Ecologia della Ricchezza Personale

Gioco d’azzardo Patologico

http://www.tradingfurbo.net/gioco-d-azzardo-patologico/gioco-d-azzardo-patologico/

Che cos’è il gioco d’azzardo patologico?

Il gioco d’azzardo secondo la definizione di Wikipedia consiste nel puntare denaro (ma anche altri beni) sul futuro esito di un evento e il saldo di eventuali debiti deve avvenire per convenzione entro le 24 ore.

Si definisce gioco d azzardo (o ludopatia) qualsiasi puntata o scommessa, fatta per sé o per altri, con denaro o con qualsiasi altro bene,  sull’esito di un evento futuro, che in genere riguarda un gioco di società oppure una gara.

In linea di principio, qualsiasi attività che presenti incertezza sull’esito finale si presta a scommesse e, quindi, può essere OGGETTO di gioco d’azzardo.

Prima di leggere questo articolo sul Gioco d’azzardo Patologico e capire come puoi superarlo con l’aiuto di Guarigione Finanziaria® ti consiglio di leggere il disclaimer cliccando qui.

Prenota ora una sessione di Guarigione Finanziaria®

Guarire definitivamente dal gioco d’azzardo vuol dire abbandonare per sempre la compulsione che prende il controllo della tua ragione e ti costringe a giocare cifre che ti servono per vivere senza nemmeno rendertene conto.

Uscire definitivamente dal gioco d’azzardo consiste nel prendere in mano il timone della tua vita e riconquistare una volta per tutte la tua piena libertà.

Guarire definitivamente dal gioco d azzardo significa ricominciare a vivere.

Se continui a leggere questo articolo scoprirai interessanti notizie su come smettere di giocare d’azzardo.

Possiamo considerare l’Investire in Borsa un Gioco d’azzardo?

Se non lo sai il gioco d’azzardo patologico è una vera e propria malattia e anche la dipendenza da trading on line ha le stesse identiche caratteristiche.

Per capire quali sono le vere dinamiche dei problemi di gioco d’azzardo bisognerebbe vivere questa dipendenza da fuori, ma non lo auguro a nessuno e quindi bisogna capire in che cosa consiste.

Un modo innocuo per farlo è informarsi ed è per questo che ho pensato di selezionare un video che ne parla approfonditamente oltre a darti delle testimonianze utili da chi vive questo mondo, eccolo:

In linea di principio qualsiasi attività che presenti un certo margine di incertezza può esser considerato un gioco d’azzardo anche se propriamente “Giocare d’Azzardo” vuol dire scommettere con altri sul risultato finale di un evento.

Che cosa fa lo stato per evitare la piaga del Gioco d’azzardo e qual’è la situazione in Italia?

E’ sconvolgente sapere che c’è un incoerenza completa tra le azioni di prevenzione dello Stato sul Gioco d’azzardo e le chiare sollecitazioni che invogliano a giocare.

Ci sono leggi molto severe sul gioco d’azzardo ma dall’altra parte sono consentiti spot pubblicitari che invitano con metodi subliminali ed ipnotici a scommettere.

Tipicamente, la roulette, l’ordine di arrivo di una gara (per esempio le corse dei cavalli), la slot machine sono considerati dei veri e propri giochi d’azzardo.

Nella rete le comunità che trattano giochi d’azzardo stanno aumentando a dismisura e con queste i problemi di dipendenza che li caratterizzano.

E’ si, perchè purtroppo il gioco d’azzardo può innescare un fenomeno di dipendenza forte quanto l’eroina e non meno efficace nel rovinarti la vita, portandoti a dilapidare le tue ricchezze e molto spesso a rovinare per sempre la tua vita.

I dati sono allarmanti in Italia sono circa 3 milioni di persone che dipendono dalla “febbre del gioco”: spesso si sente di persone che hanno dato fondo all’intero patrimonio di famiglia e hanno contratto debiti enormi con gli usurai per il vizio di sfidare la sorte. Un aiuto concreto per uscire dalla malattia del gioco d’azzardo è il servizio di Guarigione Finanziaria® che possiamo condurre su Skype.

Prenota ora una sessione di Guarigione Finanziaria®

La ludopatia è un vizio, perchè quando la situazione diventa patologica di questo si tratta!

Certo tentare la fortuna al superenalotto ogni settimana non vuol dire che si è diventati dipendenti, è un abitudine gradevole per certe persone che la considerano uno svago, un modo per socializzare e conoscere persone che hanno in comune con loro questa curiosa abitudine: scambiarsi battute sull’argomento può essere infatti un modo per socializzare.

Fin qui tutto bene, nulla di male o di criticabile! :mellow_tb:

Ma quando il giocare diventa una azione necessaria, allora si che si può parlare di dipendenza!

Quali sono i sintomi della dipendenza da gioco d’azzardo?

Quando ogni minuto hai in testa la voglia di giocare, il rammarico per l’ennesimo tentativo andato a vuoto e la spinta a rifarlo e sei sicuro che ogni volta è indubbiamente la volta buona, allora deve scattare l’allarme: hai bisogno di qualcuno che ti aiuti, sei arrivato ad un punto che può essere “di non ritorno” se non riconosci di avere bisogno di aiuto.

Quando ti accorgi di rientrare nella descrizione appena fatta, la prima cosa che ti consiglio di fare è ripetere continuamente a te stesso questa frase: “Io sono in difficoltà! Posso ritornare a sorridere e a vivere se riesco a condividere questo mio disagio con chi mi capisce e mi sa aiutare! Ho bisogno di aiuto e da ora mi impegnerò a cercarlo!”.

Quello che ti sto dicendo sfrutta il potere di focalizzazione che ha il nostro subconscio; per renderlo ancora più efficace ti consiglio di scrivere la frase su di un foglio, anzi più di uno e attaccare questi fogli in posti dove sai che prima o poi ti cadrà l’occhio: visualizzandoli continuamente verrai piano piano “riprogrammato” e agirai secondo questa nuova consapevolezza; eseguendo il comando contenuto nella frase ti aprirai piano piano agli altri e comincerai a cercare aiuto.

Prenota ora una sessione di Guarigione Finanziaria®

In linea di massima possiamo addirittura definire un identikit classico dell‘individuo a rischio, quello cioè che può sviluppare la dipendenza dal gioco: di solito è maschio, over 30, separato o single, con scarsa conoscenza finanziaria e scarsa capacità di investire denaro, spesso ha almeno un genitore che ha avuto problemi analoghi.

Il giocatore patologico, ovvero quello con una vera e propria dipendenza dal gioco invece, si riconosce da diversi segnali: ha sempre il pensiero fisso del gioco, effettua giocate sempre più forti, sovente al di sopra delle sue possibilità economiche, rimugina continuamente sul modo per procurarsi i soldi che poi destina inevitabilmente a nuove giocate, inganna i familiari, compromette continuamente la vita privata e il lavoro fino a perderli, gioca per vincere la depressione in cui si trova.

Spesso la febbre del gioco è solo la punta dell’iceberg e nasconde un disagio esistenziale profondo, che è comunque superabile con l’aiuto dei familiari, dei veri amici e di un bravo psicologo (ti coniglio di affiancare “Guarigione Finanziaria” a queste situazioni perchè è fondamentale).

Fondamentale da parte del soggetto malato è il prendere consapevolezza del problema, riconoscerlo e collaborare: “Aiutati che Dio ti aiuta!!”.

Prenota ora una sessione di Guarigione Finanziaria® 

Incomincia a cambiare partendo dal tuo linguaggio: scegli parole che ti diano energia non che te la tolgano; sii consapevole del tuo problema ma non identificarti mai con esso e rifiuta le etichette, non visualizzarti mai nella tua mente con l’identità del giocatore d’azzardo, ma comportati come una persona che sta sfruttando una situazione accidentale della vita per crescere.

Ogni situazione della vita, anche la più dura e la più triste, nasconde in se un grande insegnamento e spetta soltanto a te riconoscerlo: nessuno può farlo per te!

Se invece hai un parente o un amico che soffre di questa situazione, sappi che spesso ti dirà delle bugie, ma lo fà soltanto perchè è vittima di una situazione che lo tiene imprigionato; io ho avuto lo stesso problema con un mio amico e ti posso dire una cosa: la durezza non aiuta, la durezza ti allontanerà sempre di più da lui e ti negherà la possibilità di riuscire ad aiutarlo.

Questa è una persona che invece ha bisogno di amore, è un soggetto che ha un “buco nero d’amore” e ha cercato di riempirlo sensa riuscirci per poi finire nella trappola del gioco: sii paziente e comprensivo, dona amore, cerca il contatto fisico, offri dolcezza e tenerezza…

… sono una vera medicina !!!

Come nel caso del “riuscire ad avere successo finanziario”, per avere successo in questa situazione e vincere la sfida del vizio del gioco non ci si può improvvisare: occorre un mentore.

Un mentore in questo caso è qualcuno che ha avuto il tuo stesso problema, anzi peggiore, ma non lo ha più perchè è riuscito a superarlo.

Prenota ora una sessione di Guarigione Finanziaria®

 

In realtà quello che per lui è stato decisivo per superare il problema potrebbe non andare bene per te, è per questo che sarebbe utile avere più di un mentore ed è per questo che sono nate, come nel caso degli alcoolisti e dei tossicodipendenti dei gruppi per confrontarsi, raccontarsi esperienze e, insieme, uscire dal tunnel del gioco.

Una di queste è l’Associazione Giocatori Anonimi che da anni si occupa di chi ha sviluppato una dipendenza patologica per il gioco d’azzardo, ossia chi fà delle bische, del casinò, delle lotterie, del bingo, del videopoker, del “gratta e vinci” e di altri giochi simili una vera e propria “ragione di vita”.

Spero che tu non abbia un problema del genere, ma se ce l’hai sappi che ti stai comportando da vittima e chi lucra in questi business vuole che tu continui a stare male; sappi che hai una responsabilità: se decidi di continuare non farai che alimentare questo business e ciò creerà problemi a tante altre persone.

Fai un bel respiro invece!

Prenditi un pò di tempo per te… esci dal tuo corpo e guarda tutta la situazione dall’alto: ora sei fuori dal videogioco e puoi prendere nelle tue mani i comandi, portando l’omino che ti rappresenta a superare anche questo “muro”.

Fai dei piccoli passi ma falli nella direzione giusta… DECIDI solo quello che va bene per te e RECIDI tutte le altre possibilità o situazioni che ti fanno ricominciare da capo!

In bocca al lupo!

p.s.: se vuoi contattami per avere ulteriori info mandandomi un messaggio whattsapp al 3355297666.

p.s.2: da oggi posso aiutarti anche io, sono venuto a conoscenza di una tecnologia che riesce a cambiare in pochi minuti e per sempre le credenze che stanno alla base della tua dipendenza, non è un trattamento psicologico e non prometto niente, ma sono sicuro di poter essere efficace, chiedi il mio aiuto soltanto se te lo senti nel cuore. Leggi i commenti per saperne di più.

p.s.3: ecco la mia pagina su facebook che ti aggiorna su tutte le iniziative e le novità del progetto Guarigione Finanziaria.


175 Commenti

  1. Pizzo

    Ciao nello ho letto quasi tutti ituoi comenti e sono convinto che mi puoi aiutare giorno dopo giorno.
    Fino ad oggi ho buttato soldi in scommesse slot lotto e tutte queste altre merde.
    Sono stanco perche capisco che non si vincerà maiiii con il gioco.
    Da oggi voglio cambiare la mia vita voglio iniziare a leggere qualche libro che mi faccia riprendere la consapevolezza di me stesso.
    Se vuoi nello possiamo rimanere in contatto e aiutarci

  2. chiara

    Salve ..mi sapete rispondere in questo..come posso convincere il mio compagno a farsi curare da un psicologo ..nn vuole lui dice che riesce da solo …no invece ci sta dentro di brutto..io nn riesco più a essere sempre dolce con lui x aver sofferto tanti. ..come posso fare ?chiara

  3. Nello

    Ciao pizzo ciao a tutti.e bello leggere che qualcuno sta provando seriamente ,e con convinzione di smettere,e ricominciare a vivere.pizzo cosa posso dirti,devi essere sicuro e sinceramente convinto di smettere,e senpre bene ricordare che col gioco non si vince ,anche quando ti sembra di aver vinto ,in quel momento stai perdendo,perché poi giocherai senpre di più.caro compagno di sventura resisti se sei veramente convinto,ora e il momento giusto molla tutto,non sei solo io cercherò di aiutarti,scrivi sfogati,ti aiuterà tantissimo.stai lontano da tutti i posti dove ci siano macchinette lotto e tutto il resto.ci riuscirai,e vedrai i benefici che ne avrai sia di salute che economici.non ho molto da dirti perché abbiamo cominciato ora questo cammino,ma teniamoci in contatto e avremo modo di confrontarci giorno dopo giorno.e come dico senpre(RAGAZZI SI PUÒ USCIRE DALLA MERDA DEL GIOCO NON FACCIAMOCI DISTRUGGERE LE NOSTRE VITE E QUELLE DEI NOSTRI CARI PIÙ SIAMO E PIÙ CE LA FAREMO )ci sentiamo presto ciao pizzo

  4. Nello

    Ciao chiara.chi ti può risplendere.io ti posso solo dire che il giocatore non accetera mai di andare da uno pisgologo,perché non la riconosce come malattia.purtroppo il vero problema lo stai vivendo tu,giorno dopo giorno vedi distruggere le tue finanze ,il tuo amore ,che avevi per lui.come poterti aiutare,prova a dirgli che ti sta perdendo che sei arrivata al capolinea,che i soldi sono finiti che e ora di smettere,digli basta.sai chiara se non e convinto seriamente sarà dura,io ho smesso quando ho toccato il fondo economicamente,e la salute ne a risentito,da quel momento ho detto basta ,ma grazie alla mia tenacia e alla mia famiglia ne sono fuori.in un altro sito in cui scrivo avevo conosciuto un altra ragazza,che appena sposato e venuta a conoscenza del problema del marito,ora purtroppo e arrivata ,e si e separata ,aveva sofferto tantissimo e lei non centrava con il male……del gioco……di suo marito,finche a detto basta.quindi mettilo con le spalle al muro .digli che questa non e vita.chiara restiamo in contatto fammi sapere il buona fortuna ciao

  5. rocha

    Un piccolo messaggio che indica che la maggior parte degli istituti di credito sono truffatori. Aver vissuto e sofferto io so di che cosa parlo. Mi hanno ingannato più volte. Ho davvero pensato più parlare finanziatori prima ho incrociato con la signora Rocha Dassilva lei mi ha dato un prestito di 20.000 euro in meno di una somma semaine.Une devo rimborsare entro 2 anni con un tasso del 2,5%. Grazie ad esso sono stato in grado di espandere la mia piccola impresa e sarei per sempre grato per questo. Quindi, se anche voi siete alla ricerca di un prestito e non una truffa, si prega di scrivere al seguente indirizzo. Posso testimoniare che ci sono ancora qui in Italia finanziatori veri che vogliono aiutare. Non esitate a contattarla. IT è molto completo e fornisce prestito di 2.000 euro a 500.000 euro con un tempo ragionevole per l'remboursement.voici il suo indirizzo e-mail:
    rochadassilva01@gmail.com

      NB: vi consiglio di diffidare di offerte sulla rete così come notizie. Per leggere il 90% di questi annunci sono fraudeuses.

  6. Riky

    Fantastico questo sito ! Complimenti!
    Ciao Michele ciao a tutti … !!! è da circa 10 anni che gioco .. e non so il capitale che ho sperperato, se solo ci penso mi viene di dirmi quanto sono cogl…e.
    Ultimamente non gioco con costanza, forse perchè ho cambiato città e quindi le abitudini , non so se reputarmi giocatore patologico o no.
    Per favore aiutatemi a capirlo .. !!! so solo che da quanto ho aperto un conto scommesse ( circa 3 anni fa ) ogni volta che torno da lavoro ho solo quel pensiero " le fott..e slot ", vado per chiuderlo ma poi dico che ce la posso fare a uscirne, resisto 2 giorni e poi ricomincio,spendo piu della metà dello stipendio, racconto cavolate a mia moglie, e sono sempre in cerca di come compensare le perdite.. fortunatamente ho sempre rifiutato le varie proposte delle banche e degli istituti di credito, ma ultimamente ( fino ad ieri ) ho rimuginato se magari una carta di credito poteva aiutarmi a risollevare la mia situazione finanziaria.
    Gioco ogni qualvolta sono solo a casa e la notte. Voglio liberarmi una volta per tutte di questo maledetto vizio, e da troppo tempo che sta con me.
    Cosa posso fare ??

  7. Michele

    Io credo di poterti aiutare … contattami privatamente!

  8. Michele Russo (Autore Post)

    Per chi pubblica le offerte di prestiti in questo post: mi sembra di cattivo gusto e a dir poco "non etico" pubblicare questo tipo di pubblicità su un post che tratta di dipendenze da gioco d'azzardo … è come sparare sulla croce rossa: quindi vi dico che questo tipo di pubblicità non sono gradite e vengono cestinate come Spam!! (minimo!)

  9. Fabio

    Buonsera a tutti mi chiamo Fabio e sono un giocatore compulsivo.
    Sono 10 anni che gioco ed ho dilapidato decine di migliaia di euro.
    Era il 15 Febbraio 2011 quando ho confessato tutto a casa perché rischiavo di andare protestato e vi lascio immaginare cosa possa essere successo….
    Mi sono messo su internet ed ho trovato un gruppo di auto aiuto dal nome giocatori anonimi e decisi di andarci per lavarmi un po' la coscienza nei confronti dei miei genitori.
    Ricordo benissimo il giorno dell'accoglienza, per la prima volta ho trovato persone con cui condividere tutto senza il peso del giudizio perché lì il più pulito ha la"rogna".
    Mi sono incuriosito ed ho continuato a frequentare, per la prima volta ho saputo che non è un vizio ma una MALATTIA EMOZIONALE. Il gioco è solo il modo in cui esprimo il mio dolore è solo la punta dell'ICEBERG , dietro il gioco ci sono le mie paure, la mia insicurezza, il mio sentirmi diverso, il non buono rapporto con mio padre, il mio non buono rapporto con i soldi e da lì la mia illusione di risolvere tutto questo avendo più cose materiali in modo da aumentare la mia autostima e comprando il bene degli altri in questo modo..una grande illusione che mi ha portato alla rovina. Il mio è un dolore interno e la convinzione di non essere un uomo meritevole porta dolore, e quale modo migliore per ripeterselo tutti i giorni per dar da mangiare a questa malattia ? continuare a giocare. Bisogna spezzare questa catena e ricominciare a vivere in un modo sano.IO ho cominciato a vivere 24 ore alla volta. Ogni giorno mi svegliavo e mi dicevo BRAVO anche queste 24 ore non ho giocato. iniziamente bisogna darsi piccoli obiettivi e per un giocatore già 24 ore di astinenza sono un bel risultato.I giorni passeranno e la somma di tante 24 ore vi porterà una gioia mai provata prima.Dopo un po' di tempo ho fatto un inventario morale e finanziario. Lavorare su se stessi è la chiave di tutto.
    Sono riuscito a stare 24 mesi senza giocare e poi sono ricaduto.
    tutti voi vi chiederete come mai uno che non gioca tutto questo tempo poi ricade?
    è facile…non ho avuto il coraggio di affrontare quei problemi esistenziali che ognuno di noi conosce bene che mi imprigionano da una vita…
    Mi sono seduto su di un equilibrio precario ed alle prime difficoltà che la vita mi a riservato non ero abbastanza strutturato per risolverle in modo sano.
    Per lunghissimo tempo ho indossato tantissime maschere. agli occhi degli altri ero bello bravo sempre disponibile , aiutavo tutti non dicevo mai di no a nessuno, ma non perché ne avessi voglia ma più semplicemente mi sentivo in difetto per via di tutte quelle bugie che raccontavo e per questo mi comportavo in questo modo.
    Sono arrivato ad un punto che non sapevo più chi ero.
    Vi faccio una domanda, se vi rispecchiate in quello che dico ma non ci siamo rotti il cazzo di vivere in questo modo?
    e allora basta.IL primo passo per smettere di giocare è avere il DESIDERIO di volere smettere di giocare e non DEVO smettere di giocare perché con la forza di volonta non si va da nessuna parte, se cominci un braccio di ferro contro la malattia alla lunga vince lei.
    è difficile ma non impossibile..e tutto dentro noi.
    Smettere da soli e difficile INSIEME POSSIAMO.
    Vi lascio con un estratto di una preghiere atea che a me aiuta molto.
    date alla parola signore il significato il vostro significato

    Signore concedimi la serenità di accettare le cose che non posso cambiare,
    il coraggio di cambiare quelle che posso
    e la saggezza di comprenderne la differenza.

    Io un giorno alla volta ci provo…

    Serene 24 ore a tutti

  10. bruno

    Ciao, ho 30 anni e ho iniziato a giocare due anni fa perche ho avuto la sfortuna di mettere 10 euro in una slot e guadagnare 400. In quel momento ha iniziato questo incubo dal quale vorrei uscire al piu presto. Ho speso minimo 50 mila euro ma non solo questo il punto sto perdendo il contatto con la realta. sono stato in comunita per drogue pesanti per tre anni dai quali un anno e mezzo l'ho visuto dentro la comunita. La dipendenza dal gioco mi ha portato a moltisime ricadute (Devo dire que le sale si riempiono di spacciatori e c'e un motivo ben preciso). Vevere senzadipendenze per me sarebbe un sogno gia che ho tante da quando ho 13 anni !! Un saluto e buona fortuna a tutti

  11. Michele Russo (Autore Post)

    Ciao … scrivimi in privato che ne parliamo!

  12. Michele Russo (Autore Post)

    Fabio scrivimi in privato che ho delle cose di cui parlarti che possono aiutarti ad uscire fuori dalla tua situazione.

  13. Angelita

    Thank you a bunch for sharing this with all off us you really know what you're speaking about!

    Bookmarked. Kindly additionally discuss with my site =).
    We could have a link alternate agreement among us

  14. riccardo

    LA MIA STORIA A 23 ANNI

    AVEVO UNA FAMIGLIA FELICE ,HO CREATO UN ATTIVITà NEL 2011 FORTUNATAMENTE SIN DAL MOMENTO DELL'APERTURA MOLTO REDDITIZIA ,UNA VITA PERFETTA NON MI MANCAVA NULLA
    MI SVEGLIAVO AL MATTINO INDOSSAVO CAMICIA E GIACCA
    E PARTIVO PER IL LAVORO CON UN AUDI 5000 BENZINA
    CHE HO ACQUISTATO NUOVA GRAZIE AI MIEI SACRIFICI
    ORA SONO DIPENDENTE PATOLOGICO NON HO PIU NULLA
    LA MIA VITA E BASATA SOLO SUL GIOCO ….
    LA MIA AUTO E FERMA DAL MECCANICO ORMAI DA UN MESE PERCHE
    5000 EURO DATI A ME PER SiSTEMARLA DA MIA MADRE SONO STATI CAMBIATI TUTTI IN MONETA E SONO CADUTI TUTTI DENTRO QUEL BUCO E COSI ALTRI 350.000 EURO
    NON HO PIU SOLDI PER PORTARE AVANTI ORDINI FATTI E FIRMATI DA MIEI CLIENTI SIAMO RIMASTI PER COLPA MIA IN 5 IN FAMIGLIA CON UN UTILITARIA L'ULTIMO VIAGGIO CHE HO FATTO E STATO UN TOUR
    DI UN MESE CUBA SANTO DOMINGO MESSICO E LA MIA RAGAZZA VORREBBE ANDARE IN GIAMAICA QUEST'ANNO …
    MA DOVRò TROVARE IL CORAGGIO DI DIRGLI CHE LA VITA PURTROPPO E FINITA…

  15. riccardo

    HO LETTO TUTTA LA PAGINA E COMMENTI..
    SI PUO DIRE CHE COMMENTARE E SCRIVERE LA PROPRIA ESPERIENZA AIUTA MOLTO IERI NON HO GIOCATO E SICURAMENTE NON LO FARò ANCHE OGGI …
    O MESSO ANCHE UNA X SUL CALENDARIO PENSANDO OGGI NON HO GIOCATO E QUESTA MATTINA MI SONO SVEGLIATO HO FUMATO L'ULTIMA SIGARETTA NEL PACCHETTO E DI ABITUDINE MI SONO CHIESTO COME FARE A COMPERARLE …
    MA IERI NON HO GIOCATO….
    ORA LE HO…

  16. riccardo

    NIENTE 6 ORE DOPO IL COMMENTO N.165 HO GIOCATO ALTRI 295 EURO
    SPERANZA PERSA……………………………………………………………………………………………….

  17. Giovanni

    Salve ho 20 anni.. Sono 2 anni che gioco pensando sempre di poter fare soldi con il Texas Hold'em vedendolo come poker sportivo ma poi col tempo le cose sono peggiorate.. Ho deciso così di stare dalla parte del banco e ho quasi finito il mio corso da croupier.. Purtroppo però gioco ancora perdendo anche 500 euro al mese che per la mia età sono tanti, so che di questo passo le cose peggioreranno solo ma è forte la voglia di giocare ogni giorno..

  18. Michele Russo (Autore Post)

    Guarda Guarigione Finanziaria!

  19. Matteo

    Sono stanco .non ho piu fotza per lottare per smettere

  20. SSD drive data recovery

    As the admin of this site is working, no hesitation very quickly it
    will be renowned, due to its feature contents.

  21. Fabry

    Ciao ragazzi.i vostri commenti mi stanno facendo capire ancora di più quella che già avevo in testa ma che ignoravo..io non gioco nelle slot ma sul calcio e a settimana se mi va bene perdo solo 100 euro ma mi capita come oggi di arrivare in un giorno a perdere 200 euro..La mia situazione è peggiorata dopo essere stato corni fiato dalla mia ex..mi è crollato il mondo addosso dopo 4 anni e ho trovato subito rifugio sia nel gioco che nel alcool..purtroppo non ho una vita molto piena di distrazioni adesso è per questo mi viene molto difficile a non riempirsi le giornate in questo modo..praticamente quando non lavoro mi sveglio la mattina con questo pensiero e passo decine di ore davanti al PC senza rendermen conto.spero che da domani possa ritornare a vivere tringendo i denti e perchè no facendoci anche forza a vicenda.

  22. Fabry

    Ho 28 anni e per questo vizio di mer..mi sento un vecchio..se m invitano a uscire rifiuto e non prendo mai l iniziativa di organizzare una serata perché dentro di me già quella serata è organizzata sul sito online di scommesse..vivo coi miei e continuando così una famiglia non me la costruire mai perchè sono sempre a casa infornate nella mia stanza a controllare se le quote si bloccano e segnano un gol della Min.c.. dopo aver letto tutti i commenti dopo la perdita di 200 euro giocando da stamattina ho sensazioni più positive..voglio cercare di smettere da domani magari uscendo dal guscio e andando a mare per la prima volta questo anno….ragazzi grazie di condividere anche le vostre disavventure..facciamoci forza a vicenda..vi terrò aggiornati..buonanotte!

  23. Fabry

    Ciao ragazzi grazie a dio sono già 8 giorni che non gioco e noto che ho sprecato molto tempo prezioso in questi anni in cose senza senso che non portano da nessuna parte..spero di continuare così e di dimenticare questa brutto vizio..a voi come va??

  24. Donato

    Cari ragazzi e difficile uscire della dipendenza del gioco io ho 21 anni e gioco da quando hon16 anni il gioco mi ha rovinato la vita rovinando rapporti con tutte le persone che mi vogliono bene. Spero di uscirne da questa malattia perché se non ci riesco mi suicido

  25. Michele Russo (Autore Post)

    Chiamami per valutare una sessione di prova di Guarigione Finanziaria (cercalo su Google).
    Devi riprogrammare il subconscio se vuoi uscirne. Mandami un sms o wattsapp al 3355297666

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *