Ecologia della Ricchezza Personale

La Biologia delle Credenze

http://www.tradingfurbo.net/biologia-delle-credenze/biologia-delle-credenze-ologramma/

Recentemente mi è capitato di imbattermi nella lettura di Gregg Braden “La Guarigione spontanea dalle credenze” a riprova di un certo magnetismo che mi stava spingendo verso la scoperta più profonda delle potenti regole che sono alla base della formazione dell’Universo.

Queste regole sono le stesse che fanno unire sempre allo stesso modo due atomi di idrogeno con uno di ossigeno formando la molecola d’acqua, sempre uguale a sè stessa, con gli angoli formati dai legami covalenti tra ossigeno e idrogeno che hanno sempre le stesse caratteristiche.

Mi ero accorto di questo ordine anche nei fenomeni che apparentemente sembrano essere i più caotici e non sembrano seguire uno schema predeterminato: ebbene mi sono accorto che anche in questi fenomeni, il caos si esplicita attraverso degli schemi ben determinati che sono invisibili agli occhi dei più ma che ad una più attenta analisi possono essere facilmente riconosciuti.

Questo articolo è stato scritto in un momento mio di riflessione e vuole sensibilizzarti sul potere delle credenze e sulla capacità che hanno di influenzare il tuo Universo personale.

Qui su due piedi non so farti degli esempi precisi, ma prova a pensare per un attimo a le più terribili catastrofi: esse si manifestano seguendo delle regole e un ciclo ben preciso che porta il tutto verso un nuovo equilibrio dotato di un suo grado di stabilità.

Il sistema si manterrà in uno stato di apparente immobilità ma presto o tardi subentreranno nel sistema, che è aperto, delle nuove forme di energia che determineranno l’evolversi del sistema stesso e presto o tardi, prima o poi, il sistema muterà di nuovo violentemente attraverso un nuovo fenomeno violento, una nuova catastrofe. E poi la quiete e poi di nuovo la tempesta, poi la quiete, poi un uragano, uno tzunami e così via.

Quello che voglio dire è che l’Universo è sempre in movimento e si autogenera spontaneamente autodeterminandosi. In questa autodeterminazione lui utilizza tutte le informazioni che trova intorno a sè e le computa, cioè le elabora attraverso il suo sistema operativo creando continuamente sè stesso.

Ogni informazione è trasformata in un sistema binario di informazione, zero o uno, acceso o spento. L’infinita serie di combinazioni risultato di queste computazioni determinerà una immagine, un ologramma che noi vediamo come realtà.

Approfondisci la Biologia delle Credenze qui!

In questo sistema il modo in cui l’Universo assimila ed elabora le informazioni non può cambiare, è sempre uguale, è come il sistema operativo del tuo pc, riconosce e raccoglie certe informazioni e le trasforma in un linguaggio macchina che gli è utile per creare un nuovo output.

Quello che può cambiare in tutto questo sistema è l’input ed è per questo che tutte le forme di energia che risiedono in questo sistema aperto hanno una loro importanza nella determinazione dell’ologramma.

Quello che ti voglio comunicare è che quello che pensi e quello che fai è importante e determina la forma dell’ologramma risultante derivante dalla grandiosa e continua computazione che l’Universo compie.

Ognuno di noi attraverso le proprie decisioni, acceso o spento, zero o uno, determina la creazione del proprio Universo, del proprio ologramma e quest’ultimo sarà una variabile che inciderà nella determinazione dell’Ologramma Universale.

Come nell’alto così nel basso, dicevano i saggi, cioè quello che si vede nei piccoli sistemi si ripete nei sistemi più grandi, quello che si esprime nel microcosmo si riflette nel macrocosmo.

Per questo quello che pensiamo determina quello che faremo e quello che faremo sarà il nostro output, il nostro ologramma.

In questa visione ognuno è l’artefice della sua esistenza che costruisce attraverso l’immenso potere delle credenze tramite le decisioni e le azioni che compie ogni giorno.

Il titolo di questo post può essere percepito da molti come provocatorio invece stimola una riflessione che cerca di trovare un denominatore comune in tutte le religioni come tentativo di spiegare, interpretare ed utilizzare questa forma di energia, l’Universo che si esprime attraverso delle regole precise, la maggior parte delle quali forse sono ancora sconosciute o conosciute soltanto da pochi eletti.

Al prossimo post!

p.s.: se ti è piaciuto sei libero di condividere il link del post sul tuo profilo personale di facebook.

p.s.2: se non le hai ancora viste dai una occhiata alle mie risorse formative.


3 Commenti

  1. gianfi

    Ciao Michele, sono d'accordo con te e credo ti possa interessare questo piccolo riferimento che ti posto, che forse già conosci sulle teorie di Alain Aspect, Pribram e Bohm: http://www.xmx.it/universoillusione.htm . Un caro saluto ciao!

  2. manuel

    sto leggendo un libro che parla del segreto , questo libro si intitola "the secret"
    Li troverai qualcosa di interessante.

  3. Michele

    Grazie Manuel, The Secret è un caposaldo della Legge di Attrazione complimenti per esserci arrivato. La prossima cosa che puoi fare e che consiglio a tutti quelli che l'hanno letto è provare con una sessione di Ecologia delle Credenze, qui c'è una promozione interessante: http://ecologiadellecredenze.it/about/come-si-svolge/

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *