Il mio percorso di Investitore

Il mio percorso di Investitore

Investitore da più di 15 anni nel mio percorso mi sono accorto del peso della nostra mente istintiva nelle decisioni di investimento. Paura, avidità e dinamiche delle masse condizionano l'atteggiamento di tutti gli investitori anche dei più esperti. Ho ottenuto ottimi progressi quando ho scoperto Psych-K® e Per-K® metodi per riprogrammare la mente subconscia e allinearla ai tuoi obiettivi. Sono un facilitatore del successo sostenibile e attraverso le mie sessioni aiuto tanti che come te vogliono diventare più ricchi.

Una vita più ricca inizia quando arrivi alla consapevolezza che la realtà che vivi è uno specchio della matrice di credenze inconsce. Puoi cambiare la tua realtà riprogrammando questa matrice per allinearla a tutti i tuoi obiettivi. Benessere, salute, serenità e ricchezza saranno una conseguenza naturale di questo cambiamento. Contattami per realizzare un programma di sessioni personalizzato alle tue esigenze.

Ultime notizie

  • Finanza Comportamentale: Perchè il nostro istinto ci fa perdere soldi?

    La finanza comportamentale ha dimostrato che gli investitori che ottengono i primi Che cos'è la finanza comportamentale?

    La finanza comportamentale è la disciplina che studia gli istinti profondi degli investitori e l'effetto che le dinamiche emotive hanno sulle performance degli investimenti. Se sei un investitore esperto ti sarai accorto che nonostante tu sappia quello che devi fare in molti casi fai proprio il contrario.

    La finanza comportamentale scopre che l'investitore è una macchina a reazione

    C'è una mente istintiva che spinge più forte di quella razionale. Questo è dovuto al fatto che la mente razionale può processare un numero limitato di informazioni al secondo. La mente istintiva ne può processare un numero infinitamente più grande, diciamo 40.000.000 di informazioni al minuto. La mente istintiva lavora attraverso programmi che vengono attivati in automatico da situazioni ambientali che innescano emozioni come paura, rabbia, avidità e insicurezza. Siamo delle macchine automatiche cioè siamo vittime di questi programmi. La finanza comportamentale ha dimostrato che gli investitori che ottengono i primi Abbiamo acquisito questi programmi per lo più nei primi 7 anni di vita. Il nostro cervello infatti nei primi sette anni di vita è una spugna. Ciò vuol dire che assorbe informazioni senza giudicarle. Il cervello nei primi 7 anni di età infatti è per la maggior parte del tempo in fase theta. Questa fase è caratterizzata da uno stato di ipnosi permanente. Non ci resta quindi che agire su questi programmi e se mi seguirai in questo blog forse scoprirai come fare. La mente istintiva è il protagonista numero uno per chi si interessa di finanza comportamentale. E' una bestia con cui combattere se sei un investitore e sei interessato a migliorare le tue performance di guadagno. Finanza comportamentale e Errori comportamentali degli investitori Quelli che ti elenco in questo post sono alcuni degli errori più frequenti di un investitore che ha studiato e descritto la finanza comportamentale. La finanza comportamentale ha osservato che la maggior parte degli investitori cade in alcune trappole emotive. Le trappole emotive generano degli errori. Gli errori sono diversi ma i più comuni sono questi:
    • Eccesso di ottimismo
    • Illusione del controllo
    • Eccesso di fiducia in sé stessi
    • Errori provocati dal principio di autorità
    • Errori dovuti ad un eccesso di informazioni
    • Errore di assimilazione
    • Confirmatory Bias
    • Errore dovuto ad un atteggiamento iperconservativo
    • Errore dovuto al potere di seduzione delle parole

    Finanza comportamentale ed Eccesso di ottimismo

    L'investitore tende ad essere troppo ottimista e troppo sicuro di sè. Questo è emerso da numerosi test psicologici che riguardavano gli investitori. L'investitore ottimista tende a focalizzarsi prevalentemente sugli scenari positivi e a sottovalutare i pericoli. Questo atteggiamento lo espone a dei pericoli e a dei rischi che possono provocare grosse perdite di soldi.

    Finanza comportamentale e illussione del controllo

    L'eccesso di ottimismo che abbiamo visto prima diventa ancora più pericoloso quando si combina con l'illusione del controllo. L'illusione del controllo è tipica di tantissimi investitori. Nell'illusione del controllo l'investitore si sente talmente capace di sè che è convinto di potere gestire senza problemi tutte le dinamiche del mercato. Invece il mercato è determinato da una infinita di variabili. E' ovvio per questo che per un investitore non è possibile controllarle tutte. Se ne deduce che l'investitore non ha controllo del mercato. Un investitore che crede di poter controllare il mercato è un illuso.

    Finanza comportamentale ed eccesso di fiducia in sé stessi

    finanza comportamentaleLa finanza comportamentale ha dimostrato che gli investitori che ottengono i primi risultati iniziano piano piano ad esaltarsi. Il loro ego si gonfia e la fiducia in sé stessi aumenta in maniera spropositata. Pensano di essere imbattibili. Tra gli esperti intervistati la maggior parte di loro si crede il migliore di tutti i colleghi. L'investitore diventa un presuntuoso. Se gli si chiede quante volte hanno ragione loro rispondono che su 100 previsioni che fanno almeno 90 si realizzano. In realtà sbagliano molto spesso e non se ne rendono nemmeno conto. L'eccesso di fiducia in sé stessi aumenta l'illusione del controllo e il confirmatory bias che ti spiegherò tra poche righe.

    Finanza comportamentale e principio di autorità

    Noi ci fidiamo troppo delle autorità. Pendiamo dalle loro labbra. Se ci dicessero che buttarci sul fuoco ci farebbe bene noi lo faremmo. Ti sembra normale? Ma chi sono le autorità? Per autorità si intendono delle persone che ne sanno più di noi. Sono persone che di solito si dimostrano molto fiduciosi in loro stessi. Purtroppo l'uomo per natura ha bisogno di sicurezze. Succede quindi che noi ci fidiamo di persone che si mostrano molto sicure di sé. La conseguenza di ciò è che la nostra parte razionale va in tilt e ci affidiamo a queste persone anche sé ci stanno dando dei consigli assurdi. Quando investiamo dobbiamo imparare invece ad essere molto scettici nei confronti degli esperti. Gli investitori sono tra i professionisti più presuntuosi e tra quelli che sbagliano di più. Se siamo consapevoli di questo possiamo evitare moltissimi errori perché facciamo lavorare meglio la nostra parte razionale.

    Finanza comportamentale e eccesso di informazioni

    finanza comportamentaleGli studi fatti dalla finanza comportamentale dimostrano che le previsioni sono inutili. Il mercato ha talmente tante variabili che lo determinano che prevedere il futuro è impossibile. Ma le previsioni continuano ad essere fatte semplicemente perché c'è sempre qualcuno che le richiede. C'è un mercato di clienti che si nutre di previsioni. Questo perché gli investitori sono insicuri e credono che più informazioni raccolgono più riusciranno a controllare i mercati. Ma non è così. C'è di più. Le previsioni sono addirittura molto spesso contraddittorie. Ciò spinge l'investitore a reagire ai rumors. Questo esita spesso in un numero molto alto di movimenti nel conto e in un eccessiva spesa in commissioni che penalizza la performance realizzata.

    Finanza comportamentale e confirmatory bias

    L'essere umano cerca continuamente conferme delle proprie convinzioni. Questo atteggiamento diventa ancora più marcato se cresce la fiducia nelle proprie capacità. Una persona sicura di sé stessa è convinta di avere ragione e evita di vedere le prove che invece mettono in dubbio la sua tesi. Questo fenomeno è detto falsificazione. Molto spesso per avere ragione gli investitori tendono ad interpretare i fatti in un modo che conferma le loro tesi. Questo fenomeno viene chiamato distorsione. L'investitore qui distorce la realtà in modo da avere una conferma delle proprie convinzioni. Questo mette a rischio l'investitore perché c'è una sorta di amnesia che non lo fa rendere conto della effettiva realtà che sta vivendo. Ne consegue che non ci si rende conto dei rischi che quando si verificano determinano notevoli perdite di patrimonio.

    Finanza comportamentale e errore di assimilazione

    finanza comportamentaleLe persone con convinzioni forti rispetto a determinati fatti tendono a confermarli senza spirito critico. Spengono la parte razionale per mantenere la loro posizione che è un emanazione del proprio ego. Hai mai sentito parlare di investitori bullish e di investitori bearish? Questi due tipi di investitori hanno convinzioni diverse. I primi credono che i mercati possano sempre crescere. I secondi credono che i mercati crollino in continuazione e danno consigli coerenti a questa loro convinzione. L'eccesso di fiducia in sé stessi e l'errore di assimilazione si alimentano a vicenda. Si crea un pericoloso circolo vizioso che porta a spegnere del tutto la mente razionale. Ci si affida sempre di più alla mente istintiva che porta a decisioni pericolose e inconvenienti.

    Finanza comportamentale e atteggiamento iper-conservativo

    La finanza comportamentale ha osservato gli investitori esperti e ha notato che l'eccessiva fiducia in loro stessi porta ad un altro errore comportamentale. Gli investitori tendono a mantenere la propria idea anche se ci sono fatti che confermano in maniera evidente che stanno sbagliando. Questo succede per esempio quando nonostante un titolo continui a perdere viene mantenuto in portafoglio perché l'investitore crede che presto recupererà. Questo perché l'investitore è fiducioso nelle analisi che ha fatto e non può ammettere che si è sbagliato. Tradirebbe il proprio ego. La pena è la perdita di ingenti quantità di denaro.

    La finanza comportamentale e gli errori dovuti al potere di seduzione delle parole

    Le parole seducono gli investitori come il canto delle sirene per i navigatori. Le parole hanno il potere di accendere la nostra mente emotiva e di spegnere la razionalità. Le decisioni vengono prese di pancia in base a quello che dice l'istinto. Si tende ad ignorare i fatti o ad interpretarli in maniera da confermare le proprie sensazioni. La finanza comportamentale ha dimostrato questo in maniera chiara. Si è visto che l'investitore si nutre di notizie. Il marketing viene così applicato alla finanza per far si che la mente razionale venga azzerata e ci si basi solo sulle emozioni che vengono stimolate ad arte per alimentare il fenomeno. Si compra spesso spazzatura credendo di avere in portafoglio delle pepite d'oro. Presto o tardi il mercato ci dirà il vero valore di quello che abbiamo comprato. Molto frequentemente l'investitore che si è fatto sedurre dalle storie che gli raccontano trova delle brutte sorprese. Le regole della finanza comportamentale per limitare le perdite di soldi Gli studi della finanza comportamentale sono importantissimi perché ci rendono consapevoli degli errori che tendiamo a commettere senza neanche rendercene conto. La ricetta che determina il successo degli investitori è fatta di metodo e di regole. Gli investitori più bravi sono quelli più disciplinati.

    La finanza comportamentale e le regole del successo

    finanza comportamentaleLe regole del successo sono queste:
    • bisogna attenersi al proprio progetto di investimento
    • dobbiamo cercare di demolire la propria visione e decidere soltanto se questa regge l'urto
    • si deve limitare a tutti i costi le perdite e lasciare che i profitti corrano liberamente
    • evitiamo come la peste di ascoltare gli esperti
    • basiamo le nostre scelte sull'analisi razionale dei fondamentali ed evitiamo di farci ipnotizzare dai rumors dei mercati
    La finanza comportamentale ha dimostrato che gli investitori che si sforzano di seguire queste regole sono quelli che ottengono le migliori performance. Altri articoli che potrebbero interessanti sono: - Come investire acquistando titoli azionari - Investire in borsa: tradingfurbo.net è davvero il punto di riferimento italiano?       Continua a leggere Finanza Comportamentale: Perchè il nostro istinto ci fa perdere soldi?

    Leadership Inconscia: Un nuovo concetto di Leadership

    LEADERSDanilo è uno che pensa in grande. Era un chiodo fisso che gli si era piantato nella testa da piccolino. Suo nonno Ezio era un nonno modello che si era fatto strada nel business della plastica nell’era del boom del plexiglas: aveva intuito una grande rivoluzione nella vita di tutti quando aveva conosciuto per la prima volta l’anima di questo metallo moderno. Ezio era un grande leader di sè stesso poiché aveva capito che la vita era una sfida continua e soltanto coltivando le proprie potenzialità si potevano creare grandi cose e sviluppare quell’elasticità che avrebbe permesso di diventare sempre più grandi. Ezio non aveva faticato molto a creare il suo impero, era partito da un garage e aveva capito che bisognava dare l’opportunità alle persone di mostrare il proprio valore. Ognuno aveva qualcosa di speciale che poteva essere sfruttato per creare valore nella sua impresa. La leadership non è qualcosa che fai agli altri, è qualcosa che fai su te stesso, il resto viene tutto facile poiché gli altri si entusiasmano perché sentono la tua energia. Danilo ora era diventato grande e aveva tra le mani una grossa opportunità. Suo nonno che adesso lo guardava da lassù sarebbe stato orgoglioso di lui adesso che diventato il leader di una grande azienda di ceramiche. Aveva il compito di reinventare il mercato e di rilanciare un colosso che era stato messo a terra da un cambiamento repentino del mercato che tutti chiamavano crisi. Aveva la possibilità di dimostrare il proprio valore guidando tutti verso una nuova era, si immaginava fiero a cavallo come il suo condottiero preferito, Alessandro il grande: lui si, pensava era un grande leader. (altro…)

    Continua a leggere Leadership Inconscia: Un nuovo concetto di Leadership
  • Il Segreto del Successo Sostenibile con Per-K®

     

    successo sostenibile

    Se la tua percezione è quella di vivere in un'economia in crisi una sessione di Per-K® i ti può servire per migliorare la tua percezione delle cose e migliorando la tua percezione delle cose migliori i risultati nel tuo business.

    Sono catalizzatore certificato di Successo Sostenibile - Per-K® - e ti posso aiutare a trasformare . rapidamente e in meglio i tuoi risultati professionali.

    Forse ci sono un mare di opportunità che ogni giorno ti passano davanti agli occhi pregando di essere viste da te ma probabilmente la tua percezione delle cose ti impedisce di vedere tutte queste possibilità. Una sessione di Per-K® agisce a livello subconscio pulendo tutti i rumori di fondo e rendendo la visione più limpida: percepirai meglio le opportunità del tuo business e il tuo business ne trarrà beneficio.

    Dopo una sessione di Per-K® otterrai risultati che prima d'ora avevi faticato persino ad immaginare. (altro…)

    Continua a leggere Il Segreto del Successo Sostenibile con Per-K®

    Come Investire in Borsa Oggi

    OrizzonteSe stai scrutando i mercati con in mano un piccolo bottino da investire in borsa ti starai anche chiedendo quali sono i titoli migliori per investire in borsa oggi. Be' mi dispiace deluderti un pochino ma non si tratta solo di preoccuparsi dei titoli più promettenti su cui investire oggi ma soprattutto di quale può essere la migliore strategia da adottare quando decidi di investire in Borsa. Questo è un post dove chi se ne intende o si interessa dell'argomento trattato  è chiamato a partecipare. Investire in Borsa oggi vuol dire comprendere i cicli economici, scegliere il miglior timing di entrata, analizzare i bilanci societari e soprattutto gestire il rischio e l'emotività. Sembra una attvità non proprio semplice e riservata a pochi appassionati ma ti renderai conto che non è così. Investire in borsa oggi è più semplice che mai perchè abbiamo a disposizione strumenti potentissimi e semplici da utilizzare e la libertà di farlo dal computer di casa nostra o addirittura dal nostro SmartPhone. banner tosk (altro…) Continua a leggere Come Investire in Borsa Oggi
  • Gioco d’azzardo Patologico

    Che cos'è il gioco d'azzardo patologico?

    Il gioco d'azzardo secondo la definizione di Wikipedia consiste nel puntare denaro (ma anche altri beni) sul futuro esito di un evento e il saldo di eventuali debiti deve avvenire per convenzione entro le 24 ore. Si definisce gioco d azzardo (o ludopatia) qualsiasi puntata o scommessa, fatta per sé o per altri, con denaro o con qualsiasi altro bene,  sull’esito di un evento futuro, che in genere riguarda un gioco di società oppure una gara.

    In linea di principio, qualsiasi attività che presenti incertezza sull'esito finale si presta a scommesse e, quindi, può essere OGGETTO di gioco d’azzardo.

    Prima di leggere questo articolo sul Gioco d'azzardo Patologico e capire come puoi superarlo con l'aiuto di Guarigione Finanziaria® ti consiglio di leggere il disclaimer cliccando qui.

    Prenota ora una sessione di Guarigione Finanziaria®

    Guarire definitivamente dal gioco d'azzardo vuol dire abbandonare per sempre la compulsione che prende il controllo della tua ragione e ti costringe a giocare cifre che ti servono per vivere senza nemmeno rendertene conto. Uscire definitivamente dal gioco d'azzardo consiste nel prendere in mano il timone della tua vita e riconquistare una volta per tutte la tua piena libertà. Guarire definitivamente dal gioco d azzardo significa ricominciare a vivere. Se continui a leggere questo articolo scoprirai interessanti notizie su come smettere di giocare d'azzardo. (altro…) Continua a leggere Gioco d’azzardo Patologico

    Facilitazione Finanziaria Personale: l’alternativa al vivere senza soldi

    come vivere senza soldi Con questo articolo non sto dicendo che devi per forza vivere senza soldi. Voglio solo focalizzarti sul vero valore del denaro. Imparerai come evitare di spenderlo inutilmente e a valorizzarlo al massimo. Vogliamo rivedere alcune abitudini, modificare alcuni aspetti dello stile di vita per dare una migliore "cerchiatura" alla nostra ruota "socio-finanziaria", in modo che essa possa girare agevolemente e in maniera naturale evitando inutili e antiecologici sprechi di risorse e di energia. La ruota gira, il cubo fà fatica a rotolare: vogliamo una vita tonda e non spigolosa. Stai con gli occhi attaccati allo schermo e spegni il telefonino se ci tieni veramente alla tua salute e al tuo portafoglio. (altro…) Continua a leggere Facilitazione Finanziaria Personale: l’alternativa al vivere senza soldi
  • Come diventare ricchi con la proattività

    Proattività significa essere orientati all'azione. Essere proattivi è il modo migliore per sviluppare pienamente il proprio potenziale e per compensare le situazioni in cui le cose non funzionano subito. Quindi devi essere “proattivo”, ossia devi abituarti a prendere sempre l’iniziativa per far accadere tutto ciò che desideri. Vedrai che questo nuovo atteggiamento ti darà risultati finali positivi, a patto che tu perseveri, senza mai lasciarti scoraggiare dalle battute d’arresto temporanee. Non commettere errori, hai dentro di te la capacità di cambiare il tuo destino nella vita, a condizione che tu sia disposto a fare tutto quello che bisogna fare, anche quando non ne hai voglia. Il modo migliore per iniziare a migliorare è lasciar andare definitivamente l'idea che gli altri sono responsabili di qualsiasi cosa ti abbia impedito di raggiungere i tuoi obiettivi. Ammetto che può sembrare difficile accettare il fatto che TU hai la piena responsabilità per la realizzazione della tua “vision”, cioè lo scopo primario della tua vita. Ma quando ci riuscirai, diventerai come un pittore con una tela infinita su cui potrai creare un capolavoro. Questi sono i principi cardine della Proattività e se li vuoi fare tuoi continua a leggere il mio articolo, scoprirai come diventare proattivo. (altro…) Continua a leggere Come diventare ricchi con la proattività

    La parabola dei Talenti

    Quella che ti propongo nell'articolo di oggi è una analisi profonda dei significati racchiusi nella "Parabola dei Talenti" del Vangelo secondo Matteo e riproposta in maniera simile nel Vangelo di Luca con il nome di "La Parabola delle Mine". Lo faccio perchè sono convinto che nelle scritture sacre siano nascosti importanti significati che (purtroppo) molto spesso nel corso della storia sono stati travisati involontariamente o volontariamente (con uno scopo mirato) da persone o organizzazioni. Quindi non staccare il sedere da quella sedia perché stai perché gli stimoli che stai per ascoltare cambieranno in qualche modo la tua vita in meglio. (altro…) Continua a leggere La parabola dei Talenti
  • La Biologia delle Credenze e il Diventare Ricchi

    Come facilitatore avanzato di PSYCH-K® e catalizzatore di successo sostenibile PER-K® ti posso dire con sicurezza che le nostre credenze plasmano la nostra vita. La biologia delle credenze asserisce infatti che i nostri pensieri plasmano la nostra realtà, che se vogliamo migliorare il mondo in cui viviamo è necessario lavorare su come lo percepiamo internamente. Questo significa necessariamente lavorare sulla nostra lente percettiva. Ci sono molti modi per lavorare sulla nostra "bolla percettiva" per cambiare in meglio la nostra Vita e uno dei più veloci è svelato qui. Se non ti sposti dalla tua sedia per qualche minuto ti prometto che ti svelerò delle notizie che sconvolgeranno giò da oggi in meglio la tua vita, però spegni il tuo cellulare perché quello che stai per leggere merita la massima attenzione e non vogliamo essere interrotti dalla solita routine. (altro…) Continua a leggere La Biologia delle Credenze e il Diventare Ricchi

    Negoziazione: quanto è importante nella tua vita imparare questa Arte?!

    [Negoziazione: quanto è importante nella tua vita imparare questa Arte?! - articolo scritto da Michele Russo direttore del sito Tradingfurbo.net]   Negoziazione è il termine con cui si indica il processo con il quale due o più controparti si incontrano ed interagiscono allo scopo di migliorare la propria posizione. Alcuni pensano che la negoziazione sia un processo con il quale un individuo o una organizzazione interagisce con un'altra parte con lo scopo di massimizzare il proprio beneficio (o profitto) indipendentemente da quello della controparte, ma in generale il concetto di negoziazione indica l'attività che coinvolge due o più parti  che comunicano in maniera interattiva con lo scopo di ottenere un accordo in merito a qualcosa. In Italia ci si lamenta spesso del fatto che non ci sia lavoro ma chiediamoci invece: quanti in Italia hanno studiato la negoziazione e sono in grado di applicarla per aiutare una organizzazione a raggiungere un obiettivo? (altro…) Continua a leggere Negoziazione: quanto è importante nella tua vita imparare questa Arte?!
  • Come diventare Ricchi: la storia del Ricco e del Povero

    (Articolo scritto dal "mitico" Roberto Consalvo)   Giorgio e’ un’ imprenditore. Ha iniziato anni fa applicando recinzioni metalliche con il padre. Il padre oramai anziano ha lasciato successivamente la piccola azienda al figlio che con molta caparbietà l'ha fatta crescere. Da due unità ha portato l’azienda a disporre di 7 dipendenti. Nonostante i guadagni siano sempre stati presenti all’interno dell’azienda Giorgio ha sempre utilizzato il camioncino per muoversi in giro per la regione. Un’auto di 12 anni lo accompagna oramai da molto tempo e non si indispone mai se qualcuno gli fa notare che potrebbe comprarsi una bella auto nuova. Dice che il denaro e’ un bene che può dare molto ma anche togliere tanto e preferisce reinvestire gli utili nella sua azienda e di tanto in tanto qualche piccolo appartamento da mettere a reddito non gli dispiace. Con l’avvento della crisi ha colto le opportunità che gli si sono presentate. Con il calare del lavoro non si e’ messo a imprecare contro lo stato, contro la crisi ne tantomeno contro se stesso. (altro…) Continua a leggere Come diventare Ricchi: la storia del Ricco e del Povero

    Fare Trading: ecco come ho cominciato Io

    [Fare Trading: ecco come ho cominciato Io - Articolo scritto da Michele Russo direttore di Tradingfurbo.net] Il Fare Trading rappresenta uno strumento importante ed efficace per moltiplicare il proprio patrimonio attraverso la compravendita di titoli azionari. Per comprendere quali sono le motivazioni che possono spingere una persona “comune” a fare trading mi sembra utile raccontarti quello che è successo a me. Premetto che mai nella vita avrei pensato di diventare la persona che sono oggi. Mai nella vita avrei pensato di interessarmi attivamente dei miei investimenti.

    In questo articolo ti spiego perchè ho cominciato a fare trading e quali sono state le motivazioni che possono spingere anche te a diventarlo. (altro…)

    Continua a leggere Fare Trading: ecco come ho cominciato Io
  • Il Segreto dell’Educazione Finanziaria

    [caption id="attachment_1402" align="alignleft" width="474" caption="Educazione Finanziaria"][/caption]   Nell'educazione in genere e anche nell'educazione finanziaria secondo il mio modesto parere la persona dovrebbe essere messa prima delle nozioni. Nell'Educazione Finanziaria è più importante formare il contenitore piuttosto che il contenuto. Nelle Scuole l'educazione degli allievi dovrebbe si essere fatta di nozioni e contenuti, ma la priorità dovrebbe essere data all'esperienza: non si spiega altrimenti perchè due allievi che hanno ottenuto gli stessi voti hanno poi nella vita risultati diversi. (altro…) Continua a leggere Il Segreto dell’Educazione Finanziaria

    La Biologia delle Credenze

    Recentemente mi è capitato di imbattermi nella lettura di Gregg Braden "La Guarigione spontanea dalle credenze" a riprova di un certo magnetismo che mi stava spingendo verso la scoperta più profonda delle potenti regole che sono alla base della formazione dell'Universo. Queste regole sono le stesse che fanno unire sempre allo stesso modo due atomi di idrogeno con uno di ossigeno formando la molecola d'acqua, sempre uguale a sè stessa, con gli angoli formati dai legami covalenti tra ossigeno e idrogeno che hanno sempre le stesse caratteristiche. Mi ero accorto di questo ordine anche nei fenomeni che apparentemente sembrano essere i più caotici e non sembrano seguire uno schema predeterminato: ebbene mi sono accorto che anche in questi fenomeni, il caos si esplicita attraverso degli schemi ben determinati che sono invisibili agli occhi dei più ma che ad una più attenta analisi possono essere facilmente riconosciuti. Questo articolo è stato scritto in un momento mio di riflessione e vuole sensibilizzarti sul potere delle credenze e sulla capacità che hanno di influenzare il tuo Universo personale. (altro…) Continua a leggere La Biologia delle Credenze
  • Trading On Line per Ignoranti: Psicologia del Trading

    Ciao e benvenuto in questo nuovo articolo di presentazione del terzo video della saga "Trading On Line per Ignoranti". Mi sto proprio divertendo a registrare questi video ed è un ottimo modo per creare interesse in materia di investimenti, un campo troppo spesso ignorato dalla maggior parte delle persone (poveri loro!). In questa puntata analizziamo un aspetto di fondamentale importanza nel Trading On Line: la Psicologia. Puoi essere il Trader più preparato del mondo ma se non hai "gioco interno" che ti consente di mantenerti lucido e analizzare i mercati con il giusto distacco emotivo non raggiungerai mai grossi risultati e subirai forti perdite. (altro…) Continua a leggere Trading On Line per Ignoranti: Psicologia del Trading

    Pecore e Leoni: Immagine del Sè ed Essenza

    Questo è un articolo molto importante perchè veicola dei concetti chiave che possono fare la differenza (per chiunque) tra una vita vissuta alla grande e una vita passata a sopravvivere. Ti voglio parlare del concetto dell'immagine del sè, dell'essenza individuale e dei fattori chiave che ne determinano la libera espressione; il discorso ci porterà ad esaminare le potenzialità e le controindicazioni della mente. Intanto incominciamo con il dire che la mente è uno strumento potentissimo soltanto se sappiamo ridurla a nostro "servo": la mente è uno strumento di cui dobbiamo poter disporre a nostro piacimento, cioè dovremmo essere noi a decidere quando farla lavorare e quando disattivarla. Sarebbe il massimo se fosse così ma in realtà per la maggior parte delle persone è proprio il contrario: la maggior parte delle persone sono dei burattini che si fanno pilotare dai propri pensieri frutto di un lavorio eccessivo della loro mente che "violentata" da diverse pressioni ambientali si mette a "stralavorare" in maniera aberrante. E l'individuo diventa una vittima di questo lavorio: questa aberrazione si manifesta in varie sfumature da un individuo all'altro sotto forma di stress, ansia fino a sfociare in vere e proprie sindromi psichiatriche. Questa introduzione sulle caratteristiche della mente e sulla necessità di controllarla in ogni momento è doverosa per introdurre l'altro concetto importante di questo articolo, ossia la differenza che esiste tra l'immagine del Sè e l'essenza individuale. La nostra essenza esprime il nostro potenziale innato dal punto di vista materiale, mentale, emozionale, spirituale. (altro…) Continua a leggere Pecore e Leoni: Immagine del Sè ed Essenza
  • Crescere e migliorare: linee guida

    segnaletica-orizzontale

    (Articolo scritto da Roberto Consalvo esperto in compravendita immobiliare e investitore privato)

    Avere una Direzione.

    Questa sera ho accompagnato mio figlio in piscina ...

    ... arrivato nel piazzale del parcheggio mi sono accorto che avevano rifatto il manto stradale senza rifare le righe dei parcheggi: una confusione impressionante !!

    Ognuno aveva una propria tecnica di parcheggio ...

    ... obliqua, perfettamente in linea, modello 2 parcheggi in uno ... Questa visione mi ha portato a riflettere: se nella vita di tutti i giorni non ci fossero delle linee guida, delle regole, ognuno farebbe a modo suo. Tutto sarebbe caotico e confuso molto più di quello che può sembrarci ora. (altro…) Continua a leggere Crescere e migliorare: linee guida

    Negoziazione: principi popolari di negoziazione!

    Negoziazione: ecco la definizione di Wikipedia! Scrivo questo articolo per raccontarti come è nato il mio interesse per le tecniche di negoziazione e per raccontarti quale è il mio impegno sin da oggi per migliorare queste conoscenze e capacità. Ti premetto che ognuno di noi ha negoziato almeno una volta nella sua vita e la negoziazione coinvolge ciascuno di noi continuamente. Abbiamo incominciato a negoziare da neonati quando per avere un “goccio” di latte incominciavamo a piangere finchè la mamma non ci accontentava dandoci il biberon. Continuiamo a negoziare in tantissime circostanze quando per esempio dobbiamo ristrutturare la mansarda e cerchiamo il miglior preventivo che ci consenta di fare un lavoro di qualità ad un prezzo il più vantaggioso possibile. Il rapporto di negoziazione coinvolge almeno due parti: l’acquirente e il fornitore di un bene o servizio. E’ chiaro che entrambi le parti si “batteranno” per spuntare delle condizioni migliori per se e per concludere la trattativa con la consapevolezza di aver fatto un buon affare. (altro…) Continua a leggere Negoziazione: principi popolari di negoziazione!
  • Sun Tzu e l’arte della guerra: applicazioni in ambito finanziario, personale e professionale

    Il libro "l'Arte della Guerra" è forse uno dei più importanti libri di "self-help" nel mondo. E' stato scritto su delle tavolette di bambù nel 500 avanti Cristo circa: è il più vecchio libro in assoluto. Questo libro raccoglie dei consigli senza tempo che all'epoca erano stati scritti per gli Imperatori e i Generali ma che oggi sono stati pesantemente rivalutati per la loro validità di applicazione in diversi campi: dallo sviluppo personale al management di impresa. Scrivo questo articolo perchè voglio sfidare tutti i lettori, dopo aver letto il libro, che consiglio vivamente, ad estrapolare dei principi che possono essere d'aiuto non solo per il nostro sviluppo personale ma soprattutto finanziario. Sarebbe una chiave di lettura insolita, inedita ed innovativa: il protagonista di questo nuovo trattato puoi essere tu che stai leggendo queste righe assieme agli altri lettori del blog di Tradingfurbo.net. Questa iniziativa rientra nel progetto: "Scrivere per il Blog di Tradingfurbo.net" di cui puoi conoscere i dettagli cliccando su questo link. Ritorniamo al libro l'Arte della Guerra perchè voglio parlartene diffusamente in questo post. (altro…) Continua a leggere Sun Tzu e l’arte della guerra: applicazioni in ambito finanziario, personale e professionale

    L’importanza di Agire e la Serendipità

    Abbiamo più volte affrontato in questo blog il tema della Paralisi da Analisi. Per il mio modo di fare, sono uno che "si butta nelle cose" perchè credo che solo vivendo l'esperienza in prima persona l'individuo riesca a conoscere la vera natura dell'esperienza che sta per fare. Questo tipo di mentalità, implica che l'individuo abbia sia una grande fiducia nelle sue capacità sia una gran fede. Se tu hai fiducia delle tue capacità "senti" in cuor tuo che saprai affrontare qualsiasi cosa ti accadrà, sia buona che cattiva e sai che ne uscirai fuori vincente. :furious_tb: E' una questione di mentalità e l'individuo che si comporta in questo modo crede fermamente che ogni esperienza, sia buona sia cattiva, non è mai tale in senso assoluto ma ha in se un "energia" che può essere trasformata in qualcosa di prezioso per noi. La capacità alchemica del soggetto è fondamentale nella sua vita e consiste nel saper ricavare da ogni esperienza quel "germe" di rinascita che porterà presto a qualcosa di utile e di prezioso. (altro…) Continua a leggere L’importanza di Agire e la Serendipità