http://www.tradingfurbo.net/leadership/leadership-inconscia/
Ecologia della Ricchezza Personale

Leadership Inconscia: Un nuovo concetto di Leadership


LEADERSDanilo è uno che pensa in grande. Era un chiodo fisso che gli si era piantato nella testa da piccolino. Suo nonno Ezio era un nonno modello che si era fatto strada nel business della plastica nell’era del boom del plexiglas: aveva intuito una grande rivoluzione nella vita di tutti quando aveva conosciuto per la prima volta l’anima di questo metallo moderno. Ezio era un grande leader di sè stesso poiché aveva capito che la vita era una sfida continua e soltanto coltivando le proprie potenzialità si potevano creare grandi cose e sviluppare quell’elasticità che avrebbe permesso di diventare sempre più grandi. Ezio non aveva faticato molto a creare il suo impero, era partito da un garage e aveva capito che bisognava dare l’opportunità alle persone di mostrare il proprio valore. Ognuno aveva qualcosa di speciale che poteva essere sfruttato per creare valore nella sua impresa. La leadership non è qualcosa che fai agli altri, è qualcosa che fai su te stesso, il resto viene tutto facile poiché gli altri si entusiasmano perché sentono la tua energia. Danilo ora era diventato grande e aveva tra le mani una grossa opportunità. Suo nonno che adesso lo guardava da lassù sarebbe stato orgoglioso di lui adesso che diventato il leader di una grande azienda di ceramiche. Aveva il compito di reinventare il mercato e di rilanciare un colosso che era stato messo a terra da un cambiamento repentino del mercato che tutti chiamavano crisi. Aveva la possibilità di dimostrare il proprio valore guidando tutti verso una nuova era, si immaginava fiero a cavallo come il suo condottiero preferito, Alessandro il grande: lui si, pensava era un grande leader.

Che cos’è la Leadership?

È la capacità di stimolare gli individui a fare ciò che non farebbero mai da soli per mancanza di visione o motivazione facendoglielo piacere: questa è una delle tante definizioni della leadership, prendiamone in esame delle altre. È la capacità di integrare gli obiettivi di un’organizzazione con le aspirazioni delle persone attraverso una visione condivisa e azioni responsabili. È un processo di comunicazione reciproco il cui successo dipende più dalla percezione dei collaboratori riguardo alle capacità del leader che da quella del leader stesso. È la capacità di assumere un ruolo guida nelle relazioni interpersonali riscuotendo successo e consenso.

Chi è un leader?

Peter Drucker definisce leader qualcuno che ha followers. Secondo qualcun altro il leader è definibile come colui che guida il gruppo al successo. Il leader è il pastore del gregge: le sue pecore lo seguono, lo ascoltano, lo servono, si sentono protette e allo stesso tempo sono pronte a morire per lui. Il leader È un coach che deve sviluppare comportamenti efficaci nei suoi collaboratori E pertanto deve essere un esperto dei comportamenti stessi sui cui vuole agire. Da questa considerazione nasce il ruolo del capo come cuccia.

Perchè un leader deve sforzarsi di migliorare sé stesso?

Prima di guidare gli altri, ogni leader deve essere in grado di guidare se stesso; per fare questo, deve conoscersi. Un leader sa riconoscere e sviluppare pienamente il proprio potenziale personale; quello che vuole diventare deve costituire per lui un obiettivo sfidante e contemporaneamente raggiungibile con la volontà e i mezzi che ha a disposizione. Deve aver maturato solide competenze professionali, che costituiscono la base su cui costruire, ed avere una cultura generale tale da permettergli di possedere una visione globale del futuro dell’organizzazione di cui è a capo. Un leader continua a crescere, a imparare, a formarsi, costantemente. Per migliorare bisogna porsi con umiltà: solo “facendo” si scoprono i propri limiti, i quali devono essere riconosciuti e devono spronare a ricercare attivamente e ad accogliere positivamente consigli e suggerimenti. L’umiltà è segno di grande maturità e forza, e viene sempre molto apprezzata. E’ necessario informarsi sulla realtà interna ed esterna all’azienda; la curiosità indica freschezza e vivacità intellettuale.

Qual’è il denominatore comune dei grandi Leader?

LEADER JOBSTutti i leader hanno la capacità di identificare e intuire I risultati che vogliono raggiungere ossia hanno la capacità di vedere il quadro idealistico. Questa corrisponde alla capacità di guardare avanti di visualizzare scenari futuri strade nuove da intraprendere. Questa capacità si chiama visione ed è sicuramente uno degli elementi più importanti del denominatore comune dei grandi leaders.

Che cos’è l’Intelligenza Emotiva?

Daniel Goleman ha proposto per primo il concetto di Intelligenza emotiva (IE).  Molti “esperti” sono impegnati nel ricercare le soluzioni della sofferenza psichica nel vissuto infantile nel tentativo di fare rivivere quei pezzi teatrali del lontano passato. Diversamente, Goleman suggerisce una presa di coscienza del presente e lo sviluppo di certe abilità.  Secondo Goleman l’intelligenza emotiva è una capacità della mente accessibile alla volontà e che consiste nella capacità di monitorare i propri sentimenti e quelli altrui al fine di raggiungere obiettivi.

Quali sono le doti di un grande Leader?

Consapevolezza del proprio stato emotivo: Leader devono avere un tale grado di consapevolezza E devono essere sintonizzati sui propri segnali interiori E capire come questi influenzino la loro persona E le loro prestazioni. Sono capaci di avere una visione di insieme che È coerente con i propri valori guida. Quando agiscono pensano sempre agli effetti di breve medio e lungo periodo. Sono schietti e diretti parlano apertamente e senza vergogna delle proprie emozioni E sanno esprimere con chiarezza la propria visione del futuro.

Onesta Autovalutazione: sono persone molto consapevoli di sé stessi conoscono bene i propri limiti e propri punti di forza sanno ridere e sdrammatizzare quando è necessario, se serve sono anche divertenti. Sono impegnati continuamente a migliorare se stessi attraverso il feed becca E le critiche costruttive degli altri. Sono capaci di autovalutarsi, sanno quando chiedere aiuto e a chi. Sviluppano continuamente nuovi punti di forza per rafforzare l’efficacia della propria guida.

Fiducia in se stessi: sanno di valere E conoscono i propri punti di forza. Siccome si fidano di loro stessi vedono le sfide della vita come un modo per crescere. Esprimono di conseguenza un grande carisma E una grande energia che influenza gli altri.

Gestione delle proprie emozioni: hanno un grande autocontrollo E dominano le proprie emozioni E propri impulsi E addirittura li sfruttano in maniera efficace. Sono lucidi a calmi anche nelle situazioni più stressanti. Hanno una grande forza E riescono ad esprimerla anche nelle situazioni più dure.

Trasparenza: dicono veramente quelle quello che pensano senza preoccuparsi di essere impopolari sono molto aperti nei confronti degli altri ammettono apertamente di errori o mancanze E si oppongono con decisione hai comportamenti non etici che fronteggiano in maniera decisa per proteggere la loro integrità.

LEADER MANDELAResilienza: riescono a districarsi tra le diverse esigenze della struttura di cui sono a capo. Si sentono a proprio agio nelle più svariate se situazioni Dove riescono a mantenere altra la propria energia E a rimanere al massimo della concentrazione.

Orientamento al risultato: puntano continuamente a migliorare le prestazioni partendo da se stessi per migliorare quelli degli altri e del gruppo sono realistici, Pragmatici sanno fissare obiettivi capaci di stimolare le persone perché possono essere realizzati. Sanno che per insegnare bisogna continuamente aggiornarsi E studiare.

Iniziativa: sono consapevoli del proprio potere per personale E sanno che tutto è possibile basta volerlo sanno sfruttare prontamente le opportunità perché abili nel riconoscerle. Se non ne vedono le creano. Cercano continuamente scorcia toglie efficace per guadagnare tempo E produrre risultati migliori.

Ottimismo: È un buon incassatore perché sa che la sconfitta un nuovo punto di partenza E non la fine si aspetta il meglio dagli altri perché lui per primo da il massimo. Vede sempre il bicchiere mezzo pieno concentrandosi sugli aspetti positivi di quello che succede.

Empatia: cambiano continuamente approccio per sintonizzarsi prontamente con vari tipi di persone e in vari tipi di circostanze sanno leggere le emozioni le percepiscono. Sentono le emozioni il singolo E persino del gruppo. Riescono a comprendere il punto di vista degli altri. Tutto questo permette al leader di andare d’accordo con persone di formazione e E estrazione sociale diversa.

Consapevolezza dell’organizzazione: ha un’ottima consapevolezza sociale E comprende le Leve politiche che possono aiutarlo a realizzare i propri progetti.

Orientamento al cliente: per questi leader È sempre importante la soddisfazione dei propri clienti. Lo trasmette attraverso l’esempio nei rapporti con i propri collaboratori.

Ispirazione: creano risonanza nel gruppo perché sanno muovere Lele ed emotive. Guida con l’esempio in personifica con coerenza ciò che si aspetta dagli altri.

Coltivano le potenzialità: sono sinceramente interessati a coloro di cui si occupano comprendono I punti di forza E le debolezze degli altri E li aiutano a realizzare i propri obiettivi. Danno il consiglio giusto al momento giusto E lo fanno con grande naturalezza.

Catalizzano il cambiamento: percepiscono quand’è il momento di cambiare metto se mettono sempre in discussione la zona di comfort promuovendo il cambiamento. Sanno fronteggiare abilmente i conservatori dimostrando con chiarezza I vantaggi delle trasformazioni.

Gestiscono abilmente i conflitti: ascoltano I punti di vista delle varie parti interessate sanno capire le loro diverse prospettive. Mettono in luce il conflitto sintonizzandosi efficacemente con i vari punti di vista E sanno alla fine indirizzare l’energia di tutti in una direzione comune.

Promuovono il lavoro di gruppo: sanno fare gioco di squadra E promuovono il divertimento all’interno del gruppo sono modelli di rispetto sostegno e collaborazione. Inducono gli altri ad impegnarsi al massimo. Sanno rafforzare le relazioni tra gli individui anche oltre gli obblighi dettati dal lavoro.

Un nuovo modo di essere leader: la leadership inconscia

La leadership inconscia descrive un nuovo modo di essere nel mondo.

La leadership inconscia È una leadership volta a creare un successo sostenibile per l’umanità, si focalizza sul noi piuttosto che sul io, genera i propri pensieri le proprie azioni focalizzandosi non solo sul breve termine ma piuttosto sul medio lungo termine. Prendi in considerazione soprattutto gli effetti che le azioni individuali o del gruppo che si conduce hanno sulla società. Il leader inconscio si sente protagonista di un cambiamento positivo della società volto a creare un successo sostenibile per l’intera umanità perché è etico e conveniente nel breve e lungo termine e perché vuole fornire l’unico esempio di leadership che crea successo sostenibile. L’efficacia di questo sistema di leadership vuole essere sotto gli occhi di tutti tramite i risultati che crea e vuole fornire alla società un modello di leadership forte e conveniente per tutti.

La leadership inconscia è un modello di leadership completo che deriva dallo studio e dal modellamento dei più grandi leader della storia. Quello che ho notato un studiando i grandi leader di tutti i tempi che il loro modello di leadership È ispirato dal loro modo di essere. Ognuno di questi leader incarnava intensamente uno ho più Valori importanti e necessari per un buon leader ma nessuno di essi l’incarnava tutti. Mi sono immediatamente accorto anche se mi trovavo a studiare dei grandi uomini di successo disegni della mia stima che il loro operato per quanto grandioso è magistrale poteva essere migliore. Questi leader hanno creato delle organizzazioni di successo che hanno prosperato negli anni ma analizzando i risultati che questi leader hanno generato con le loro organizzazioni e con il loro operato ho notato che il loro modello di leadership non era completo, non era ideale, intendendo per ideale un modello di leadership orientato a creare benefici non solo per l’organizzazione ma bensì per il destino dell’intero universo.

Nasce nell’esigenza di proporre un modello di leadership che tenga conto dei principali valori necessari a sviluppare benefici per l’individuo, per l’organizzazione che si capeggia E per l’intero universo. Il modello di leadership che sto descrivendo è un modello che integra I più importanti valori dei più grandi leader di tutti i tempi. Questo modello di leadership è il modello ideale a cui ogni leader Deve ispirarsi per creare un business sostenibile. Per creare un esempio di leadership forte che venga seguito da tutti gli altri leader poiché ognuno di noi Deve lavorare per un successo sostenibile nel breve medio e lungo periodo. Per un successo che sia rispettoso degli altri individui E dell’ambiente che ci circonda.

La leadership è un argomento interessante che ogni persona dovrebbe studiare in maniera approfondita. La leadership inconscia si basa sul lavoro profondo sull’individuo sul team sull’organizzazione E sfrutta all’occorrenza delle moderne metodologie che sono in grado di integrare in maniera stabile dei valori nel subconscio degli individui è delle organizzazioni per conseguire e realizzare un successo sostenibile. La leadership inconscia può riguardare l’individuo, un team, una famiglia, un’azienda ho una organizzazione in genere. Prima di guidare gli altri bisogna saper guidare se stessi. è per questo che ognuno di noi dovrebbe studiare i principi della leadership inconscia. Una leadership basata Sulla conoscenza profonda di se stessi e sul lavoro che abbia come obiettivo la conoscenza dei propri punti di forza è dei propri limiti. Il lavoro che si fa con la leadership inconscia è un lavoro di conoscenza dell’individuo e di modellamento della persona volto ad allinearsi con i valori più importanti per creare una leadership che generi un successo sostenibile nel breve medio e lungo periodo.

La leadership inconscia tiene conto della differenza a livello di efficacia di elaborazione dei dati di due parti del nostro cervello: il conscio e il subconscio. Nasce la necessità di allineare le due macchine mentali verso la medesima direzione di installare in maniera ecologica I valori della leadership inconscia nel subconscio di ogni leader in modo che ogni leader incarni con il proprio modo di essere e in maniera praticamente automatica è spontanea I valori di un business e di un successo sostenibile a cui tutti dovrebbero ispirarsi per il benessere globale.

La leadership inconscia aiuta i leaders a condurre la propria mission in maniera del tutto naturale è spontaneo creando risultati al di sopra della media all’interno dell’organizzazione di cui è.

E soprattutto risultati nell’ambito familiare e personale. Infatti I valori della leadership inconscia sono i valori guida che permettono un successo sostenibile per l’individuo, la famiglia, il team, le organizzazioni e la società per un benessere globale.

Conclusioni

In questo articolo siamo partiti dalla definizione della leadership per poi capire chi è un leader nel senso classico del termine abbiamo cercato di individuare il denominatore comune dei grandi leaders e abbiamo visto che uno dei più importanti è la visione e la capacità di migliorare se stesso ci sono tante altre caratteristiche che fanno di un leader un buon leader ma senz’altro quella che io focalizzò di più È la capacità del leader di guidare il gruppo con l’esempio abbiamo elencato le caratteristiche più importanti di un grande leader. E abbiamo introdotto un concetto importante chi è l’intelligenza emotiva che ogni grande leader dovrebbe coltivare per essere riconosciuto come tale. Abbiamo concluso introducendo un nuovo ed innovativo concetto di leadership chi è il concetto di leadership inconscia. Questa è una leadership che si fonda sull’installazione delle credenze comuni ai grandi leaders nel subconscio. Il tutto viene fatto in maniera ecologica e rispettosa dell’individuo e dell’ambiente in cui opera. Se in questo momento ricopri un ruolo di leadership e sei in difficoltà o non ti senti all’altezza del ruolo che ricopri una sessione di Leadership Inconscia è quello che ti serve. La sessione può essere condotta anche a distanza tramite Skype: contattami al 335/5297666 (preferibilmente mandandomi un messaggio wathsapp) per aver informazioni aggiuntive.


Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *