso è questa: “Non c’è lavoro! Non c’è lavoro!”. :annoyed_tb:

Ma sai quanti imprenditori hanno bisogno di persone in gamba? E sai perché? Perché se trovano persone in gamba sono ben felici di pagarle profumatamente, ti spiego: gli imprenditori hanno tantissimo bisogno di persone che gestiscano bene le loro attività, sappiano risolvere i problemi, siano corrette. Hanno cioè bisogno di gente in gamba e di fiducia per poter affidare loro la gestione delle loro attività. :ponder_tb:

Conosco persone che sostengono continuamente dei colloqui di lavoro e non vengono mai “scelte” e altre persone che migliorano continuamente la propria posizione, il proprio stipendio e le proprie condizioni di lavoro cambiando diversi lavori, sostenendo altrettanti colloqui e diventando sempre più bravi e capaci di trasmettere sicurezza al datore di lavoro al momento della selezione. :thumbup_tb:

Quali sono le differenze tra queste due categorie di persone? :ponder_tb:

Possiamo una volta individuate le differenze, stilare una sorta di elenco delle caratteristiche ideali e valori importanti su cui puntare per aumentare le probabilità di essere assunti?

Può una qualsiasi persona individuati i segreti e le strategie per convincere il datore di lavoro ad assumerti applicarle con successo?

Scrivo questo articolo per far riflettere giovani e meno giovani in cerca di un posto di lavoro sugli aspetti di fondamentale importanza su cui puntare per aumentare la probabilità di essere assunti.

Posso darti qualche consiglio perché sono stato da entrambi i lati del tavolo ossia ho una esperienza come selezionatore e chiaramente ho dovuto sostenere a mia volta in diversi casi un colloquio di lavoro per essere assunto. Leggi di più infoColloquio di Lavoro: Come affrontare e superare un colloquio di lavoro


Principio di Validazione Sociale e ricerca di Testimonials (parte 2)

Principio di Validazione Sociale e ricerca di Testimonials (parte 2)


Nel precedente articolo ti ho parlato dell’importanza di allargare una comunità come quella di Tradingfurbo.net con persone di valore e dell’importanza che questo determina per il valore condiviso.

Ti avevo parlato della difficoltà che alcune persone hanno nello stabilire il vero valore di cose e persone e dell’importanza di utilizzare strategie di comunicazione efficaci per influenzare positivamente le loro decisioni.

Abbiamo visto nello specifico il significato del termine “Testimonial” e come può essere efficace impiegare questa risorsa per incidere sul processo decisionale del “cliente”.

Oggi in questo articolo ti parlo di altri principi importanti della persuasione e ti segnalo un libro di approfondimento di questi concetti che se impiegati possono trasformare in meglio la tua vita in breve tempo.

Voglio approfittarne anche per stimolarti, se hai avuto la fortuna di valutare la qualità e l’efficacia dei prodotti di Tradingfurbo.net (articoli del blog, risorse formative gratuite, risorse formative a pagamento), a scrivere una testimonianza positiva che aiuti anche altra gente a fare “il passo importante” e aiutarla a decidere di entrare a far parte della comunità di Tradingfurbo.net (partecipando al blog con i commenti, leggendo gli articoli che vengono periodicamente proposti, scrivendo articoli di valore per il blog, scaricando le risorse formative gratuite e acquistando quelle a pagamento). Leggi di più infoPrincipio di Validazione Sociale e ricerca di Testimonials (parte 2)


Redditività Aziendale: Guadagnare di più ecco due semplici strategie

Redditività Aziendale: Guadagnare di più ecco due semplici strategie


Vendi qualcosa? Lo sai che puoi guadagnare di più lavorando di meno?

Oggi vediamo due banali considerazioni che tutti possono comprendere ma che non tutti applicano per aumentare la redditività aziendale in modo veramente semplice.

Le due strategie sono queste:

– aumentare il numero delle transazioni di vendita;

– aumentare il prezzo del prodotto che proponi;

Le due strategie sono abbinabili e possono dare origine ad una serie di soluzioni diverse che vanno valutate attentamente perchè possono incidere notevolmente sulla Redditività Aziendale, sull’ Immagine dell’Azienda, sul carico di lavoro da sostenere da parte della struttura organizzativa della stessa, ecc…

Cerchiamo di analizzare queste due opportunità con impegno per capire il significato di queste strategie, come implementarle per aumentare la redditività aziendale e soprattutto i cambiamenti pratici e concreti che esse possono determinare.

Aumentare il prezzo del prodotto è una operazione banale ma che porta ad una ventata di freschezza nelle nostre casse e rinvigorisce il nostro cash flow (a parità di transazioni di vendita effettuate);

La scelta del prezzo di un prodotto è una questione delicata ed esiste proprio una branca del marketing che si dedica allo studio del prezzo e su come le decisioni che riguardano il prezzo possano influenzare la redditività aziendale, questa scienza è nota con il nome di Pricing. Leggi di più infoRedditività Aziendale: Guadagnare di più ecco due semplici strategie


Pubblicizzare il proprio sito con un biglietto da visita

Pubblicizzare il proprio sito con un biglietto da visita


Il biglietto da visita è uno dei modi più economici e più efficaci per pubblicizzare il proprio sito.

Il biglietto da visita del mio sito ha un logo accattivante che suscita curiosità e come informazione ha solamente l’indirizzo internet senza il www che ormai è diventato inutile perchè viene messo dai Browser di default.

Sono del parere che per pubblicizzare il sito internet sia opportuno non mettere troppe informazioni: conviene limitarsi all’indirizzo del sito in modo che risulti ben visibile agli occhi di chi lo riceve.

In questo modo chi lo riceve si concentra su un unica informazione e aumenta la probabilità che lui la memorizzi.

Il vantaggio è che l’indirizzo del sito viene associato all’immagine e il non dare troppe informazioni suscita curiosità e “forza” il nostro cervello a cercare ulteriori informazioni per completare l’informazione e archiviarla.

Il nostro cervello infatti non sopporta le informazioni lasciate a metà. Leggi di più infoPubblicizzare il proprio sito con un biglietto da visita


Pubblicizza, pubblicizza, pubblicizza: ecco il metodo che da sempre paga ma che in pochi applicano!

Pubblicizza, pubblicizza, pubblicizza: ecco il metodo che da sempre paga ma che in pochi applicano!


La pubblicità è l’anima del commercio?

Forse è solamente (chiamalo poco) l’anima delle interazioni costruttive, quelle che ci fanno sentire vivi, utili a qualcuno, che ci danno l’opportunità di monetizzare quello che siamo e quello che sappiamo fare: una cosa più che giusta e naturale.

Ma per creare un circolo virtuoso di interrelazioni costruttive che portano al benessere economico e alla soddisfazione di tutti occorre che tutti sappiano chi siamo e che cosa possiamo fare per loro.

Riflettici: la maggior parte delle persone che incontri tutti i giorni non ti conosce profondamente e ti limiti a scambiare con loro battute di poco conto fatte di frasi fatte… o forse non è così?

Ogni persona meriterebbe di conoscerci meglio o no? :surprise_ee:

Diciamo meglio: non ogni persona ma le persone giuste! Leggi di più infoPubblicizza, pubblicizza, pubblicizza: ecco il metodo che da sempre paga ma che in pochi applicano!


Soddisfazione Clienti: come gestire un listino complesso

Soddisfazione Clienti: come gestire un listino complesso


Gestire un listino complesso, cioè formato da tantissimi articoli, non è molto semplice.

Occorre un continuo aggiornamento e preparazione, poiché si sa, un venditore deve conoscere bene ciascun prodotto.

Conoscere bene un prodotto non significa soltanto capirne le potenzialità e conoscerne per filo e per segno tutte le caratteristiche, significa invece portare quel prodotto sul campo e testarlo nel rapporto con il cliente.

La conoscenza profonda di un listino si raggiunge quando si cerca di realizzare per il cliente “un vestito su misura” attingendo alle risorse del nostro listino e alle nostre conoscenze e capacità. :surprise_ee:

E’ un processo articolato che si basa sull’ascolto delle esigenze di un cliente partendo da una problematica che lui vuole cercare di risolvere, ascoltando le sue esperienze di successo e di insuccesso, cercando di capire i segreti dei successi raggiunti e i punti deboli delle strategie che hanno portato all’insuccesso.

Anche lui con le sue esperienze ci può insegnare molto, occorre essere disponibili ad ASCOLTARE !! :blush_tb:

Questo processo è volto ad individuare i punti deboli di una strategia del cliente cercando di capire se il nostro servizio (prodotti, esperienza e conoscenza) può apportare un contibuto decisivo. :innocent2_tb: Leggi di più infoSoddisfazione Clienti: come gestire un listino complesso


Meeting: come trarre il massimo profitto dai meeting nel 2010

Meeting: come trarre il massimo profitto dai meeting nel 2010


Due anni fa ho preso parte ad un meeting a Riccione organizzato da My life Tv: per la prima volta mi sono reso conto del valore che puo’ dare partecipare ad un evento speciale come questo!

Ti senti immediatamente parte di un gruppo e  hai la consapevolezza di essere circondato da persone che condividono con te qualcosa: la voglia di apprendere e di migliorarsi personalmente, la avidità per qualche informazione che è in grado di portare un beneficio alla propria vita professionale, insomma anche loro sono li perché cercano qualcosa esattamente come te, ed è questo che avvicina.

:ohoh_ee:

Poi ci si lascia andare, nel senso che sai che comunque può succedere di tutto e apri “i cancelli della tua persona” e “ti offri” nell’attesa che succeda qualcosa di speciale: incrociare lo sguardo di qualcuno e iniziare un discorso può essere a volte un piccolo passo che porta a un cambiamento epocale nella tua vita.

:grin1_ee:

Sei disposto a far si che le cose succedano e riconosci i partecipanti a questo evento speciale come persone che mettono a disposizione la loro “influenza” per costruire qualcosa: è un movimento di costruzione e questo si respira nell’aria e ti fa sentire bene. Leggi di più infoMeeting: come trarre il massimo profitto dai meeting nel 2010


L’importanza di Testare l’efficacia delle proprie Iniziative

L’importanza di Testare l’efficacia delle proprie Iniziative


Perchè è importante testare l’efficacia delle proprie iniziative?

Per sapere se stiamo andando nella giusta direzione e per sapere quali, tra le iniziative che abbiamo adottato per raggiungere i nostri obiettivi, si sono rivelate efficaci.

Lo scopo è conoscere le iniziative efficaci e favorirle rispetto alle altre, che verranno quindi escluse.

Questo serve per non disperdere risorse o energie: le energie che avevamo dedicato a più iniziative, verranno ora concentrate sulle poche che hanno dimostrato di produrre risultati utili.

Faccio un esempio: se devo affittare un negozio, metto più di un annuncio sui giornali locali o su dei siti internet, mettiamo che nessuno di loro comporti una spesa in denaro poichè sto utilizzando servizi gratuiti, comunque sto investendo del tempo e della fatica; devo infatti dedicare tempo a scrivere e pubblicare questi annunci, sottraendolo in questo modo ad altre attività importanti. Leggi di più infoL’importanza di Testare l’efficacia delle proprie Iniziative


Call To Action: Invito all’azione nella vendita

Call To Action: Invito all’azione nella vendita


La maggior parte della gente vaga con un “cordone ombelicale” cercando continuamente una “presa” in cui inserirlo per attaccarsi e farsi guidare. :-/

E’ forse un modo per scaricare parte della responsabilità e non farsene carico completamente, dividendola a metà con qualche altra persona, quasi come a dire: “Questo è un peso che non riesco a sostenere da solo e se trovo qualcun altro che è disponibile ad aiutarmi e se ne fa carico con me, mi sento più sollevato!”.

Con questa frase mi riferisco al fatto che la maggior parte delle persone non ha le idee chiare, non ha una direzione precisa da seguire per raggiungere un determinato scopo, senza considerare il fatto che la maggior parte della gente non sa addirittura quello che vuole. >:o

Un numero considerevole di persone è pervasa da dubbi, la maggior parte inutili e creati dalla nostra mente: la nostra mente ha il potere di creare dei mondi e delle situazioni parallele a quelle che stiamo vivendo e molto spesso si rischia di perdere il contatto con la realtà e di vivere in base a situazioni immaginate ma che sembrano fare parte della nostra vita reale. Leggi di più infoCall To Action: Invito all’azione nella vendita