Borsa Analisi – Cisco Systems

come investire in borsa ombra

Borsa Analisi – Cisco Systems

categoryAnalisi Tecnica Intuitiva, come investire, Trading in Borsa, Trading On Line, Trading On Line in Azioni   category Michele Russo

cisco-systems

Oggi e’ Sabato 4 Dicembre 2010 e ieri dando una occhiata a yahoo finance (lo faccio di tanto in tanto perché mi piace analizzare il mercato e sono sempre alla ricerca di buone occasioni e buoni business), ho scoperto che questo è un momento ottimale per comprare Cisco Systems.

Lo so: avrei dovuto pubblicare questo articolo immediatamente e farlo uscire già Lunedì 6, ma ho già programmato altri articoli e poi è molto più bello così … quando leggerai questo articolo potrai verificare se la mia intuizione si è rivelata corretta a posteriori.

Il sentimento che è emerso quando ieri mi sono accorto dell’occasione che sto per descriverti è grande voglia di entrare nel business di Cisco Systems, ma ahimè visto che già una settimana fa ho attuato l’ennesimo asset allocation dopo aver preso profitto su Google (è andata alla grandissima perchè pensa che Google l’ho visto farmi perdere più di 5000 euro ma ho chiuso invece con un guadagno di più di 5000 euro) rimango per adesso con questa grande voglia di entrare.

Ma per adesso non posso, ho già individuato e sono entrato in altri business molto interessanti che secondo le mie analisi hanno una grande potenzialità di crescita …

… ma adesso mi è venuta una idea: facciamo così, adesso mi segno che devo inserire Cisco System nel portafoglio di Puntare l’Indice la mia Opera in continuo aggiornamento che ti fa vedere come io investo.

La tecnica sarà sempre la stessa, ossia un entrata graduale nel business che ci proteggerà da sorti inaspettate e ci permetterà di limitare al minimo le perdite dovuti ad eventuali errori di analisi o ad un comportamento imprevedibile dei mercati finanziari.

Perché la mia attenzione si è accesa con Cisco Systems?

Innanzitutto diciamo in quale mercato opera questo leader: è una azienda che opera in tutto il mondo nel settore della comunicazione e dell’information technology.

Offre ruouters che interconnettono IP pubblici e privati al fine di creare delle reti di connessioni che favoriscano la comunicazione tra le persone, le aziende e consentano l’ottimizzazione delle risorse e la produzione di eccellenti risultati.

Opera nel settore dell’Internet Technology anche nel ramo sicurezza, offrendo soluzioni che consentano di ridurre al minimo i rischi legati all’utilizzo delle reti.

Ha interessanti alleanze strategiche con Accenture Ltd, At&T Inc, Cap Gemini S.A.EMC Corporation, Fujitsu Limited,Intel Corporation, International Business Machines Corporation, Italtel SpA, Johnson Controls Inc.,Microsoft Corporation, Nokia Corporation, Nokia Siemens Networks, Oracle Corporation, SAP AG, Sprint Nextel Corporation,Tata Consultancy Services Ltd., VMware Inc., and Wipro Limited.

E’ stata fondata nel 1984 e ha sede a San Jose in California.

Le cose interessanti da sottolineare per Cisco Systems sono appunto la multinazionalità come si evince da qui e le forti alleanze strategiche che consolidano la sua posizione di leadership sul mercato.

Ad oggi Cisco Systems ha un valore di 19, 07 dollari per azione e analizzando l’andamento del grafico a un anno si capisce che nell’ultimo anno ha avuto un netto calo della sua quotazione.

Questo ci deve far preoccupare?

Per saperlo andiamo sui dati fondamentali: il P/E (che così da solo non vuol dire gran che ma che ci da già un riferimento delle caratteristiche della società) è di 13,98 il che è un valore accettabilissimo per le ottime caratteristiche fondamentali che ti mostrerò e per la figura generale di Cisco Systems.

Il grafico di lunghissimo periodo ci da secondo me delle informazioni interessantissime: possiamo vedere che i primi anni Cisco Systems è cresciuta con un trend pazzesco, forse questo lo possiamo associare al fatto che in quegli anni era il boom di queste tecnologie e c’è stato uno sviluppo stratosferico con ovvie ripercussioni sulle performance dell’azienda.

Poi probabilmente cosa è successo: altre aziende sono entrate “di peso” nel business e negli ultimi anni Cisco è riuscita a crescere comunque ma con un ritmo più lento (ma continuo), questo lo possiamo evincere dal cambiamento della pendenza di crescita negli utlimi anni e dal crollo della quotazione (dopo un vertiginoso aumento iniziale) riscontrato tra il 2000 e il 2001 (che poi è un dato generale perchè sappiamo cosa è successo).

Vuoi sapere chi sono queste aziende che si sono contese il mercato insieme a Cisco Systems?

Eccole qua: sono Alcatel LucenHewlett-PackardJuniper Networks.

Tra queste la più promettente potrebbe essere Helwett-Packard.

Diamo un occhio agli ottimi fondamentali di Cisco Systems: se confrontiamo la Capitalizzazione di Mercato (106,70 miliardi) con l’Enterprise value (di quadi 84 miliardi) si capisce subito che Cisco Systems ha una ottima cassa.

Il Peg è di 0,99 ed è un indice della capacità di crescita della società, è buono se si mantiene inferiore ad un valore di 1 e qui ci siamo anche se siamo ai limiti (quello di Hewlett Packard è migliore) ma anche quello di Cisco (soprattutto se confrontato con gli altri ottimi dati fondamentali) è confortante.

Il margine operativo di circa il 22 per cento non è eccezionale ma per questo settore di business rimane interessante;  la return on equity che ci indica la qualità del management (rapporto tra costi e resa) non è affascinante; la volatilità è appena un pò più alta della norma essendo poco sopra a 1 (1.22) ma ci può andar bene.

La società non distribuisce utili e questo non è interessante per noi, ma di solito una società che non distribuisce utili ha crescite (di solito) più interessanti del prezzo dell’azione (anche la Berkshire Hathaway il colosso di Warren Buffet non distribuisce utili perchè Warren dice che gli azionisti sprecherebbero questi utili e preferisce gestirli lui per loro :-).

Analizzando il rapporto tra Enterprise Value (quasi 84 miliardi) e Levered Free Cash Flow (6.17 miliardi) possiamo dire che questa società ha un ottima forza di produzione di cassa anche se il rapporto tra queste due variabili non è comunque inferiore a 10, il che ci segnala che il prezzo attuale è leggermente più alto di quello equo.

Analizzando sempre però il grafico di lunghissimo periodo e l’andamento delle medie mobili, prevedo (con la mia sfera di cristallo :-) che nel brevissimo periodo il prezzo possa leggermente alzarsi (intorno ai 20 dollari) per poi ricorreggere intorno ai 19 o addirittura scendere leggermente al di sotto.

Diciamo che questa è un ottima zona di entrata visto e considerando che Cisco è destinata ad un interessante trend rialzista di lungo periodo.

Diciamo che finchè il prezzo si mantiene introno ai 19 dollari è molto interessante entrare nel business di Cisco Systems.

Spero tu abbia apprezzato la mia analisi, aspetto i tuoi commenti e mi aspetto un vivo dibattito sulla questione di Cisco Systems.

Un abbraccio: Michele Russo

p.s.: condividi pure le informazioni contenute in questo articolo se lo ritieni opportuno.

p.s.2: se fossi davvero furbo :-) avrei venduto questo articolo visto le interessanti informazioni che contiene (basti pensare a tutte le società che indirettamente ti ho presentato).

7 Commenti a “Borsa Analisi – Cisco Systems”

  1. Roberto ConsalvoNo Gravatar

    Ho dato un’occhiata al Grafico di Cisco Sistem e denoto che Cisco subisce spesso dei Gap.
    I Gap vanno richiusi o per meglio dire spesso vengono richiusi.
    Al momento il titolo ha subito un discreto calo, ma come spesso vado dicendo quando un titolo non e’ appetibile nessuno lo vuole, quando il prezzo inizia a crescere tutti lo desiderano!
    Libero Mercato !
    Io una puntatina penso proprio di farcela.
    Il mio indicatore di lungo periodo ( il trix) mi dice che potrebbe esserci una risalita.
    Avendo il titolo ottimi fondamentali non credo di potermi spaventare per eventuali cali.
    Lo metterò in cascina!

    Se dovesse richiudere il Gap lasciato aperto sarebbe già un’ ottimo guadagno!!

  2. MicheleNo Gravatar

    Bravo Roberto,

    è da un pò di tempo che ragiono di testa mia quando opero in Borsa.

    Bisogna avere la capacità di valutare quello che ti offre il mercato e di capire se lo stai pagando equamente.

    Cisco System mi è sembrato soddisfare questi requisiti.

    Staremo a vedere.

    Michele

  3. Pippo $No Gravatar

    Michè, ho letto che sei andato sotto di 5000$ (?) con Google, ma to lo “Stop less” a che % lo poni? Se lo hai fatto, penso che tu lo abbia fissato ad un livello molto basso per un trader, non credi?
    Comunque AUGURI a te e famiglia. Auguri anche a Consalvo e a tutti i lettori del tuo blog. Ad Anno Nuovo, per nuovi investimenti.

  4. Pippo $No Gravatar

    errata corrige: Stop loss

  5. Michele RussoNo Gravatar

    Si è vero … ho trasgredito ad una regola aurea poichè sapevo che Google è una società di valore e per le mie analisi doveva per forza salire … inoltre il livello di perdita dipende da quanto investi dal ammontare del tuo investimento e se ben ricordo era intorno ai 50000 euro.

  6. Roberto ConsalvoNo Gravatar

    Ciao Pippo.

    Auguri anche a te.

    nonostante le tante regole di Money Management io su tanti titoli in cui ho fiducia lo stop non l’inserisco.

    lo so !
    e’ sbagliatissimo, ma se un titolo lo uso non per tradare ma semplicemente per vederlo crescere e chiudere in guadagno non mi spaventano i saliscendi quotidiani.

    cio’ non e’ adattabile a tutti i titoli, ed e’ proprio per questo che preferisco “Tradare” sul Forex ed Investire sui Titoli.

  7. Roberto ConsalvoNo Gravatar

    entrato a 20.68 $.



Lascia un Commento





Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti.



Cute Dreamers di Michele Russo - Via del Pincetto, 7 Numana (An) - P. iva: 02438170421
guadagnare in borsa sotto
Thema WP created by Opus Multi Produzioni